Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Manchester City
  1. Calcio
  2. Premier League

Manchester City-Aston Villa: probabili formazioni, orario e dove vederla

I campioni in carica del Manchester City impegnati nel big match della 31esima giornata contro l’Aston Villa. Tra scudetto e lotta al quarto posto ci si gioca tanto nei 90 minuti dell’Etihad Stadium.

Evento:

Manchester City-Aston Villa

Luogo:

Etihad Stadium, Manchester

Data:

3 aprile 2024

Orario:

21:15

Dove vederla:

Sky Sport Uno. In streaming su Sky Go e NOW

Manchester City-Aston Villa: le probabili formazioni

Manchester City (4-3-3): Ederson; Lewis, Ruben Dias, Akanji, Aké; Bernardo Silva, Rodri, De Bruyne; Foden, Haaland, Doku. Allenatore: Guardiola.

Aston Villa (4-4-2): Martinez; Konsa, Carlos, Torres, Moreno; Bailey, Tielemans, Douglas Luiz, Rogers; Diaby, Watkins. Allenatore: Emery.

Manchester City-Aston Villa: dove si gioca

Si chiama City of Manchester Stadium ma dal 2011 ha assunto il nome commerciale di Etihad Stadium. Questa è la casa del Manchester City, club che negli ultimi anni è diventato uno dei più importanti al mondo grazie al progetto multimilionario del suo presidente Khaldun al-Mubarak. L’impianto è stato inaugurato nel 2002 ed ha una capienza di 55.017 posti a sedere. Qui si giocherà il match tra Manchester City ed Aston Villa, valevole per la trentunesima giornata di Premier League.

Dove vedere Manchester City-Aston Villa in TV e in streaming

I diritti televisivi della Premier League, edizione 2023/2024, appartengono a Sky Sport. Nel prossimo turno l’emittente satellitare trasmetterà soltanto alcuni degli incontri del massimo campionato inglese. Tra questi figura anche quello dei campioni in carica del Manchester City, impegnati in casa contro l’Aston Villa mercoledì 3 aprile alle ore 21:15. Per guardare il match occorrerà sintonizzarsi su Sky Sport Uno oppure affidarsi allo streaming tramite le app di Sky Go e NOW con possibilità di non perdersi neppure un minuto dell’incontro attraverso ogni tipo di dispositivo mobile (PC, tablet, smartphone).

Manchester City-Aston Villa: i precedenti

Si affrontano due allenatori spagnoli, differenti tra loro ma entrambi assai credibili nel panorama calcistico internazionale. Da un lato Pep Guardiola, uno dei tecnici più vincenti in assoluto, dall’altro Unai Emery, allenatore talvolta sottovalutato dall’opinione pubblica ma che ha quasi sempre ottenuto il massimo risultato possibile in ogni esperienza vissuta sulla panchina. All’andata fu proprio quest’ultimo a giocare un bello scherzetto al collega connazionale, battendolo 1-0 grazie alla rete di Leon Bailey. Questo è stato l’unico successo ottenuto dall’Aston Villa contro il Manchester City negli ultimi 7 anni.

Per il resto il bilancio è quasi totalmente in favore dei Citizens, abili a battere i rivali 8 volte sui 10 incontri complessivamente disputati in questo arco di tempo. A completare il quadro ci pensa l’unico pareggio, ottenuto in data 3 settembre 2022: 1-1 a Birmingham e pure in quella circostanza nel tabellino ci finì Bailey che rimontò la rete iniziale degli ospiti firmata da Haaland. In quell’occasione sulla panchina dei Villans c’era però l’ex bandiera del Liverpool Steve Gerrard.

Le ultime sul Manchester City

Come si migliora un triplete? Ripetendolo e l’impresa è oggi ancora possibile per il Manchester City di Pep Guardiola, ancora in lotta su tutti i fronti. Il campionato è meno scontato del previsto per i Citizens, data la spietata concorrenza di Liverpool e Arsenal. Vedremo chi la spunterà in queste otto giornate che mancano da qui alla fine del torneo: una sorta di mini-campionato con tre squadre distanziate solamente da tre punticini che possono contare tutto oppure niente.

Per il resto il City è ancora dentro la Champions League, chiamato ancora una volta a giocarsi i quarti di finale contro il Real Madrid in una sorta di finale anticipata. Pure in FA Cup i campioni d’Inghilterra sono ancora vivi e dovranno giocarsi la semifinale con il Chelsea di Mauricio Pochettino. Dopo la semina è dunque arrivato il momento della raccolta, chissà se e quanto sarà proficua.

Le ultime sull’Aston Villa

Per l’Aston Villa, invece, l’obiettivo è mantenere il quarto posto che può significare qualificazione in Champions League. Un traguardo nient’affatto banale per il club di Birmingham che manca dalla massima competizione continentale addirittura dal lontano 1983. Quest’anno i Villans si stanno giocando la Conference League e occhio alla abilità nelle gare ad eliminazione diretta da parte dello stratega Unai Emery. Non è un caso che lo spagnolo abbia il primato di Europa League vinte con quattro successi dei quali tre con il Siviglia ed uno sulla panchina del Villarreal.

Riuscire a centrare una soddisfazione europea anche da queste parti avrebbe un sapore speciale per il 52enne basco, scartato forse con troppa fretta dal Paris Saint-Germain nonostante uno scudetto, due supercoppe nazionali, due Coppe di Lega e due Coppe di Francia. Nell’ultima gara i Villans hanno vinto 2-0 davanti al proprio pubblico con il Wolverhampton grazie alle reti di Diaby e Konsa.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.