Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Arsenal
  1. Calcio
  2. Premier League

Premier League: nella sesta giornata spicca Arsenal-Tottenham

Il derby del Nord di Londra anima il prossimo turno del campionato inglese. Le due squadre sono a pari punti e concorrono per lo stesso obiettivo. 

Evento: Arsenal-Tottenham
Luogo: Emirates Stadium, Londra
Data: 24 settembre 2023
Orario: 15:00
Dove vederla: Sky Sport Football (canale 203)

Conclusa la prima settimana di impegni europei ci si rituffa nei rispettivi campionati nazionali. Uno dei più attenzionati è sicuramente la Premier League, data la presenza di tanti top team a rendere pepata la competizione. A tal proposito nella sesta giornata del torneo d’oltremanica spicca il big match tra l’Arsenal di Mikel Arteta e il Tottenham di Ange Postecoglou. Conosciuto come il derby del Nord di Londra si tratta di un confronto tra club rivali e tra tifoserie che non si amano, con il consueto campanilismo che contraddistingue le città all’interno delle quali c’è compresenza di più squadre. 

Il bilancio degli scontri diretti, sommando tutte le manifestazioni, è favorevole ai Gunners che si sono imposti in 81 occasioni. 61, invece, sono le affermazioni degli Spurs con 51 pareggi. I biancorossi nella passata stagione hanno tenuto testa a un Manchester City quasi ingiocabile, mantenendo a lungo il primato in classifica. Per quel che riguarda gli Spurs è da cancellare in toto l’annata precedente, nella quale c’è stata alternanza tra vari allenatori senza riuscire a centrare l’obiettivo della qualificazione alle coppe. Il nuovo corso è però partito in maniera decisamente positiva, la speranza dei biancoblu è che questo ritmo possa reggere quanto più a lungo possibile.

Come arriva l’Arsenal

In bacheca un titolo c’è già. È il Community Shield che l’Arsenal è riuscito a portare a casa battendo ai calci di rigore il Manchester City. Ma quel risultato non deve trarre in inganno: il lavoro per colmare il gap dai campioni d’Europa è ancora lungo. In questo inizio di stagione, comunque, i Gunners hanno cominciato piuttosto bene con quattro vittorie in cinque gare di Premier League. L’unica volta in cui i biancorossi non hanno ottenuto il bottino pieno è stato nel 2-2 interno contro il Fulham. 

Anche in Champions la squadra di Mikel Arteta ha ampiamente fatto il proprio dovere, strapazzando il malcapitato PSV Eindhoven con quattro colpi ben assestati dai vari Saka, Trossard, Gabriel Jesus e Odegaard. Nel girone del club londinese ci sono pure Lens e Siviglia che si sono spartiti la posta in palio nella prima giornata. Insomma, inizio in discesa ma piedi ben piantati in terra per un gruppo che nel recente passato ha già visto svanire un sogno che ad un certo punto sembrava in procinto di realizzarsi.

Come arriva il Tottenham

Impegni europei non ce ne sono né ce ne saranno per il Tottenham. Colpa del rendimento assolutamente insufficiente della passa stagione, nella quale gli Spurs hanno tenuto botta solo fino a un certo punto, arrendendosi poi dinanzi alle prime difficoltà. Dove non è riuscito il sergente Antonio Conte, però, potrebbe invece avere una chance l’australiano Ange Postecoglou. Dopo il positivo biennio al Celtic, il 58enne di origini greche è evidentemente riuscito a penetrare nelle menti dei calciatori convincendoli della bontà del suo credo tattico. 

Impresa non semplice, anche per il fatto che la stella degli Spurs, Harry Kane, ha deciso di salutare la truppa accettando l’avventura tedesca del Bayern Monaco. Di acquisti ne sono stati fatti, ovviamente, anche parecchio onerosi ma ciò che è cambiato è l’ambiente diventato più sereno in questi ultimi tempi. L’obiettivo non può che essere quello di tornare a misurarsi oltre confine, possibilmente nella Champions nonostante l’elevata concorrenza.

Le probabili formazioni di Arsenal-Tottenham

4-2-3-1 per l’Arsenal con Ramsdale in porta; difesa formata da White, Saliba, Gabriel e Zinchenko; in mediana troviamo Rice e Odegaard; Saka, Havertz e Martinelli la batteria di trequartisti alle spalle del centravanti Gabriel Jesus.

Nel Tottenham difesa a tre con Romero, Van de Ven e Davies a protezione del numero uno Vicario; Porro e Udogie sono gli esterni a tutta fascia con Hojbjerg e Bissouma in mezzo; Son e Kulusevski dietro all’unica punta Richarlison. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.