Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. La Liga

La Liga: Siviglia-Atletico Madrid, adesso non si scherza più

Il Siviglia ha bisogno di un altro successo per allontanarsi (anche se non definitivamente) dalla zona retrocessione. L’Atletico Madrid deve consolidare il quarto posto.

Evento:Siviglia-Atletico Madrid
Luogo: Estadio Ramón Sánchez Pizjuán, Siviglia
Data:11 febbraio 2024
Orario: 18:30
Dove vederla: DAZN

Il Siviglia non può permettersi cali di tensione, perché la zona retrocessione è lì ad un passo. L’Atletico Madrid, invece, è costretto a macinare punti per difendere il quarto posto in chiave Champions League. Questi gli obiettivi delle due squadre che scendono in campo nella serata di domenica per la 24esima giornata della Liga spagnola. Per la prima volta in stagione si gioca in terra andalusa, ma biancorossi e Colchoneros sono protagonisti del terzo scontro diretto nell'arco di quaranta giorni. Appena due settimane fa il match valevole per i quarti di finale di Coppa del Re, con rete decisiva dell'olandese Depay e coda polemica per un rigore prima assegnato al Siviglia e poi annullato dal VAR.

Le probabili formazioni di Siviglia-Atletico Madrid

Siviglia (4-2-3-1): Nyland, Navas, Badé, Sergio Ramos, Acuna; Sow, Soumaré; Romero, Suso, Ocampos; En-Nesyri. Allenatore: Sanchez Flores.

Atletico Madrid (3-5-2): Oblak, Savic, Witsel, Hermoso; Llorente, de Paul, Koke, Barrios, R. Riquelme; Griezmann, Morata. Allenatore: Simeone.

Come arriva il Siviglia

Il Siviglia deve ritrovare sé stesso, e al più presto. I detentori dell’Europa League hanno solo 3 punti di vantaggio sul Cadice terzultimo e per questo hanno assoluto bisogno di un bis dopo l'importantissimo successo in casa del Rayo Vallecano. Pesano, però, la crisi societaria, la grande confusione in panchina (esoneri per Mendilibar e Diego Alonso, prima dell'arrivo di Sanchez Flores) e un'infermeria che non accenna a svuotarsi. Guardando proprio ai singoli, da segnalare le assenze dei difensori Marcao e Gudelj, del mediano Agoumé e degli altri infortunati Lukebakio, Nianzou e Kike Salas. In dubbio l'ex Real Madrid Mariano Diaz, attaccante che comunque non sarebbe partito dal primo minuto. 

Come unica punta, infatti, il tecnico Sanchez Flores propone il marocchino En-Nesyri, in cerca dell'undicesimo gol stagionale. Alle sue spalle riecco l'ex milanista Suso, reduce da una squalifica, affiancato dagli esterni offensivi Ocampos e Isaac Romero. Riflettori puntati proprio su quest'ultimo, arrivato a gennaio dal Siviglia Atletico e già protagonista con 4 gol in appena 6 presenze tra campionato e coppe. A centrocampo tutto il peso è sulle spalle dei mediani Sow e Soumaré, mentre in difesa si rivede l'eterno Sergio Ramos, anche lui reduce da una squalifica. Sempre nella retroguardia spiccano i due esterni iperoffensivi Jesus Navas e Acuna.

Come arriva l’Atletico Madrid

Qualche assenza di troppo anche per l'Atletico Madrid, senza lo squalificato Saul Ninguez e gli infortunati Azpilicueta, Lemar e Vitolo. Per il resto solito 3-5-2 targato Diego Simeone, che si affida ancora una volta al regista difensivo Witsel e ad un centrocampo nel segno della qualità dei vari De Paul, Koke e Barrios. In attacco la premiata ditta composta dal fuoriclasse transalpino Antoine Griezmann e dal centravanti Alvaro Morata. Riflettori puntati proprio sull'ex juventino, mai così prolifico in carriera: per il classe '92 già 22 gol tra club e nazionale. Non sorprende, così, che un giocatore comunque in ottima forma come Memphis Depay debba sedere in panchina.

Questi gli uomini chiave di un Atletico Madrid che vuole subito mettersi alle spalle la prova deludente al cospetto dell’Athletic Bilbao, nell’ambito dell’andata delle semifinali di Coppa del Re. L'obiettivo è conquistare il quinto risultato utile consecutivo in campionato: una settimana fa il bel pareggio in casa dei cugini del Real Madrid, con rete al fotofinish dell'esterno Marco Llorente.

Dove vedere Siviglia-Atletico Madrid in televisione e streaming

Le gare della Liga sono un’esclusiva DAZN. Per seguire le sfide serve una connessione ad internet e un abbonamento con la celebre piattaforma streaming. In più, è fondamentale disporre di un dispositivo come smart tv, computer, tablet, smartphone o anche di un televisore più antiquato ma connesso ad internet tramite un Dongle HDMI come Fire TV Stick o Chromecast.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.