Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Tottenham-Chelsea
  1. Calcio
  2. Premier League

Premier League: lunedì spettacolo con Tottenham-Chelsea

L’undicesimo turno del campionato inglese si chiude col derby londinese. Postecoglou ha ribaltato gli Spurs facendoli diventare finalmente competitivi, impresa non riuscita finora a Pochettino coi Blues.

Evento: Tottenham-Chelsea
Luogo:Tottenham Hotspur Stadium, Londra
Data: 6 novembre 2023
Orario: ore 21:00
Dove vederla:Sky Sport. In streaming su NOW e Sky Go

Nell’undicesima giornata di Premier si affrontano le due squadre che possiamo definire all’opposto la top e la flop di questo primo scorcio di stagione. Nello stadio conosciuto come il New White Hart Lane va infatti in scena il match tra il Tottenham e il Chelsea. Si tratta di uno dei tanti derby londinesi, fra due big del calcio inglese, sebbene una sia in grande difficoltà. 

Non se la stanno passando bene i Blues con un bottino di dodici miseri punti in dieci gare di campionato. Dopo il fallimento e i molteplici cambi di guida tecnica della precedente annata, con l’avvento di Mauricio Pochettino era lecito attendersi ben altro andamento. Di tutt’altro morale stanno vivendo nel borgo di Haringey con gli Spurs che invece hanno ottenuto un impatto completamente diverso col nuovo allenatore Ange Postecoglou. 

Complessivamente il prossimo sarà il 151esimo confronto tra i due team. Il bilancio è favorevole ai Pensioners con 71 vittorie, a fronte di 43 successi dei Lilywhites. Il quadro si completa poi con 36 pareggi, anche se l’ultimo risale al 2015 con un incontro insolitamente concluso a reti bianche. Lo scorso anno il Tottenham riuscì a vincere in casa con le reti di Skipp e Kane mentre è del 2021 l’ultima affermazione del Chelsea con un secco 3-0 nel quale trovarono gloria Thiago Silva, Kanté e Rudiger.

Come arriva il Tottenham

Il 12 agosto del 2023 è una data che ogni tifoso del Tottenham ricorda. Sembrava l’inizio della fine con l’addio dopo dieci anni di uno dei più grandi giocatori della storia del club: Harry Kane. Il trentenne londinese, miglior marcatore all times dei Lilywhites, aveva deciso da tempo di cambiare aria, così da cogliere al volo l’opportunità Bayern Monaco. Quasi impossibile per chiunque sostituire un attaccante di tale livello e infatti gli Spurs non lo hanno rimpiazzato in alcun modo.

Semplicemente Ange Postecoglou, nel frattempo salito al timone dei biancoblu, ha cambiato stile di gioco accentrando un esterno di ruolo come Son e tramutandolo in una prima punta. In passato si sarebbe detto falso nueve, anche se il coreano ha dimostrato di essere bomber vero con otto reti all’attivo in campionato. L’assenza di coppe potrebbe aiutare il Tottenham a reggere anche a lungo termine il confronto con corazzate quali Manchester City, Liverpool e Arsenal. La squadra è alla ricerca del quinto successo consecutivo per riprendersi la vetta del torneo e continuare a sognare.

Come arriva il Chelsea

Filosofia opposta per il Chelsea, che invece ha acquistato tutto quello che ha potuto con una voracità disarmante. La rivoluzione è costata tanto in termini economici ma non ha portato gli effetti sperati in campo. Anzi i Blues vanno sempre peggio ed anche quest’anno non sarà semplice centrare uno dei primi quattro posti che conducono al traguardo minimo della qualificazione in Champions. Mauricio Pochettino ha chiesto ai tifosi di mantenere fiducia in lui e nella squadra, ma è chiaro che il clima non è dei più sereni. 

L’argentino è un’ex della gara, anche se da quando ha lasciato il Tottenham le cose per lui non sono andate benissimo. Al Paris Saint-Germain non ha legato con l’ambiente ed è stato allontanato al netto dei titoli minimi comunque portati a casa. E con i Pensioners le cose non hanno fin qui preso una bella piega. I guai sono soprattutto in attacco vista l’incapacità di trovare un numero nove affidabile. Dall’infermeria e dalla Coppa di Lega sono arrivate buone notizie, come il recupero di Reece James e il successo ottenuto sul Blackburn grazie alle marcature di Badiashile e Sterling.

Le probabili formazioni di Tottenham-Chelsea

Per il Tottenham tra i pali c’è Vicario; difesa formata da Porro, Romero, van de Ven e Davies; centrocampo muscolare a due con Bissouma e Sarr; il riferimento offensivo è Son con Kulusevski, Maddison e Richarlison alle spalle.

Nel Chelsea davanti a Sanchez troviamo Disasi, Thiago Silva, Colwill e Cucurella; Gallagher e Caicedo in mediana; Madueke, Palmer e Sterling la batteria di trequartisti dietro all’unica punta che è Jackson. 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.