Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
it-it VAI ALLO Sport di bet365
basket
  1. Basket
  2. NBA

NBA: sfida al vertice tra Pelicans e Phoenix. Utah per la zona play-off

La squadra di New Orleans vuole confermarsi al primo posto: contro i Phoenix Suns, l’obiettivo è conquistare il sesto successo di fila. I Jazz al cospetto dei Timberwolves di Gobert.

Evento: New Orleans Pelicans-Phoenix Suns
Luogo: Smoothie King Center, New Orleans
Quando: 02:40, 10 Dicembre 2022
Dove vederla: Diretta bet365, Sky

La notte NBA è segnata dalla sfida tra New Orleans Pelicans e Phoenix Suns, rispettivamente prima e seconda forza della Western Conference. A tu per tu due compagini che in realtà stanno vivendo momenti decisamente diversi: i padroni di casa vengono da una serie di cinque vittorie consecutive, conoscendo la sconfitta solo in due delle ultime 12 gare; i Suns stanno invece vivendo un periodo di flessione evidente che si spiega con le tre sconfitte totalizzate negli ultimi cinque impegni. Stop che sono arrivati dopo sei vittorie di fila che avevano lanciato Chris Paul e compagni in vetta alla classifica. Le due squadre si sfidano per la seconda volta in questa stagione: lo scorso 29 ottobre successo per 124-111 dei Phoenix Suns con prova monumentale di Mikal Bridges.

New Orleans, tutto su Williamson e Valanciunas. Phoenix con l’amuleto Chris Paul

I padroni di casa sperano di recuperare la stella Brandon Ingram, fermo da fine novembre per un infortunio al dito del piede. Tra gli acciaccati in dubbio figura anche la guardia Herbert Jones, mentre appare certa l'assenza del portoricano José Alvarado e di Ej Liddell. In vista della sfida in programma nelle prime ore della notte di sabato, i riflettori sono tutti puntati su un Zion Williamson in grandissima forma: per lui parlano i 29 punti e 10 rimbalzi messi a referto nel recente successo contro i Detroit Pistons. 

Nel quintetto base anche il gigante lituano Jonas Valanciunas, sugli scudi con una media 13,4 punti e soprattutto 9 rimbalzi a partita. Sicuri di un posto da titolare anche l'uomo assist CJ McCollum e Trey Murphy (anche lui prezioso dal punto di vista realizzativo, come certifica la media di 13,5 punti). Occhio, poi, alle quotazioni al rialzo del giovanissimo Dyson Daniels, classe 2003 che sta reggendo l'urto dell'esordio tra i big.

I Phoenix Suns, reduci dai due stop consecutivi contro Boston e Dallas, sono alla ricerca della 17esima vittoria stagionale. Riflettori puntati soprattutto sul top scorer Devin Booker, che ha dalla sua una media impressionante di 28 punti a partita e una costanza invidiabile (per lui 25 presenze da titolare su altrettante gare disputate dai Suns). C'è tanta curiosità anche intorno al pivot DeAndre Ayton (quasi 10 rimbalzi a partita per lui) e all'altra certezza Mikal Bridges, prezioso in ottica palle rubate. 

L'uomo in più potrebbe essere il fuoriclasse Chris Paul, rientrato contro Boston dopo un fastidioso infortunio, ma incapace di incidere come al suo solito. Guardando proprio alla partita con i Celtics, coach Williams spera in un altro exploit del nigeriano Josh Okogie, mai in campo dal primo minuto ma capace di realizzare 28 punti contro Tatum e compagni. 

Utah Jazz, l’obiettivo è bissare l’impresa contro Golden State.  Minnesota, occhio al fenomeno Gobert

Evento: Utah Jazz-Minnesota Timberwolves 
Luogo: Vivint Smart Home Arena, Salt Lake City 
Quando: 3:00, 10 Dicembre 2022 
Dove vederla: Diretta bet365, Sky

Sempre nelle prime ore della notte di sabato scendono in campo Utah Jazz e Minnesota Timberwolves. La sfida vede protagoniste due squadre che puntano con decisione alla zona play-off e che vogliono conquistare la seconda vittoria consecutiva dopo un un periodo di appannamento. Anche in questo caso, le due squadre si sfidano per la seconda volta in questa stagione: lo scorso 22 ottobre, successo di Utah per 132-126 dopo un tempo supplementare, con grandi prove di Anthony Edwards per Minnesota e Jordan Clarkson per i Jazz.

I padroni di casa, sesti in classifica nella Western Conference, sono reduci dal prestigioso successo contro Golden State Warriors: nell'occasione grande prova dell'italiano Simone Fontecchio, capace di mettere a referto 18 punti in meno di 20 minuti di gioco. Occhio anche a Jordan Clarkson (per lui 22 punti e 9 assist contro i “guerrieri”) e all'altro americano Malik Beasley. Nel quintetto base anche il centro Walker Kessler e il solito Collin Sexton.

In casa Minnesota l'obiettivo è ripetere l'ottima prestazione messa in campo contro gli Indiana Pacers: il successo per 121-115 è stato marchiato a fuoco dai 54 punti totali realizzati da Dangelo Russell e Anthony Edwards, con quest'ultimo che si è fatto apprezzare anche con otto assist. Nella squadra titolare anche il francese Rudy Gobert, sempre più re dei rimbalzi come certificano i 21 messi a referto proprio contro i Pacers. Tra i titolarissimi dovrebbero inoltre trovare spazio lo stakanovista Jaden McDaniels e Jaylen Nowell.

Scommesse Basket

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.