Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Manchester City
  1. Calcio
  2. Altri Campionati

Mondiale per Club: City e Fluminense, c’è da riscrivere la storia

Il Manchester City sogna il bis dopo avere conquistato la prima Champions League della sua storia. Prima volta anche per il Fluminense. 

Evento: Manchester City-Fluminense
Luogo: Prince Abdullah al-Faisal Stadium, Gedda
Data: 22 dicembre 2023
Orario: 19:00
Dove vederla:Cronache di Spogliatoio (YouTube)

Il sogno è lì ad un passo. Manchester City e Fluminense vogliono l’oro più ambito: per questo bisogna vincere la finalissima del Mondiale per Club, in programma nella serata di venerdì in quel di Gedda, in Arabia Saudita. Da un lato i campioni d’Europa guidati dal guru Pep Guardiola, dall’altro la grande sorpresa del calcio sudamericano, capace di superare il Boca Juniors nell'ultimo atto della Coppa Libertadores. 

Inglesi e brasiliani si sfidano per la prima volta nella loro storia e non è certo una sorpresa: per entrambe le squadre, infatti, il 2023 è stato l’anno del primo successo in terra continentale. Un successo a lungo inseguito dal City, che paradossalmente arriva all’evento nelle peggiori condizioni possibili, per risultati in patria (l’Arsenal sta andando in fuga) e per gli ormai noti problemi fisici che stanno condizionando la stagione dei big Haaland e De Bruyne.

Le probabili formazioni di Manchester City-Fluminense

Manchester City (4-2-3-1): Ederson, Walker, Stones, Akanji, Ake; Rodri, Kovacic; Foden, Bernardo Silva, Grealish; Alvarez. Allenatore: Guardiola.

Fluminense (4-2-3-1): Fabio, Samuel Xavier, Nino, Felipe Melo, Marcelo; Andre, Martinelli; Arias, Ganso, Keno; Cano. Allenatore: Diniz.

Come arriva il Manchester City

Nell’ultimo match, il Manchester City non ha fatto altro che rispettare i pronostici: il successo per 3-0 contro i giapponesi dell’Urawa non è certamente una sorpresa, ma quantomeno gli inglesi hanno mostrato solidità e concentrazione non viste nell’ultimo impegno in Premier League contro il Crystal Palace (solo un 2-2 interno contro gli uomini di Roy Hodgson).

Ora per i campioni d’Inghilterra e d’Europa non sono da escludere cambi di formazione anche importanti. Fedele al suo 4-2-3-1 camaleontico, Guardiola dovrebbe dare fiducia almeno a tre quarti della difesa: Ake dovrebbe essere confermato sull'out di sinistra, con buona pace del croato Josko Gvardiol. Occhio, però, alle quotazioni al rialzo del portoghese Ruben Dias, che potrebbe prendere il posto dello svizzero Akanji. Difficile immaginare novità a centrocampo, con il croato Kovacic e il colosso spagnolo Rodri che dovrebbero tenere le redini del gioco. 

Discorso completamente diverso in attacco: contro l’Urawa, Matheus Nunes ha agito da falso nueve, ma contro i brasiliani - vista la sempre più probabile assenza di Erling Haaland - è forte la candidatura del campione del mondo Julian Alvarez. Qualche metro più indietro, invece, il norvegese Oscar Bobb insidia il sempre più convincente Grealish.

Come arriva il Fluminense

Non sembrano esserci dubbi in casa Fluminense: i campioni del Sud America dovrebbero scendere in campo con lo stesso undici che ha superato un avversario arcigno come l’Al Ahly in semifinale. Impossibile rinunciare al centravanti German Cano: l'argentino classe '88 è rimasto a secco di gol in semifinale, ma viene da una stagione clamorosa all'insegna di 40 gol tra campionati (provinciale e nazionale) e coppe. Alle sue spalle l’eterno Ganso e soprattutto il colombiano Jhon Arias, autore di un gol pesantissimo contro gli egiziani dell’Al Ahly. 

Gli altri volti noti in difesa: a guidare il reparto c’è una vecchia conoscenza della nostra Serie A come Felipe Melo, che - come succedeva nel calcio di una volta - ha arretrato il suo raggio d’azione per i suoi ultimi scampoli di carriera. Sull’out di sinistra uno dei giocatori più vincenti della storia del calcio, quel Marcelo che - dopo i trionfi con la maglia del Real Madrid - sta riuscendo a riscrivere le pagine di storia targate Fluminense. Incredibile.

Manchester City-Fluminense, orario e dove vederla

Il match tra Manchester City e Fluminense è in programma venerdì 22 dicembre alle 19:00, ora italiana. La gara tra giapponesi ed egiziani si tiene al Prince Abdullah al-Faisal di Gedda. L'evento non viene trasmesso da nessuna delle grandi emittenti che operano in Italia. La partita sarà visibile in streaming (gratis) sul canale YouTube di Cronache di Spogliatoio: c'è dunque bisogno di una connessione internet e di un dispositivo come smart tv, computer, tablet, smartphone oppure di un televisore più obsoleto dotato di un dongle HDMI.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.