Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Osasuna
  1. Calcio
  2. La Liga

Osasuna-Maiorca: probabili formazioni, orario e dove vederla

Obiettivo quasi centrato per il Maiorca che punta a chiudere i giochi nella gara di Pamplona contro l’Osasuna. I rossoblù sono già salvi e nelle ultime giornate hanno un po' rallentato.

La trentaseiesima giornata del massimo campionato spagnolo si apre di martedì 14 maggio alle ore 19:30 con l’anticipo tra Osasuna e Maiorca. La partita è sicuramente più importante per la formazione ospite, ancora alle prese con la lotta salvezza. Il discorso è comunque a buon punto, con i diavoli rossoneri che sono quartultimi e con un divario importante, sebbene non ancora completamente rassicurante, sulla zona retrocessione.

Ricordiamo che non esistono i play-out in Liga, ma le ultime tre classificate retrocedono automaticamente in Segunda Division. Per quanto riguarda il team di Pamplona, invece, l’obiettivo è stato già centrato e probabilmente anche per questo i rossoblù hanno un po’ gettato la spugna negli ultimi tempi.

Osasuna-Maiorca: le probabili formazioni

Osasuna (4-5-1): Sergio Herrera; Jesus Areso, Catena, Jorge Herrando, Mojica; R. Garcia, Moncayola, Iker Muñoz, Pablo Ibañez, Ruben Peña; Raul Garcia. Allenatore: Arrasate.

Maiorca (5-3-2): Rajkovic; Pablo Maffeo, Valjent, Antonio Raillo, Nastasic, Toni Lato; Dani Rodriguez, Mascarell, Sergi Darder; Muriqi, Abdon Prats. Allenatore: Aguirre.

Osasuna-Maiorca: dove si gioca

Lo stadio El Sadar venne costruito nel 1967 e inaugurato due anni più tardi. Da allora ospita le partite interne dell’Osasuna, storico club della città di Pamplona. La capienza dell’impianto è di 23.576 spettatori. In passato è stato utilizzato anche per concerti, tra i quali quello del gruppo musicale statunitense Bon Jovi.

Dove vedere le partite di Liga spagnola in TV e in streaming

La Liga 2023/24 è trasmessa in esclusiva in Italia da DAZN: il massimo campionato spagnolo è infatti disponibile per gli abbonati sia in diretta streaming che on demand.

Le ultime sull’Osasuna

Una caduta libera quella dell’Osasuna che fa capire come probabilmente la squadra abbia staccato la spina. Un po’ troppo presto, sebbene in effetti l’obiettivo della salvezza sia stato centrato da tempo dai Los Rojillos. Che negli ultimi cinque turni hanno però beccato altrettanti ko. L’ultima vittoria risale proprio a sei giornate fa con il 3-0 sul campo dell’Almería.

Ad ogni modo il bilancio dell’annata resta positivo, in particolar modo da segnalare c’è l’improvvisa verve realizzativa del centravanti croato Ante Budimir. Ben sedici le reti in campionato da parte del centravanti trentaduenne che in passato ha avuto anche qualche esperienza nel calcio italiano vestendo le maglie di Sampdoria e Crotone. Con i calabresi in Serie B mise a segno lo stesso numero di gol anche se in 40 partite. Adesso potrà sfruttare questo finale di stagione per provare a migliorare il suo record di reti.

Le ultime sul Maiorca

Lo scorso anno il Maiorca fu una delle rivelazioni della Liga spagnola. I rossoneri conclusero la stagione al nono posto entrando in lotta per uno dei posti che portano all’Europa. Nell’attuale torneo, invece, le cose non sono andate allo stesso modo tant’è che i pirati si sono ritrovati ancora invischiati nella bagarre per evitare la retrocessione a tre giornate dalla fine.

Prima abbiamo parlato di Ante Budimir, anche presso il club delle Baleari c’è un altro attaccante proveniente dall’Italia. In questo caso l’ex laziale Vedan Muriqi che però non ha ripetuto dal punto di vista realizzativo l’exploit della precedente annata. Appena sei i centri del centravanti kosovaro contro i quindici dell’edizione 2022/2023.

Osasuna-Maiorca: i precedenti

All’andata i tre punti se li prese il Maiorca in uno spettacolare 3-2 che andò in scena il 21 dicembre allo stadio de Son Moix. Il primo gol fu dell’Osasuna con Pablo Ibañez a colpire dopo appena sette minuti: un’illusione perché i pirati rimontarono grazie alle reti di Nastasic, David Rodriguez e Raillo. Nel finale provò a rimettere in piedi gli ospiti Raul Garcia quando però era ormai troppo tardi.

Il bilancio tra le due formazioni, stando ai confronti diretti degli ultimi sette anni, è comunque in perfetta parità. Tre vittorie a testa e altrettanti pareggi nei nove scontri presi in considerazione dal 2018 ad oggi. Nel 2022 il Maiorca tornò con i tre punti in tasca proprio qui da El Sadar mentre lo scorso anno l’Osasuna si impose 1-0 in casa.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.