Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
it-it VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Premier League

Premier League: quando si gioca e dove vedere il derby di Manchester

I Red Devils provano a risalire la china dopo un inizio di stagione in salita. Ma di fronte nella decima giornata avranno l’armata di Pep Guardiola che non vuole perdere terreno nella lotta al titolo.

Evento: Manchester United-Manchester City
Luogo: Old Trafford, Manchester
Data: 29 ottobre 2023
Orario:  16:30
Dove vederla: Sky Sport Uno, Sky Sport Football, Sky Sport 4k. In streaming su NOW e Sky Go

La settimana è stata positiva per i due club di Manchester. Ma l’umore di una delle due potrebbe cambiare per via del confronto diretto in programma all’Old Trafford. Se la Champions ha dato segnali confortanti ad entrambe, in campionato sono sempre i Citizens di Pep Guardiola quelli posizionati meglio. Se il loro principale antagonista lo scorso anno è stato l’Arsenal, stavolta c’è anche il Tottenham di Ange Postecoglou dal quale guardarsi con attenzione. Lo United è invece parecchio indietro nella tabella di marcia, nonostante nelle ultime giornate abbia provato a rialzare la testa. 

Ma come la storia insegna nelle stracittadine non sempre tutto fila secondo logica dando vita a partite nelle quali diventa complicato stabilire a priori un favorito. In totale le due compagini si sono affrontate ben 190 volte, sommando tutte le competizioni alle quali hanno preso parte. Il bilancio è favorevole ai Red Devils, anche se è una tendenza che recentemente ha subito un’inversione, data la crescita esponenziale dei Citizens rispetto a un passato non altrettanto glorioso. 59 sono i successi da parte del City contro i 78 dello United. 53 volte, invece, la gara è terminata col risultato di parità. 

Come arriva il Manchester United

Sono serviti i guantoni di Onana e il gol di uno dei protagonisti meno attesi della serata, Harry Maguire, per venire a capo di un Copenaghen assai volitivo. Ad ogni modo con questi preziosi tre punti il Manchester United si è rimesso in carreggiata in Champions, confermando, quanto meno dal punto di vista dei risultati, il trend positivo degli ultimi tempi. Già, perché anche in Premier League, pur soffrendo sempre, i Red Devils sono riusciti a portare la pagnotta a casa nelle ultime due gare contro Brentford e Sheffield United. 

Non è stato comunque l’inizio di stagione sognato per il team guidato dall’olandese Erik ten Hag che in nove gare ha accumulato solamente quindici punti perdendo già quattro partite. Quest’ultimo dato è particolarmente significativo e fa capire come lo United non sia ancora pronto per competere per i primissimi posti. Dopo un anno di apprendistato, nel quale era comunque arrivato anche un titolo come la Coppa di Lega inglese, era lecito attendersi qualcosa in più.

Come arriva il Manchester City

Ha già vinto tutto il Manchester City, compresa la prima Champions League della sua storia, ma non ha perso l’appetito. In campionato i Citizens sono in linea, leggermente attardati rispetto al Tottenham, ma con ogni possibilità di rimettere le cose a posto in una maratona che sarà lenta e lunga. Rispetto al passato, stranamente i Citizens non hanno il miglior attacco del torneo, nonostante abbiano tra le proprie fila il capocannoniere che è naturalmente Erling Braut Haaland. Tuttavia i gol subiti sono davvero pochi: appena sette, che fanno del City la difesa più forte della Premier. 

In Europa la qualificazione è a buon punto, complice anche un girone assolutamente alla portata della formazione di Guardiola con avversarie come Lipsia, Young Boys e Stella Rossa. Ricordiamo che la stagione è cominciata già con un nuovo titolo in bacheca come la Supercoppa Europea vinta ai calci di rigore contro il Siviglia. Non altrettanto fortunato è stato il Community Shield, finito nelle grinfie dell’Arsenal con penalty determinanti anche in questa circostanza. 

Le probabili formazioni di Manchester United-Manchester City

Manchester United con Onana in porta; difesa formata da Diogo Dalot, Varane, Maguire e Reguilon; Amrabat e McTominay i due mediani; Hojlund è il centravanti con Antony, Bruno Fernandes e Rashford a supporto.

Per il Manchester City davanti ad Ederson troviamo Walker, Dias, Stones e Gvardiol; a centrocampo Kovacic agisce da play con accanto Bernardo Silva e Foden; in attacco Julian Alvarez e Grealish giocano in appoggio alla punta centrale che è Haaland. 

Dove vedere il derby di Manchester

I diritti della Premier League appartengono a Sky che all’atteso match tra Manchester United e Manchester City dedica tre canali. Sarà possibile infatti seguire la partita su 201 (Sky Sport Uno), 203 (Sky Sport Football) e 213 (Sky Sport 4k). Naturalmente l’evento è visibile anche in streaming sull’app NOW e tramite Sky Go. 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.