Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Premier League

Premier League: Arsenal per la vetta. West Ham sogna in grande

L’Arsenal di Arteta vuole il controsorpasso ai danni del Liverpool. Il West Ham, come al solito perfetto in Europa, sogna il quarto posto davanti a tante big.

Evento: Arsenal-West Ham
Luogo: Emirates Stadium, Londra
Data: 28 dicembre 2023
Orario: 21:15
Dove vederla: Sky Sport Uno, Sky Sport 4K, Sky Go, NOW

Un derby di Londra dall’esito tutt’altro che scontato. Così, in estrema sintesi, possiamo presentare il match tra Arsenal e West Ham che chiude la inaspettatamente lunga 19esima giornata di Premier League. Da un lato i Gunners di Mikel Arteta, che vogliono tornare primi in classifica ma che hanno raccolto una sola vittoria nelle ultime tre giornate; dall’altro gli Hammers detentori della Conference League, sesti in graduatoria ma reduci dai due successi consecutivi contro Wolverhampton e Manchester United e prima ancora capaci di superare gli altri cugini del Tottenham all'Hotspur Stadium. Occhio, insomma, perché parliamo di una ammazza-grandi dalle ambizioni tutt'altro che nascoste.

Le probabili formazioni di Arsenal-West Ham

Arsenal (4-3-3): Raya; White, Saliba, Gabriel, Zinchenko; Odegaard, Jorginho, Rice; Saka, Jesus, Martinelli. Allenatore: Arteta.

West Ham (4-2-3-1): Areola; Coufal, Zouma, Aguerd, Emerson; Soucek, Alvarez; Kudus, Ward-Prowse, Paqueta; Bowen. Allenatore: Moyes.

Come arriva l’Arsenal

Rispondere subito al Liverpool. Questo l’obiettivo dell’Arsenal di Arteta, che può tornare sul gradino più alto della Premier League solo ed esclusivamente con una vittoria contro il West Ham. Tra i padroni di casa, però, pesa maledettamente l'assenza del centrocampista Kai Havertz, squalificato. Fuori gioco anche gli infortunati Timber, Fabio Vieira, Thomas Partey e Takehiro Tomiyasu (quest'ultimo, ex Bologna, alle prese con le solite noie al polpaccio). 

Alla luce delle importanti assenze a centrocampo, è forte la candidatura dell’italo-brasiliano Jorginho: il nazionale azzurro dovrebbe affiancare l’ex Real Madrid Odegaard e il top player Declan Rice, agendo nel suo classico ruolo di regista davanti alla difesa. A proposito di retroguardia, davanti al portiere Raya, impossibile rinunciare al brasiliano Magalhães, con l'ucraino Zinchenko che dovrebbe agire sull'out di sinistra (lui che in caso di necessità può anche agire da interno di centrocampo, come succede con la maglia della nazionale). In attacco c'è un altro talento verdeoro come Gabriel Jesus, che insegue il quarto gol in questo campionato, per pareggiare così il bottino (decisamente migliore) fatto registrare in Champions League. 

Questo il probabile undici di un Arsenal che deve riprendere a correre in campionato. Certo, a preoccupare non è il recente pareggio in casa del Liverpool, ma la sconfitta contro un'Aston Villa che punterà anche in alto ma che poi non è andata oltre il pareggio al cospetto del fanalino di coda Sheffield United e ha conosciuto la sconfitta contro un Manchester United a dir poco deludente. In mezzo, per l'Arsenal, il successo per 2-0 sul Brighton di De Zerbi, con reti di Gabriel Jesus e Havertz.

Come arriva il West Ham

Una sola assenza in casa West Ham. Parliamo, però, di un forfait decisamente pesante, dal momento che Mister Moyes non può fare affidamento sull'attaccante giamaicano Michail Antonio. Il nordamericano non sta vivendo una stagione esaltante, come certificano i soli 2 gol realizzati in tutte le competizioni, a fronte delle 14 realizzate nella scorsa stagione. Al contrario, grande momento per il suo sostituto naturale, quel Jarrod Bowen, capace addirittura di mettere a segno 11 gol in questo campionato. Roba da bomber puro.

Per il resto, la squadra ospite dovrebbe presentarsi con il consueto 4-2-3-1: guardando sempre al reparto offensivo, riflettori puntati sull'ex milanista Paquetà e sul talentuoso Kudus. A centrocampo tutto pass per i piedi del colosso Soucek, mentre in difesa dovrebbe trovare ancora una volta spazio l'italo-brasiliano Emerson Palmieri.

Questi gli uomini chiave di un West Ham che sogna di rientrare in corsa per la lotta per il quarto posto e che sta vivendo un ottimo momento anche in terra continentale. In Europa League, infatti, hanno conquistato il primo posto nel Gruppo A, davanti a Friburgo e Olympiakos. Grazie a questo risultato, Soucek e compagni non dovranno giocare i complicatissimi play-off con le squadre "retrocesse" dalla Champions.

Dove vedere Arsenal-West Ham in televisione e streaming

Come succede ormai da anni, la Premier League è un’esclusiva Sky: così, la gara tra Arsenal e West Ham è proposta in diretta televisiva sui canali Sky Sport Uno e Sky Sport 4K. L’evento può essere seguito con qualsiasi televisore (non per forza di ultima generazione) con il classico decoder, previo abbonamento alla emittente pay-per-view. In ottica streaming, invece, gli stessi abbonati possono utilizzare l’app Sky Go. Per NOW, sempre tramite connessione internet, serve una sottoscrizione a parte nonostante parliamo comunque di un servizio in orbita Sky.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.