Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
it-it VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. La Liga

La Liga: Maiorca e Girona, in palio pesanti punti salvezza

I rossoneri di Muriqi ospitano un Valladolid da non sottovalutare. Per i catalani derby in casa dell’Espanyol: riflettori puntati su Joselu e il giovane Castellanos.

Evento: Maiorca-Valladolid
Luogo: Visit Mallorca Estadi, Palma de Mallorca
Quando: 18:30, 7 Gennaio 2023
Dove vederla: Dazn

Maiorca e Valladolid sono in cerca di importantissimi punti salvezza. Nell'ambito della 16esima giornata della Liga spagnola, nella serata di sabato, a confronto due squadre che in pratica viaggiano a braccetto, con i padroni di casa che si ritrovano a quota 19 punti, due in più degli avversari. Parliamo di due compagini che sono accomunate anche dalla sconfitta nel primo impegno di campionato dopo la lunghissima sosta per il Mondiale. Diverso il discorso in ottica Coppa del Re, con il Maiorca che è riuscito a conquistare il pass per gli ottavi di finale, avendo la meglio sul Pontevedra (anche se dopo i tempi supplementari); clamorosa, invece, l'eliminazione del Valladolid per mano di un Alaves che milita in Liga 2. 

In ottica scontri diretti, le due squadre non si sfidano dal lontano febbraio 2020, quando il Valladolid si impose per 0-1 grazie alla rete di Enes Unal. Curiosamente i biancoviola hanno vinto gli ultimi sei incontri ufficiali, tanto che per l'ultima vittoria dei "pirati" rossoneri dobbiamo addirittura tornare al giugno 2016 e precisamente all'1-3 segnato dalla tripletta di Brandon Thomas, ora ai greci del PAOK.

Le probabili formazioni di Maiorca-Valladolid

Il Maiorca - che deve dimenticare la recente sconfitta con il Getafe - può fare affidamento sulla rosa al completo, fatta eccezione per lo slovacco Martin Valjent, alle prese con un problema al ginocchio e per questo al massimo in panchina in vista della sfida in programma sabato sera. In ottica probabile formazione, nell'ormai classico 5-4-1, spazio al portiere Predrag Rajkovic e ai centrali Franco Russo, Antonio Raillo e Manuel Arias. Sugli esterni riflettori puntati su Pablo Maffeo e Jaume Costa, mentre qualche metro più avanti dovrebbero agire due laterali dalle spiccate doti offensive come Dani Rodriguez e Kang-in Lee. 

Guardando proprio al centrocampo, le redini del gioco dovrebbero essere ancora una volta nelle mani di Andres Battaglia, affiancato da Iddrisu Baba. In attacco l'ormai rigenerato Vedat Muriqi: il kosovaro è un altro giocatore rispetto a quello visto nelle passate stagioni con la maglia della Lazio, come testimoniano i 14 gol stagionali realizzati tra club e Nazionale.

Il Real Valladolid deve invece fare i conti con un numero importante di defezioni. Mancano all’appello, infatti, gli squalificati Sergio Leon e Javier Sanchez e gli infortunati Anuar e Sergio Escudero, a cui potrebbero aggiungersi gli acciaccati El Yamiq e Olaza. Nel 4-3-3 ospite ecco il portiere Jordi Masip e una difesa nel segno del giovanissimo Ivan Fresneda, terzino destro finito nel mirino di Juventus e Borussia Dortmund. 

Al suo fianco i centrali Joaquin Fernandez e Zou Feddal e l'esterno mancino Lucas Rosa. A centrocampo tutto passa per i piedi di Monchu, coadiuvato da Roque Mesa Quevedo e Alvaro Aguado. In attacco il numero 10 Oscar Plano, l'ala destra Ivan Sanchez e il centravanti Sergi Guardiola.

Le probabili formazioni di Espanyol-Girona

Evento: Espanyol-Girona
Luogo: RCDE Stadium, Cornellà de Llobregat
Quando: 21:00, 7 Gennaio 2023
Dove vederla: Dazn

Secondo derby catalano nell'arco di sette giorni per l'Espanyol, che nella serata di sabato ospita i cugini del Girona. Anche in questo caso a tu per tu due squadre fuori dalla zona retrocessione ma che hanno assoluto bisogno di punti in ottica salvezza. Chi sta messo meglio è certamente il Girona, a quota 17 punti (quattro in più degli avversari) e reduce da cinque risultati utili in campionato. Più articolato il discorso in casa Espanyol, che non vince in campionato da ben sette turni ma che può comunque guardare con fiducia al futuro, alla luce del pareggio con il Barcellona e del successivo passaggio del turno in Coppa del Re (vittoria per 3-1 contro il Celta Vigo).

Guardando agli schieramenti in campo, l'Espanyol deve rinunciare agli squalificati Vinicius Souza e Dani Gomez, senza dimenticare gli infortunati Keidi Bare e Adria Pedrosa. I biancazzurri scendono in campo con il solito 4-2-3-1; tra i pali Alvaro Fernandez. Oscar Gil, Sergi Gomez, Leandro Cabrera e Brian Olivan formeranno la linea difensiva. A centrocampo il solito Edu Exposito e il duttile Fernando Calero, che di mestiere fa in realtà il difensore. Sulla linea dei trequartisti l’osservato speciale è l’ex Barcellona Martin Braithwaite, affiancato da Nico Melamed e Sergi Darder. Unica punta l’imprescindibile Joselu, già autore di 9 gol in questa stagione.

Il Girona deve invece fare a meno di Bernardo, Juanpe, Reiner e Javi Hernandez, a cui potrebbe aggiungersi l'acciaccato Kebe. Nella probabile formazione della squadra ospite spazio al portiere Paulo Gazzaniga e alla retroguardia composta dai centrali Santiago Bueno e David Lopez e dai terzini Arnau Martinez e Miguel Gutierrez. A centrocampo, nel solito 4-5-1, gli altri due esterni Yan Couto e Rodrigo Riquelme e gli interni Ivan Martin, Yangel Herrera e Aleix Garcia. In attacco l’unica punta Taty Castellanos, giovane acquistato in estate dagli statunitensi del New York City e già protagonista con 4 gol.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.