Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Ligue 1 generic
  1. Calcio
  2. Ligue 1

Ligue 1: ecco i verdetti europei. Sorpresa Tolosa

Il PSG rispetta i pronostici e vince il campionato per l’undicesima volta: ma che fatica per bomber Mbappé e compagni. Benissimo il Lens, che ritorna in Champions dopo 21 anni, mentre il Marsiglia deve passare per i preliminari.

Tempo di bilanci per la Francia calcistica, a pochi giorni dal termine della stagione. Davanti a tutti, c’è un Paris Saint-Germain che però non riesce nella classica fuga, nonostante un organico nettamente superiore: sintomo che, soprattutto da febbraio in poi, qualcosa si sia rotto nella truppa di Galtier. 

Alle spalle di Mbappé e compagni, la grande sorpresa della Ligue 1 è il fortissimo Lens di Lois Openda, che ha chiuso il campionato ad una sola lunghezza dai parigini (complice anche un girone di ritorno clamoroso, a quota 40 punti contro i 38 del PSG). Al terzo posto, e dunque ai preliminari di Champions League, ecco l'Olympique Marsiglia di Igor Tudor, tecnico che nel frattempo ha abbandonato la nave nella speranza di riapprodare in Italia. 

In chiave Europa League due grandi sorprese: al quarto posto (e dunque direttamente alla fase a gironi) troviamo il Rennes, mentre l'altro posto - riservato alla vincente della Coppa di Francia - è stato conquistato dal Tolosa. In Conference League, invece, si qualifica il Lilla di Jonathan David, che approfitta del clamoroso harakiri del Monaco (la squadra del Principato era in corsa per la Champions, ma a rovinare tutto è stato l'andamento sconcertante nel finale, con appena un punto nelle ultime quattro giornate).

Paris Saint-Germain

Organico costruito per dominare in Europa e nel mondo, e invece la compagine parigina non riesce ad imporre la sua (teoricamente schiacciante) superiorità nemmeno in casa propria. L'undicesimo titolo della storia è comunque arrivato, con conseguente pass per la prossima Champions League. Tra le note liete c'è ovviamente il rendimento dell'attacco, il migliore del campionato con la bellezza di 89 reti in 38 partite (per intenderci, il Monaco secondo in questa particolare classifica ha siglato 70 gol in campionato). 

Menzione a parte la merita il capocannoniere Kylian Mbappé, autore della bellezza di 29 reti e capace di precedere uno scatenato Lacazette. Sedici gol e altrettanti assist per il campione del mondo Lionel Messi, mentre il brasiliano Neymar si è confermato ancora una volta troppo fragile fisicamente (appena 20 presenze in campionato per lui) e non sembra da escludere un divorzio nell’arco di questa estate.

Lens

Dopo due settimi posti, lottare per il titolo e ritornare in Champions è veramente tanta roba. Il Lens riconquista un posto nella manifestazione europea più importante dopo ben 21 anni e il merito è anche e soprattutto di Lois Openda, attaccante belga che ha realizzato 21 reti in stagione ed è finito nel mirino del Milan. Ancora un'ottima stagione per l'esperto Florian Sotoca, attaccante protagonista con 9 assist (record per lui) e 7 gol. Grande annata, poi, per il centrocampista ivoriano Seko Fofana (sugli scudi con la bellezza di 7 gol) e il difensore argentino Facundo Medina.

Olympique Marsiglia

L’obiettivo stagionale era il secondo posto, ma l’incredibile flessione della fase conclusiva (quattro sconfitte e una sola vittoria) ha rovinato tutto. Le note liete comunque rimangono, come la rinascita del cileno Alexis Sanchez: l'attaccante ex Inter ha realizzato la bellezza di 18 reti in stagione, tornando così sui livelli eccelsi dell'esperienza all'Arsenal. 

Tra gli altri ex italiani hanno convinto il turco Under e il regista Veretout, entrambi ex romanisti, mentre è rimandato a settembre l'ucraino Malinovsky, incapace di ripetersi dopo le ottime stagioni con la maglia dell'Atalanta. In ogni caso, al di là dei singoli e di un finale tutt’altro che entusiasmante, la formazione di Igor Tudor (fedele al solito 3-4-2-1) è apparsa per buona parte della stagione l’unica alternativa credibile al PSG. Ma non è bastato.

Rennes

Come nel caso del Lens, parliamo di un'altra squadra ricca di talenti emergenti e potenzialmente protagonisti delle prossime sessioni di calciomercato. Uno su tutti, l'ex Nizza Amine Gouiri, classe 2000 che per il terzo anno consecutivo arriva in doppia cifra (15 le reti realizzate in campionato) e che sembra ormai pronto per il salto in una big. Conferme anche dal più esperto Benjamin Bourigeaud, sugli scudi con 10 assist e 7 gol. 

Tolosa

Senza infamia e senza lode in campionato, come certificano il 13esimo posto finale e una salvezza conquistata con largo anticipo. Grande annata, invece, in Coppa di Francia, con la vittoria schiacciante contro il Nantes in finale: clamoroso 5-1 nel segno delle doppiette di Logan Costa e Thijs Dallinga. 

Occhio soprattutto a quest'ultimo, centravanti olandese che - dopo gli exploit in patria con l'Excelsior - si è confermato anche in Francia con la bellezza di 18 reti stagionali. Non è da escludere un suo passaggio al Milan, che come il Tolosa è di proprietà della Red Bird.

Lilla

I campioni di Francia 2020/21 ritornano in Europa dopo un ottimo girone di ritorno: l'uomo in più è ancora una volta il canadese Jonathan David, autore di 26 reti stagionali e dunque capace di riscattarsi dopo un Mondiale tutt'altro che esaltante. Bene anche l'ex Marsiglia e Krasnodar Remy Cabella (10 assist per lui) e l'attaccante della Costa d'Avorio Jonathan Bamba.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.