Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Calcio Internazionale

Mondiale di calcio femminile: Svezia e Australia per il terzo posto

La finalina vede di fronte le scandinave, piegate in semifinale dalla Spagna, e le padrone di casa, finite ko contro l'Inghilterra.

Evento: Svezia-Australia
Luogo: Suncorp Stadium, Brisbane
Quando: 10:00, 19 Agosto 2023
Dove vederla: Rai Sport 

Ultimo atto del Mondiale per Svezia e Australia, che si affrontano in una sfida che mette in palio “solo” un piazzamento sul podio. Entrambe le nazionali, infatti, si sono arrese in semifinale rispettivamente a Spagna e Inghilterra, le due squadre che si contenderanno il titolo il giorno successivo a Sydney. Non mancano, comunque, gli spunti d'interesse in un confronto che vale tanto soprattutto per la formazione di casa, ma anche per le svedesi.

Svezia tre volte terza in un Mondiale

Nel corso della storia la Svezia è giunta terza in tre occasioni al Mondiale: nella prima edizione del 1991 in Cina, nel 2011 in Germania e quattro anni fa nell'edizione che si è giocata in Francia. Le scandinave proveranno a confermare il miglior piazzamento di sempre in un torneo così importante, anche se la sfida contro l'Australia cade a quattro giorni dalla cocente delusione provata in semifinale. Un brutto colpo, per le ragazze guidate da Peter Gerhardsson, l'1-2 rimediato contro la Spagna, al termine di un match dall'epilogo scoppiettante per le iberiche e amaro per le gialloblu. 

Paralluelo a 9' dalla fine ha portato in vantaggio le Furie Rosse, Blomqvist al 43' ha regalato il pari alla Svezia, ma un minuto dopo Carmona Garcia ha riportato avanti le spagnole. Quello in semifinale è stato il primo e unico stop per Hurtig e compagne in un Mondiale altrimenti perfetto, iniziato col 2-1 al Sudafrica nel match inaugurale e proseguito con le squillanti vittorie nel girone ai danni di Italia (5-0) e Argentina (2-0). Agli ottavi la storica affermazione ai rigori sulla corazzata Usa, ai quarti il 2-1 al lanciatissimo Giappone. Ora l'opportunità di chiudere in bellezza un torneo comunque positivo, ma destinato inevitabilmente a chiudersi tra qualche rimpianto.

Australia a caccia del primo podio di sempre

Il discorso fatto per la Svezia è applicabile anche all'Australia. La nazionale di casa, guidata peraltro da uno svedese, Tony Gustavsson, aveva trascinato a suon di vittorie tutto un paese, che pregustava già il primo titolo mondiale. Una cavalcata trionfale iniziata nel girone eliminatorio, chiuso in prima posizione grazie alle vittorie su Irlanda (1-0) e Canada (4-0) inframezzate dal ko indolore contro la Nigeria (2-3) e proseguito nei primi incontri della fase a eliminazione diretta: 2-0 agli ottavi sulla Danimarca, 7-6 ai rigori sulla Francia dopo un'interminabile serie di tiri dal dischetto (0-0 al termine dei supplementari). Come una doccia fredda, il ko in semifinale contro l'Inghilterra ha spento di colpo sogni e speranze. Partita che le britanniche hanno di fatto dominato, più ancora di quanto possa far intuire il punteggio: 3-1. 

La rete di Kerr, che al 18' della ripresa aveva impattato l'iniziale vantaggio inglese firmato da Toone nel primo tempo, ha solo illuso i supporter australiani. Le marcature di Hemp e Russo hanno infatti regalato all'Inghilterra il biglietto per la finalissima e spedito l'Australia alla finalina per il terzo posto. Poco male. In tutte le edizioni del Mondiale le Matildas non si erano mai spinte tanto avanti. In tre circostanze la loro corsa si era fermata ai quarti di finale, quello di quest'anno sarà – comunque vada – il miglior risultato di sempre per l'Australia nella kermesse iridata. 

Le probabili formazioni di Svezia e Australia

Svezia col 4-2-3-1: Musovic tra i pali, davanti a lei Bjorn, Eriksson, Illestedt e Andersson, mediane Angeldal e Rubensson, con Kaneryd, Rolfo e Asllani alle spalle di Blackstenius. 

Australia col 4-4-2: Arnold in porta, Carpenter, Hunt, Polkinghorne e Catley in difesa, Raso, Cooney-Cross, Gorry e Foord a centrocampo, Fowler e Kerr in attacco. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.