Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Ligue 1 generic
  1. Calcio
  2. Ligue 1

Ligue 1: il PSG comincia in casa contro il Lorient

Estate turbolenta per il club campione in carica, tra l’addio di Messi e i casi Mbappé e Neymar. Per fortuna c’è il campo a tenere impegnati Luis Enrique e i suoi ragazzi, con la prima giornata del campionato francese. 

Evento: Paris Saint-Germain-Lorient
Luogo: Parco dei Principi, Parigi
Quando: 21:00, 12 agosto 2023
Dove vederla: Sky Sport e in streaming su Now, Sky Go

Non soltanto la Premier League, anche la Ligue 1 è pronta ad aprire i battenti. Riparte la caccia delle francesi all’inseguimento del Paris Saint-Germain che negli ultimi undici anni ha vinto nove volte il titolo, comprese le ultime due stagioni. Le uniche due eccezioni a quello che possiamo definire un monopolio sono state rappresentate dal Monaco nel 2017 e dal Lilla nel 2021. Nel precedente campionato Les Rouge-et-Bleu hanno dovuto però sudare per imporsi, grazie alla resistenza e alla caparbietà di un Lens mai domo che ha concluso la stagione ad una sola lunghezza dai capitolini. 

Decisamente più staccate il Marsiglia, che per qualche tratto del torneo ha persino sperato di potersi inserire nella lotta, e il Rennes che hanno concluso rispettivamente in terza e quarta posizione. Adesso tutto si azzera, non la fame di potere del PSG, che nel frattempo ha pure cambiato allenatore, salutando senza troppi complimenti Cristophe Galtier e affidandosi a Luis Enrique. Vedremo se in qualche modo cambieranno le gerarchie del calcio d’oltralpe, regalandoci qualche sorpresa, oppure se il copione sarà sempre il medesimo. Intanto, per i campioni in carica esordio contro il Lorient fissato per sabato 12 agosto alle ore 21:00 presso il Parco dei Principi.

Come arriva il Paris Saint-Germain

Si può vincere anche senza essere felici. Sembra proprio questo il destino del Paris Saint-Germain di Al-Khelaifi che ha a lungo inseguito le stelle più brillanti del momento, riuscendo anche a portarle sotto la Torre Eiffel ma mai godendosele più di tanto. Oggi quel progetto, composto da figurine belle ma quasi irreali, si è disciolto quasi interamente. Leo Messi è andato via, preferendo defilarsi nella Major League Soccer. Mbappé ha un accordo con il Real Madrid che vuole coronare però solo a partire dalla prossima stagione, quando sarà libero dall’attuale contratto che lo lega al team francese. Infine c’è Neymar, distratto tra infortuni e la voglia di tornare nel suo Barcellona o comunque di cambiare aria. 

Sarà pesante, evidentemente, quella parigina che insegue da anni il sogno della Champions League senza mai riuscire a coronarlo. Chissà che questo non possa essere inaspettatamente l’anno giusto. Sul mercato qualcosa è stato fatto, comunque. L’ultimo colpo in entrata è stato Gonçalo Ramos ma prima ancora erano arrivati Skriniar, Asensio, Kang-In Lee, Ekitiké, Lucas Hernandez e Ugarte. Forse nomi meno entusiasmanti, ma magari più funzionali per una squadra che ha evidentemente rivisto i propri piani.

Come arriva il Lorient

Cominciare in casa dei campioni in carica non è mai una cosa piacevole. Però c’è un vantaggio che il Lorient può sfruttare: quello di non avere nulla da perdere. Provarci, quindi, con coraggio, pronto a ripartire dopo il decimo posto dello scorso anno. Al timone degli arancioneri c’è sempre il solito Régis Le Bris che lavora per il club fin dal 2012 quando guidava l’Under 17. Dopodiché il tecnico di Pont-l'Abbé ha compiuto tutta la trafila delle giovanili prima di prendere possesso della prima squadra un anno fa. 

I naselli, così come sono ribattezzati in patria, hanno fatto mercato in linea con le proprie possibilità, certamente lontane da quelle del PSG. Così è arrivato qualche parametro zero e qualche milioncino pure è stato investito per il centravanti Tosin o per il difensore Mendy: sconosciuti al grande pubblico ma che magari tra qualche anno potranno valere di più. La speranza è questa, nelle idee di una piccola società che ha voglia di crescere ma gradualmente. 

Le probabili formazioni di Paris Saint-Germain-Lorient

PSG con Donnarumma in porta; poi Hakimi, Skriniar, Lucas Hernandez e Bernat; a metà campo ci sono Fabian Ruiz, Verratti e Vitinha; in attacco c’è Ramos tra Asensio e Neymar.

4-2-3-1 per il Lorient con Mvogo tra i pali; Le Goff, Kalulu, Taibi e Le Bris in difesa; Mekengo e Abergel in mediana; Cathline, Faivre e Sylla il trio alle spalle dell’unica punta che è Bemba Dieng, campione d’Africa nel 2022 con il suo Senegal. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.