Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Premier League

Premier League: il clou della terza giornata è Newcastle-Liverpool

Il posticipo della domenica pomeriggio è tra i Magpies e i Reds, due club rivali nella lotta a un posto Champions che sperano di inserirsi anche in quella scudetto. Il City va a Sheffield. 

Evento: Newcastle-Liverpool
Luogo: St James' Park, Newcastle upon Tyne
Quando: 17:30, 27 agosto 2023
Dove vederla: Sky Sport Football (canale 203)

La terza giornata di Premier League si è aperta già venerdì con l’anticipo tra Chelsea e Luton e si concluderà domenica 27 agosto con tre partite. Il clou è senza dubbio il posticipo delle 17:30 che mette di fronte il Newcastle di Eddie Howe contro il Liverpool di Jürgen Klopp. Nella passata stagione i bianconeri arrivarono davanti in classifica ai rivali, togliendo loro un posto in Champions League. D’altra parte le Magpies sono il nuovo che avanza nel campionato d’oltremanica, con un progetto importante avviato ormai già da qualche anno. 

Dal canto loro i Reds invece vogliono quanto meno tornare competitivi per uno dei primi quattro piazzamenti, dopo un’annata decisamente turbolenta. C’è però da fare i conti con il mercato arabo che sta colonizzando quello europeo: anche Mohamed Salah è intenzionato a lasciarsi tentare dalle sirene orientali con i sei volte campioni d’Europa che ne uscirebbero inevitabilmente ridimensionati. Pure il ricco torneo d’oltremanica, insomma, deve fare i conti con la Saudi Pro League che rischia di prendere il sopravvento sul Vecchio Continente per quel che riguarda il calcio.

Come arriva il Newcastle

La politica del Newcastle in merito alla campagna trasferimenti è sempre stata quella dei piccoli ritocchi. L’investimento più importante ha riguardato proprio la nostra Serie A, privata di un talento giovane come Sandro Tonali che ha scelto proprio le Magpies per proseguire la sua carriera. Anche Harvey Barnes e Tino Livramento insieme alla scommessa Yankuba Minteh sono stati i rinforzi offerti al tecnico Eddie Howe che vorrebbe addirittura provare a migliorare il rendimento della passata stagione. Compito non semplice e questo avvio di torneo lo ha detto forte e chiaro. 

Dopo la gara inaugurale, ampiamente positiva, i bianconeri sono caduti fuori casa contro il Manchester City dimostrando che il gap da colmare con i campioni d’Europa in carica è tuttora presente. Da qui a maggio, però, possono succedere ancora molte cose e il test casalingo contro il Liverpool è un ulteriore banco di prova per un gruppo al quale non manca di certo l’ambizione.

Come arriva il Liverpool

Un pareggio allo Stamford Bridge contro il Chelsea e successivamente una vittoria davanti al proprio pubblico contro il Bournemouth. In vista del Newcastle le buone notizie arrivano in ambito disciplinare: dopo il rosso diretto rimediato nell’ultima sfida è stata infatti revocata la squalifica per il centrocampista Alexis Mac Allister che sarà quindi in campo anche nel prossimo delicato confronto. Per il resto, dopo l’esperienza della passata stagione, il Liverpool sa di non potersi permettere un’altra falsa partenza. 

Il recupero sul finale del precedente campionato fu sensazionale ma non bastò ai Reds per centrare una delle prime quattro posizioni che rappresenta l’obiettivo minimo per un club di tale portata. Ecco perché c’è pressione in vista di uno scontro diretto assai importante nonostante si sia appena alla terza giornata di campionato in un caldo mese di agosto. Non c’è tempo per l’estate per il team di Klopp che deve reggere al cospetto delle Magpies e tentare pure lo sgambetto.

Le probabili formazioni di Newcastle-Liverpool

Nel Newcastle davanti a Pope troviamo linea a 4 con Trippier, Schär, Botman e Burn; a centrocampo Bruno Guimaraes è il play davanti alla difesa con Tonali e Joelinton mezzali; davanti Isak riferimento centrale con Almiron e Gordon ai lati.

Liverpool con Alisson tra i pali; poi Alexander-Arnold, Konaté, Van Dijk e Robertson; Szoboszlai, Mac Allister e Gakpo a centrocampo; in attacco Diogo Jota, Nuñez e Diaz. 

Mancester City di scena a Sheffield

Evento: Sheffield United-Manchester City
Luogo: Bramall Lane, Sheffield
Quando:  15:00, 27 agosto 2023
Dove vederla: Sky Sport Football (canale 203)

Pep Guardiola è a riposo per motivi personali, così la panchina del Manchester City è stata momentaneamente affidata a Juanma Lillo. Difficilmente vedremo però qualcosa di diverso da parte dei Citizens, sempre guidati, seppur a distanza, dallo stratega spagnolo con il quale sono arrivate peraltro due vittorie in altrettante gare che hanno fatto seguito a quella ottenuta in Supercoppa Europea contro il Siviglia. Prossimo avversario per Haaland e compagni sarà lo Sheffield United che all’opposto ha sempre e solo perso. È complicata la vita in Premier per una neopromossa. 

Le probabili formazioni di Sheffield United-Manchester City

Difesa a 3 per lo Sheffield con Ahmedhodzic, Egan e Robinson a protezione del numero 1 Foderingham; Osborn e Lowe sulle corsie esterne con Norwood e Vinicius Costa in mezzo; Osula è il centravanti con Hamer e Traoré a supporto.

Nel City Ederson in porta; difesa composta da Walker, Akanji, Ruben Dias e Gvardiol; Rodri e Kovacic sono i due mediani; davanti Alvarez in appoggio a Haaland con Foden e Grealish sulle fasce. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.