Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Ligue 1

Ligue 1: la squadra della stagione

L'undici ideale del massimo campionato francese 2022/23: difesa ermetica, centrocampo solido e un tridente d'attacco da sogno con Messi e Mbappé.

È stato un torneo avvincente, col Paris Saint-Germain che ha conquistato il suo undicesimo titolo, diventando la formazione francese con più campionati vinti della storia. Alle sue spalle il Lens e il Marsiglia. Ma qual è stato l'undici ideale della Ligue 1 2022/23? Facile pensare ai giocatori del PSG, con la sua rosa stellare e i suoi campioni in ogni zona del campo. Eppure, non ci sono soltanto loro nella squadra dell'anno indicata proprio dalla lega transalpina. E allora andiamo a vedere il “team of the season” ufficiale dell'ultima Ligue 1, schierato - de toute évidence - col 4-3-3.

Il portiere: Brice Samba

Il portiere del Lens, rientrato in Francia dopo l'esperienza al Nottingham Forest, ha mantenuto in 15 occasioni la sua porta inviolata, aiutando i suoi a conquistare la piazza d'onore in campionato e una storica qualificazione alla Champions League. Sicuro nelle uscite, perfetto tra i pali: è un'autentica sicurezza.

Il terzino destro: Achraf Hakimi

L'ex terzino dell'Inter, diventato punto di forza del Paris Saint-Germain, ha chiuso la stagione con cinque gol e tre assist in 28 presenze, 23 delle quali da titolare. E, nel bel mezzo dell'annata, ha trascinato il suo Marocco al quarto posto mondiale. Quanto parte in velocità è semplicemente irraggiungibile.

Difensore centrale: Chancel Mbemba

Altro difensore col vizio del gol è il centrale congolese dell'Olympique Marsiglia, perfetto non soltanto nelle chiusure difensive e in marcatura, ma anche nel gioco aereo. Un vero e proprio gigante della retroguardia, beniamino del pubblico del Vélodrome.

Difensore centrale: Kevin Danso

Se il Lens al termine della stagione si è rivelato l'undici meno battuto del campionato, con appena 29 reti subite, non è solo merito di Samba. Anche Danso, leader della difesa giallorossa, ci ha messo del suo. Non a caso, l'austriaco è uno dei calciatori più richiesti sul mercato dalle big di tutta Europa.

Il terzino sinistro: Nuno Mendes

Altra freccia nell'arco dei campioni del PSG, ma sulla corsia mancina, il portoghese ha messo a segno soltanto un gol nel corso del campionato, ma ci ha messo lo zampino in cinque azioni da gol dei suoi. Ad appena vent'anni, Nuno Mendes è già una delle realtà più luminose dei parigini e dell'intero panorama continentale. Meritatissimo il premio di “miglior giovane” della Ligue 1.

La mezzala destra: Khéphren Thuram

Etichettato dagli esperti di mercato come centrocampista difensivo, il figlio dell'indimenticato Lilian, gloria del calcio francese ed europeo, è stato in realtà capace di costruire - statistiche alla mano - tre azioni da gol in media a partita. Numeri da fuoriclasse vero, che fanno del centrocampista del Nizza un autentico gioiellino.

Il mediano: Valentin Rongier

Altro idolo dei tifosi del Marsiglia è Rongier, metronomo del gioco della sua formazione. Classe ed eleganza abbinate ai chilometri macinati davanti e indietro per il campo fanno del mediano dell'OM un centrocampista completo, duttile e polivalente.

La mezzala sinistra: Seko Fofana

A Udine lo conoscono bene, d'altro canto che il talento dell'Academy del Manchester City avesse la stoffa del campione era evidente anche alla Dacia Arena. È al Lens, però, che si è consacrato in tutto e per tutto, dimostrando di avere i numeri e l'estro dei più grandi, ma anche una maturità tattica e una propensione al sacrificio degne di applausi.

Il fenomeno: Lionel Messi

Impossibile non includere nell'undici ideale di questa edizione della Ligue 1 uno dei più forti calciatori di sempre: Messi. Ma non certo per rispetto della sua inimitabile carriera. Leo si è rivelato il miglior uomo dribbling del campionato, superando il suo avversario diretto in 78 circostanze. Il prossimo anno se lo godranno gli americani e c'è già chi avverte la nostalgia, al Parco dei Principi.

Il centravanti: Lois Openda

Ha gonfiato la rete in 21 circostanze, tre delle quali in appena quattro minuti e mezzo contro il Clermont Foot. Il belga è stato uno dei segreti del miracolo Lens. È riuscito a segnare in ogni modo e da qualsiasi posizione, rivelandosi uno dei cannonieri più interessanti dello scenario internazionale. Chissà se il club giallorosso riuscirà a trattenerlo in estate: sarebbe davvero un bel colpo.

La stella: Kylian Mbappé

Con lui si va sul sicuro. Quarto titolo di MVP del campionato per l'astro nascente del PSG e del calcio francese. Che poi parlare di astro nascente, ormai, è riduttivo. Mbappé è già tra i più grandi di sempre. Quest'anno ha messo a segno 29 gol in campionato, per non parlare delle reti che hanno spinto i Bleus a un passo dal terzo titolo mondiale in Qatar. Kylian è semplicemente un fuoriclasse.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.