Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Klopp
  1. Calcio
  2. Premier League

Liverpool-Tottenham: orario, probabili formazioni e dove vederla

Il Liverpool di Jürgen Klopp deve mettersi alle spalle un mese di aprile disastroso: in attacco dovrebbe rivedersi Salah. Il Tottenham è in crisi dopo avere subito 7 gol nelle ultime due gare.

Chiudere al meglio la stagione. Questa la missione di Liverpool e Tottenham, a conti fatti le due grandi delusioni del momento in Premier League. Reds e Spurs scendono in campo nel pomeriggio di domenica, nell'ambito della 36esima (e terzultima) giornata del massimo campionato inglese. Chi arriva alla sfida con l'umore sotto i tacchi è certamente la compagine guidata da Jürgen Klopp, che ad aprile ha letteralmente rovinato una stagione fino a quel momento perfetta. A certificarlo gli appena 5 punti raccolti nelle ultime 5 gare di Premier e l'inaspettata eliminazione nei quarti di finale di Europa League per mano dell'Atalanta di Gasperini.

Dall'altro lato, il Tottenham si è quasi tirato fuori dalla corsa per il quarto posto: Son e compagni sono distanti sette punti dall'Aston Villa quarto in graduatoria e non sembrano avere speranze, nonostante le due gare ancora da recuperare (una, per giunta, è contro il City di Guardiola). In questo senso, in casa Tottenham pesano le due recenti sconfitte contro Arsenal e Newcastle, dimostrazione che parliamo di una squadra che non riesce ad esprimersi al meglio contro le big.

Le probabili formazioni di Liverpool-Tottenham

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Quansah, Van Dijk, Robertson; Szoboszlai, Endo, Mac Allister; Salah, Nunez, Diaz. Allenatore: Klopp.

Tottenham (4-2-3-1): Vicario; Porro, Romero, Van de Ven, Davies; Sarr, Bentancur; Kulusevski, Maddison, Werner; Son. Allenatore: Postecoglou.

Dove si gioca la sfida tra Reds e Spurs?

La sfida tra Liverpool e Tottenham si gioca ovviamente in un impianto mitico come Anfield. Lo stadio è stato costruito nel 1885 e ospita le gare casalinghe del Liverpool dal lontano 1892. Per quanto riguarda la capienza massima, Anfield può ospitare fino a 60.725 spettatori.

Orario e dove vedere Liverpool-Tottenham in TV e streaming

Le migliori gare della Premier League sono un’esclusiva Sky. La sfida tra Liverpool e Tottenham, in programma alle 17:30 di domenica 5 maggio, è proposta in diretta su Sky Sport Uno e Sky Sport 4K. L’evento può essere seguito con qualsiasi televisore (non per forza di ultima generazione) con il classico decoder, previo abbonamento alla emittente pay-per-view. In ottica streaming, invece, gli stessi abbonati possono utilizzare l’app Sky Go. Per NOW TV, sempre tramite connessione internet, serve una sottoscrizione a parte.

Le ultime notizie sul Liverpool

Il Liverpool scende in campo con il consueto 4-3-3: rispetto alla formazione vista dal primo minuto contro il West Ham, Mister Klopp dovrebbe proporre la stella ungherese Szoboszlai a centrocampo, al posto dell'olandese Gravenberch. Al suo fianco il campione del mondo Alexis Mac Allister e il giapponese Wataru Endo, che nell'ultimo match ha raccolto la nona ammonizione in questa edizione della Premier League (il mediano nipponico risulta dunque tra i diffidati). In difesa, invece, nuova bocciatura in vista per il nazionale francese Fofana: al suo posto il classe 2003 Jarell Quansah, coadiuvato dalla certezza Van Dijk e dagli esterni Alexander-Arnold e Andrew Robertson, quest'ultimo in gol nel recente 2-2 contro il West Ham. Tra i pali scontata la conferma del brasiliano Alisson.

Piccola rivoluzione per l'attacco: l'olandese Gakpo e l'esterno Elliot dovrebbero sedere in panchina, sostituiti dal centravanti Darwin Nunez e dal mitico Momo Salah, in cerca del 24esimo gol stagionale. Confermato, invece, il colombiano Luis Diaz: l'ex Porto è a 12 gol in stagione e ha così migliorato lo score dell'anno scorso (in cui non andò oltre le cinque reti tra campionato e coppe).

Questo l'undici di un Liverpool che ancora una volta si ritrova a fare i conti con le pesanti assenze di Diogo Jota, Matip, Thiago Alcantara e Conor Bradley. Defezioni, queste, che da sole non bastano a giustificare l'incredibile calo di rendimento dell'ultimo mese. Una debacle che peserà tantissimo, con i Reds che chiuderanno la stagione con un solo trofeo (la League Cup), quando campionato ed Europa League erano assolutamente alla portata.

Le ultime notizie sul Tottenham

Il Tottenham si interroga dopo le recenti amnesie difensive: troppi i 7 gol subiti nelle due gare contro Newcastle e Arsenal, dimostrazione lampante delle difficoltà del reparto guidato dall'ex atalantino Romero e dall'olandese Van de Ven. Anche questa volta, al loro fianco ci saranno gli esterni Porro e Davies, quest'ultimo chiamato a non fare rimpiangere l'infortunato Udogie (per il nazionale italiano stagione finita e niente Europei). A centrocampo Sarr e l'ex juventino Bentancur, mentre dietro alle punte dovrebbero agire un'altra vecchia conoscenza in bianconero come Kulusevski, il rifinitore Maddison e il tedesco Werner. In attacco ancora il sudcoreano Son, in vantaggio sul brasiliano Richarlison.

Questo l'undici di un Tottenham che non può tirare i remi in barca: c'è da difendere il quinto posto dall'eventuale assalto del Manchester United, distante 6 punti e che può ancora raddrizzare la stagione con un trionfo in FA Cup e un colpo di coda positivo in campionato.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.