Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Premier League generic
  1. Calcio
  2. Premier League

Premier League: il big match tra due deluse come Liverpool e Tottenham

Partite per spaccare il mondo si ritrovano quasi già fuori del tutto dalla lotta Champions. Reds e Spurs cercano punti per l’Europa e per salvare la faccia. 

Evento: Liverpool-Tottenham 
Luogo: Anfield, Liverpool
Quando: 17:30, 30 aprile 2023
Dove vederla: Sky Sport Uno, Sky Sport Football

Rush finale in Premier League. Si gioca praticamente per tutti i traguardi, dal momento che nessun verdetto è stato finora emesso. Anche il trentaquattresimo turno ci propone nel proprio menù un big match degno di nota come quello tra Liverpool e Tottenham di domenica pomeriggio nello storico impianto di Anfield. 

Stagione complicata per entrambe, con la qualificazione in Champions che, classifica alla mano, sembra ormai già sfuggita del tutto. All’andata la doppietta di Momo Salah indirizzò il match in favore dei Reds con il tentativo di rimonta da parte degli Spurs avviato da Harry Kane non andato a buon fine. Rispetto ad allora i londinesi hanno cambiato già due volte guida tecnica: in anticipo sui tempi Antonio Conte ha salutato tutti e rescisso il proprio contratto. 

Inizialmente la dirigenza, priva anche del direttore sportivo Fabio Paratici, ha optato per la soluzione interna con la promozione del vice Cristian Stellini e successivamente di Ryan Mason oggi primo allenatore. L’opera di de-italianizzazione del Tottenham è stata completata con un’unica eccezione: si tratta di Gianni Vio, specialista dei calci piazzati con un passato anche accanto all’attuale Ct degli azzurri Roberto Mancini, rimasto a disposizione della nuova gestione.

Come arriva il Liverpool

Nonostante un importante mercato condotto in estate, la stagione del Liverpool resterà deludente. L’unico obiettivo raggiungibile per la formazione di Jürgen Klopp è ormai la qualificazione alle competizioni europee con Europa League o Conference League decisamente più probabili della Champions. C’è da fare punti, comunque, per chiudere al meglio l’annata e programmare la prossima nella quale si dovrà giocoforza tornare a competere fianco a fianco con il Manchester City per la conquista della Premier League. Il trend degli ultimi tempi è positivo con tre successi di fila e cinque risultati utili. L’ultima sconfitta, pesante nel punteggio, risale proprio all’incontro con il team di Pep Guardiola terminato quattro ad uno in favore dei Citizens. 

Come arriva il Tottenham

Il primo Tottenham di Ryan Mason ha strappato un punto al Manchester United giovedì scorso in uno scontro diretto per l’Europa. Come inizio non male per il giovanissimo manager degli Spurs, appena trentuno anni. In passato aveva già avuto modo di sedersi sulla prestigiosa panchina del club londinese, nel 2021 a seguito dell’esonero di José Mourinho. Anche in quest’occasione la sua sarà un’avventura a tempo, in attesa che la società possa programmare per il meglio il proprio futuro dopo la parentesi Conte non perfettamente riuscita. 

Certo è che Mason avrà la chance, da giocarsi al meglio, di cinque gare da condurre nella miglior maniera possibile per guadagnarsi magari una possibilità altrove. Difficile prendersi un posto nell’Europa che più conta, dopo i troppi passi falsi di questi mesi e in considerazione della distanza dai Red Devils e dal Newcastle. Ma occorre comunque dare il massimo anche per rendere la prossima stagione meno complicata possibile. 

Le probabili formazioni di Liverpool-Tottenham

Il Liverpool si affida a Alisson in porta; difesa formata da Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk e Robertson; a centrocampo Fabinho con Henderson e Jones; in attacco la punta centrale dovrebbe essere Gakpo con Salah e Diogo Jota sugli esterni.

Dal punto di vista tattico il Tottenham ha cambiato poco o nulla rispetto alla precedente gestione Conte. Anzitutto il modulo di riferimento è lo stesso: 3-4-2-1. Tra i pali ci va il secondo Forster, data l’indisponibilità di Lloris; in difesa trovano posto Romero, Dier e Lenglet; sulle fasce Pedro Porro e Perisic con Skipp e Hojbjerg in mezzo; il centravanti è naturalmente Harry Kane con Son Heung-min e Richarlison a supporto. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.