Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Basket
  1. Basket
  2. NBA

NBA: i Lakers non possono sbagliare a Charlotte

I Lakers si affidano a LeBron per superare l'ostacolo Charlotte, i Bulls provano ad affondare il colpo contro i Cavaliers in crisi di risultati.

Evento: Charlotte Hornets-Los Angeles Lakers
Luogo: Spectrum Center, Charlotte
Quando: 01:00, 3 gennaio 2023

Un uomo solo al comando: i Los Angeles Lakers si aggrappano a un LeBron James da record per uscire da un momento difficile che li vede ancora ben lontani dalla zona valida per l'off-season. Vietato sbagliare contro i Charlotte Hornets, penultimi a Est.

Los Angeles Lakers sulle spalle di LeBron tra i dubbi sul futuro, a Charlotte comandano i giovani

Ha festeggiato i suoi 38 anni con una prestazione da record da 47 punti, 10 rimbalzi e 9 assist nella vittoria contro gli Atlanta Hawks, nel momento forse più difficile della stagione. In casa Lakers a prendersi la scena è dunque ancora una volta un LeBron James più in forma che mai e che proverà a ripetersi contro gli Charlotte Hornets, banco di prova per nulla proibitivo per i gialloviola.

A spaventare la franchigia di Los Angeles, più che altro, sono le notizie extra-campo. Su tutte le condizioni dell'altra stella, Anthony Davis, già out da due settimane. "AD" è ottimista su quello che potrebbe essere un rientro imminente, ma la parola d'ordine è cautela.

Davis ma non solo: se in campo LeBron è una furia e trasmette tranquillità ai compagni, lo stesso non si può dire fuori dal campo. Il neo 38enne ha infatti fatto capire che non ha intenzione di chiudere la carriera giocando a questo livello. Emblematiche le sue parole: "Voglio competere per il titolo, vincere è nel mio DNA. So quello che sono ancora capace di portare in ogni squadra". Segnali di addio a Los Angeles? Lo scopriremo nei prossimi mesi. Ora conta il parquet. E LeBron sta dimostrando di essere assolutamente 'on fire'. Tocca a lui trascinare i Lakers il più in alto possibile.

Vale la pena parlare anche degli Charlotte Hornets: la situazione di classifica è pessima ma un sorriso è tornato nella notte del 30 dicembre con la vittoria contro gli Oklahoma City Thunder. In quella che è una stagione indubbiamente non rosea, la franchigia di proprietà del grande Michael Jordan si sta affidando tanto ai giovani. 

Già ben noto a tutta la NBA è il 2001 LaMelo Ball, che con OKC ha sfiorato la tripla doppia. Quindi da segnalare anche le prestazioni recenti di un ottimo PJ Washington, 24 anni, e del rookie neo 21enne Mark Williams, che proprio la scorsa notte ha portato a casa la sua miglior prestazione in carriera.

Cleveland Cavaliers contro Chicago Bulls

Evento: Cleveland Cavaliers-Chicago Bulls
Luogo: Rocket Mortgage Fieldhouse, Cleveland
Quando: 01:00, 3 gennaio 2023

Andata e ritorno tra Cleveland Cavaliers e Chicago Bulls: seconda sfida tra le due franchigie nel giro di tre giorni. Questa volta, si scende in campo in Ohio.

Cavaliers, momento no. E arrivano i Bulls, l'ammazza-grandi dell'NBA

I Cleveland Cavaliers si sono resi protagonisti finora di una stagione di alto livello, ma il 2022 non è finito per nulla nel migliore dei modi. La franchigia campione nel 2016 ha incassato tre sconfitte consecutive nelle ultime tre gare dell'anno e va a caccia di certezze che proprio di recente sono venute meno e che rischiano di mettere a repentaglio un piazzamento play-off che, quando siamo quasi al giro di boa della stagione NBA, sembrava già blindato. In attesa del ritorno di Ricky Rubio servirà il miglior Donovan Mitchell, leader nelle medie di punti segnati a partita e top scorer anche nel duro ko sul campo degli Indiana Pacers.

Tra alti e bassi possono tornare a sorridere invece i Chicago Bulls. Il decimo posto nella Eastern Conference vale al momento un piazzamento nel torneo del play-in, ma l'atteggiamento e i risultati sono ancora tutti da decifrare. Nel giro di appena due giorni sono arrivati due risultati assolutamente ai poli opposti: il 27 dicembre, dopo tre vittorie consecutive, il disastroso ko in casa contro gli Houston Rockets, fanalino di coda a Ovest. Passano due giorni e arriva invece il colpo grosso contro i Milwaukee Bucks con rimonta clamorosa da un -15 nel corso del quarto quarto.

Assoluto protagonista di questa fase della stagione dei Bulls è il solito DeMar DeRozan, autore di 42 punti e che viaggia su medie di 26,3 a partita. A motivare Chicago sarà poi indubbiamente l'avversario di lusso come Cleveland, che tra l'altro non sta passando il suo momento migliore. Lo dimostra la vittoria contro Milwaukee: la franchigia rossonera si esalta contro avversari di livello e che occupano le prime posizioni in classifica.

Notizie Basket

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.