Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
basket
  1. Basket
  2. NBA

NBA: Gallinari e Washington in trasferta a Philadelphia

Wizards con una sola vittoria all'attivo e ancora a secco fuori casa, 76ers sempre vincenti tra le mura amiche. Riflettori puntati pure su Clippers e Knicks.

Evento: Washington Wizards@Philadelphia 76ers
Luogo: Wells Fargo Center, Philadelphia
Data: 7 novembre 2023
Orario: 01:00
Dove vederla: Sky

Torna in campo la NBA, che nella notte tra lunedì 6 e martedì 7 novembre propone ben dodici incontri. Tra questi, particolare motivo di interesse riveste la sfida del Wells Fargo Center tra i Philadelphia 76ers, che hanno iniziato molto bene la stagione, e i Washington Wizards, che nelle prime cinque partite hanno ottenuto un solo successo. Riflettori puntati anche sul match del Madison Square Garden tra i New York Knicks e i Los Angeles Clippers, col quintetto della Grande Mela che non ha ancora “espugnato” il suo palazzetto.

Avvio difficile per Washington

Non è cominciata bene la stagione per i Wizards, che hanno ottenuto una sola vittoria nelle prime sfide disputate. Annata cominciata con un passivo record in casa dei Pacers (120-143 il risultato in favore di Indiana) e che ha avuto nel sofferto successo sui Grizzlies (113-106) l'unico momento di gloria. Dopo, infatti, sono arrivate tre sconfitte in serie: 107-126 in casa contro i Boston Celtics, 121-130 sul campo degli Atlanta Hawks, 114-121 in casa dei Miami Heat. 

Ko giunti, almeno gli ultimi due, al termine di partite molto tirate, che Washington però ha visto scappare dalle mani nei momenti decisivi. Kyle Kuzma, sino a questo momento, il miglior marcatore della squadra guidata da Wes Unseld Jr con 22,8 punti di media a partita. Daniel Gafford giganteggia a rimbalzo (7), Tyus Jones negli assist (5,6). E Gallinari? Per il Gallo, che sin qui è stato impiegato soprattutto come sesto uomo del quintetto, 7,6 punti di media a partita in 13,8 minuti giocati.

Philadelphia a caccia di un altro successo

Se l'annata è partita maluccio (eufemismo) per Washington, Philadelphia si è resa protagonista di uno start convincente. Una volta liberatisi della zavorra Harden, i 76ers hanno trovato subito nuove certezze e un gioco di squadra più redditizio. Dopo il passo falso all'esordio in casa dei Buck (107-118) sono arrivate una serie di vittorie di fila che hanno dato grande entusiasmo al pubblico di Philadelphia. 

I Raptors due volte, i Trail Blazers e Phoenix si sono inchinate ai 76ers, sempre vincenti in casa e ora a caccia del quinto successo stagionale a spese dei Wizards. Joel Embiid, fresco di cittadinanza sportiva statunitense, ha cominciato l'anno come meglio non avrebbe potuto, con una serie di prestazioni molto convincenti sia in termini realizzativi che a rimbalzo e persino negli assist. Una volta salutato il Barba, è lui l'indiscusso uomo simbolo dei Sixers, il faro capace di illuminare tutta la squadra.

Harden pronto al debutto tra i Clippers

Evento: Los Angeles Clippers@New York Knicks
Luogo: Madison Square Garden, New York
Data: 7 novembre 2023
Orario: 01:30
Dove vederla: Sky

A proposito di Harden, il Barba dovrebbe debuttare con la nuova maglia dei Clippers proprio nel match del Madison Square Garden contro i Knicks. Senza di lui la squadra di Los Angeles ha vinto tre delle cinque partite disputate, cedendo in volata nel primo dei quattro derby stagionali contro i Lakers: 125-130 il finale, nonostante i 38 punti finali di uno scatenato Kawhi Leonard, capace di ottenere una vittoria di Pirro nella sfida nella sfida contro Lebron James, fermatosi (si fa per dire) a 35. Clippers a caccia della prima vittoria fuori casa dell'anno: sin qui hanno perso, appunto, contro i Lakers e nella precedente scampagnata sul campo degli Utah Jazz.

New York Knicks, serve la svolta

Due vittorie e quattro sconfitte nelle prime sei partite stagionali: non è cominciata benissimo la nuova avventura dei Knicks di Tom Thibodeau. La formazione della Grande Mela non ha ancora espugnato il suo palazzetto, dove ha rimediato due cocenti sconfitte all'esordio contro i Celtics (104-108) e nel successivo confronto coi Cavaliers (89-95), che pure aveva appena battuto a domicilio (109-91). L'altra vittoria è arrivata infatti fuori casa, ad Atlanta (126-120). Due le sconfitte consecutive rimediate dai Knicks nelle ultime sfide, quella già citata contro i Cavaliers e quella incassata a Milwaukee dai Bucks: 105-110 nonostante i 45 punti a referto di un monumentale Brunson. 

Proprio la point-guard ex Dallas guida la classifica dei migliori marcatori del quintetto newyorchese con 24,7 punti di media a gara. A rimbalzo invece fa la voce grossa Mitchell Robinson (12), mentre Julius Randle primeggia negli assist (5,2). Serve una svolta però ai Knicks per dare una sterzata ai propri risultati e rimettersi immediatamente in carreggiata: siamo appena agli inizi, ma cominciare la stagione rincorrendo non era nei piani della storica franchigia di New York.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.