Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Tottenham
  1. Calcio
  2. Premier League

Premier League: Tottenham-Brighton, una vittoria per l’Europa

Il Tottenham riabbraccia il sudcoreano Son, in attacco con Kulusevski e il rigenerato Richarlison. Il Brighton di De Zerbi vuole il bis dopo il 4-1 contro il Crystal Palace.

Evento: Tottenham-Brighton
Luogo: Tottenham Hotspur Stadium, Londra
Data: 10 febbraio 2024
Orario: 16:00
Dove vederla: Sky Sport Max, NOW

Il Tottenham per tornare in orbita Champions League. Il Brighton di Roberto De Zerbi per rimettere nel mirino la zona Europa League. Obiettivi importanti per Spurs e Seagulls, in campo nel pomeriggio di sabato per la 24esima giornata di Premier League. I padroni di casa vengono dal pirotecnico 2-2 in casa dell'Everton, nel segno di un Richarlison in grandissima forma, autore di 9 gol nelle ultime dieci gare. Il Brighton, invece, viene dall'esaltante 4-1 ai danni del Crystal Palace, con reti di Dunk, Hinshelwood, Buonanotte e Joao Pedro.

Le probabili formazioni di Tottenham-Brighton

Tottenham (4-2-3-1): Vicario; Porro, Romero, Van de Ven, Udogie; Sarr, Hojbjerg; Kulusevski, Maddison, Son; Richarlison. Allenatore: Postecoglou.

Brighton (3-4-2-1): Verbruggen; Van Hecke, Igor, Dunk; Hinshelwood, Gross, Gilmour, Lamptey; Buonanotte, Pedro; Ferguson. Allenatore: De Zerbi.

Come arriva il Tottenham alla sfida

I londinesi riabbracciano il coreano Son, di ritorno dalla Coppa d’Asia. Il tecnico Ange Postecoglou propone subito il classe '92 ex Bayer Leverkusen, con il tedesco Timo Werner che dovrebbe così iniziare dalla panchina. Sulla trequarti anche il rifinitore Maddison e l’ex juventino Dejan Kulusevski, che con gli Spurs sta facendo vedere i colpi messi in mostra con la maglia del Parma. A centrocampo è ballottaggio tra l’altro ex bianconero Bentancur e Hojbjerg, che ha sovvertito le gerarchie nonostante i tanti mesi con il foglio di via in mano. Per l’altra maglia, lanciatissimo il possente Pape Matar Sarr, reduce dalla deludente esperienza in Coppa d'Africa con la maglia della nazionale senegalese. In difesa, davanti ad un Guglielmo Vicario promosso a pieni voti, il campione del mondo Romero, l’esterno destro Porro e il laterale mancino Udogie (altro futuro protagonista della nazionale italiana). Per l’altra maglia da centrale è ballottaggio tra l'olandese Van de Ven e il rumeno Radu Dragusin, voglioso di mettersi in mostra in Premier dopo l’ottima prima metà di stagione con la maglia del Genoa.

Come arriva il Brighton

Se il Tottenham deve rinunciare ai soli Sessegnon e Solomon (occhio anche alle condizioni di Lo Celso), il Brighton invece deve rinunciare all'ivoriano Adingra (in finale di Coppa d'Africa) e agli infortunati Enciso, March, Milner e Veltman). In ottica probabili formazioni, Roberto De Zerbi dovrebbe proporre il consueto 3-4-2-1: in attacco confermato il classe 2004 irlandese Evan Ferguson, che ha già raggiunto il suo record di 6 gol in campionato (dimostrazione ulteriore che ci troviamo al cospetto di un giovane talento che farà tanto parlare di sé). Alle sue spalle i trequartisti Buonanotte e Pedro, mentre a centrocampo dovrebbero essere confermati gli interni Gross e Gilmour e gli esterni tutta fascia Hinshelwood e Lamptey. In difesa, davanti al portiere Verbruggen, spicca l’ex Fiorentina Igor.

Gli ultimi precedenti tra le due squadre

Brighton e Tottenham si sfidano per la seconda volta in questa stagione. Lo scorso 28 dicembre spettacolare 4-2 della squadra di Mister De Zerbi, con doppietta di rigore del brasiliano Joao Pedro (classe 2001 da non confondere con l'omonimo ex Cagliari). L'ultimo match in quel di Londra, andato in scena lo scorso 8 aprile, ha visto vincere gli Spurs con un sofferto 2-1: in rete Son, Dunk e il mitico Harry Kane.

Dove seguire Tottenham-Brighton in televisione e streaming

Le migliori gare della Premier League sono un’esclusiva Sky. La sfida tra Tottenham e Brighton è dunque proposta in diretta televisiva sul canale Sky Sport Max. L’evento può essere seguito con qualsiasi televisore (non per forza di ultima generazione) con il classico decoder, previo abbonamento alla emittente pay-per-view. In ottica streaming, invece, gli stessi abbonati possono utilizzare l’app Sky Go. Per Now TV, sempre tramite connessione internet, serve una sottoscrizione a parte.

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.