Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Premier League

Premier League: Brighton-Tottenham, vincere per i sogni europei

Il Brighton di De Zerbi non può permettersi altri passi falsi dopo avere raccolto solo 2 punti in tre gare. Il Tottenham di Postecoglou si affida ancora una volta al fuoriclasse Son.

Evento: Brighton-Tottenham
Luogo:Amex Stadium, Brighton
Data: 28 dicembre 2023
Orario: 20:30
Dove vederla: Sky Sport Max, Sky Go, NOW

Brighton e Tottenham scendono in campo per la 19esima giornata di Premier League. Nella serata di giovedì, gabbiani e Spurs chiudono il turno iniziato nel giorno di Santo Stefano: per entrambi non esiste altro risultato all'infuori della vittoria, perché la lotta per l'accesso alle coppe europee non prevede cali di tensione. 

Lo sa perfettamente il Brighton di Roberto De Zerbi, che - dopo avere raccolto appena 2 punti nelle ultime tre giornate - si ritrova addirittura a 9 lunghezze dal quarto posto occupato proprio dal Tottenham. Dal canto loro, gli uomini di Ange Postecoglou vengono da un filotto di tre successi consecutivi che gli ha permesso di mettersi alle spalle un mese in cui erano arrivati quattro K.O. e un solo pareggio.

Le probabili formazioni di Brighton-Tottenham

Brighton (4-2-3-1): Verbruggen; Hinshelwood, Van Hecke, Dunk, Igor; Baleba, Gilmour; Adingra, Gross, Buonanotte; Ferguson. Allenatore: De Zerbi.

Tottenham (4-2-3-1): Vicario; Porro, Romero, Davies, Udogie; Skipp, Sarr; Johnson, Kulusevski, Son; Richarlison. Allenatore: Postecoglou.

Come arriva il Brighton

Il Brighton deve ancora una volta fare i conti con un numero impressionante di infortunati: tra questi spiccano lo spagnolo Ansu Fati, l'ecuadoriano Estupinan e i vari Enciso, Lamptey, March, Veltman e Webster. In dubbio anche il giapponese Mitoma, tra gli elementi più interessanti della squadra di casa.

Nonostante queste defezioni, Mister De Zerbi rimane fedele al suo credo tattico e nello specifico ad un 4-2-3-1 decisamente avvolgente. Guardando ai singoli, non sono pochi i dubbi di formazione: basti pensare all'attacco con il giovane Ferguson che si gioca la maglia da titolare con il forte Joao Pedro. Alle spalle dell'unica punta, Simon Adigra e Facundo Buonanotte appaiono lanciatissimi. Nella metà campo sicuro l'utilizzo di Billy Gilmour, mentre in difesa dovrebbero esserci i centrali Jan Paul van Hecke e Jack Hinshelwood, con l'ex Sassuolo Igor sull'out di sinistra.

Questi gli uomini chiave di un Brighton condizionato dagli infortuni e che ultimamente si è espresso al meglio in Europa League. Da segnalare, in questo senso, il primo posto nel Gruppo B di Marsiglia e Ajax, con tanto di vittoria sui francesi di Rino Gattuso con rete di Joao Pedro su assist del solito Gross.

Come arriva il Tottenham

Ottimi risultati in patria per gli Spurs, condizionati anche loro da un’infermeria che non sembra avere intenzione di svuotarsi. In questo senso parlano i forfait dell'ex juventino Bentancur, di un'altra vecchia conoscenza della Serie A come Perisic e di altri protagonisti del calibro di Sessegnon, Salomon, Van de Ven, Maddison e Bissouma. Il difensore centrale Christian Romero dovrebbe invece stringere i denti nonostante i soliti problemi alla coscia: il campione del mondo dovrebbe comporre il pacchetto arretrato con Ben Davies e gli esterni Porro e Udogie. A centrocampo Pape Sarr è sicuro del posto, mentre Hojbjerg e Skip si giocano l’altra maglia nel 4-2-3-1. In attacco i soliti Kulusevski e Son a supporto del brasiliano Richarlison.

Se il migliore marcatore del Brighton è l'irlandese Evan Ferguson, in casa Tottenham tutti i riflettori sono puntati sul coreano Son Heung-min, capace fin qui di realizzare 11 gol e 4 assist. Un bottino niente male per il fuoriclasse asiatico, che sogna di superare il record di 23 segnature in Premier realizzato nella stagione 2021-22. Niente è impossibile.

Dove vedere Brighton-Tottenham in televisione e streaming

Come succede ormai da anni, la Premier League è un’esclusiva Sky: così, la gara tra Brighton e Tottenham è proposta in diretta televisiva sul canale Sky Sport Max. L’evento può essere seguito con qualsiasi televisore (non per forza di ultima generazione) con il classico decoder, previo abbonamento alla emittente pay-per-view. In ottica streaming, invece, gli stessi abbonati possono utilizzare l’app Sky Go. Per NOW TV, sempre tramite connessione internet, serve una sottoscrizione a parte.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.