Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
La Liga generic
  1. Calcio
  2. Bundesliga

La Liga: Maiorca-Cadice, sfida che può decidere una stagione

I padroni di casa - forti del +7 sul terzultimo posto - hanno bisogno di una vittoria per archiviare la pratica salvezza. Situazione più difficile per gli ospiti: per loro solo un punto di vantaggio sulla zona rossa.

Evento: Maiorca-Cadice
Luogo: Visit Mallorca Estadi, Palma de Mallorca
Quando: 21:00, 12 Maggio 2023
Dove vederla: Dazn

Il Maiorca cerca gli ultimi punti salvezza. Il Cadice, invece, ha bisogno di una vittoria per allontanare il terzultimo posto, adesso distante appena un punto. Questi gli obiettivi delle due squadre in campo nella serata di venerdì per l’anticipo della 34esima giornata della Liga spagnola. Un match a conti fatti decisivo, che mette a tu per tu due squadre che non stanno vivendo un momento esaltante: i padroni di casa, che possono fare leva sul +7 su Valencia e Getafe, hanno totalizzato un solo punto nelle ultime tre gare (a parziale giustificazione, le sconfitte sono arrivate contro due compagini in grande forma come Girona e Atletico Madrid). 

Il Cadice, invece, è reduce dal pesantissimo 5-1 proprio contro i colchoneros di Diego Simeone: un risultato in controtendenza, dopo l'ottima serie di tre pareggi e una vittoria raccolti nelle precedenti quattro gare in trasferta. Per quanto riguarda gli scontri diretti, si tratta della quarta sfida in due anni di Liga: il bilancio al momento è in totale parità, come certificano la "X" dell'ottobre 2021, la vittoria del Maiorca del febbraio 2022 (rete decisiva dell'ex laziale Muriqi) e il successo targato Cadice dello scorso gennaio (2-0 inequivocabile con reti di Bongonda e Alex Fernandez). 

Maiorca, in attacco c’è la certezza Muriqi. Occhio al coreano Kang-In Lee

Due assenze pesanti per la squadra di casa, in campo senza l'ex viola Matija Nastasic e Giovanni Gonzalez, entrambi infortunati. Nessun dubbio di formazione per il tecnico Javier Aguirre, che dovrebbe schierare i suoi con l’ormai consueto 3-4-2-1. I riflettori sono ovviamente puntati sul centravanti Vedat Muriqi, ormai completamente rigenerato dopo un anno e mezzo nella bellissima isola spagnola: per l'attaccante kosovaro parlano i 14 gol realizzati in questa annata, una vera e propria inversione di tendenza dopo una stagione e mezza con la Lazio a dir poco sconcertante. 

Alle spalle del colosso ex Fenerbahce, confermati i soliti Amath Ndiaye (solo due reti fin qui per il senegalese ex Tenerife) e lo sgusciante Kang-In Lee, coreano che in questa annata ha messo insieme la bellezza di 6 gol e 4 assist. Nella zona nevralgica del campo, invece, tutto passa per i piedi di Ruiz de Galarreta e Morlanes, coadiuvati dagli esterni tutto campo Jaume Costa e Pablo Maffeo. In difesa, davanti al portiere Predrag Rajkovic, spicca il rientrante Antonio Raillo, capitano della squadra che ha saltato il recente match con il Girona. Al fianco del classe '91 ecco Valjent e Jose Copete, con il bosniaco Dennis Hadzikadunic che dovrebbe sedere inizialmente in panchina. 

Cadice, l’ex laziale Escalante guida la carica gialloblu. Negredo inizialmente in panchina

Ancora problemi di formazione per il Cadice, che rispetto alla debacle di Madrid può comunque riabbracciare Luis Hernandez, Ruben Sobrino e Fede San Emeterio, tutti al rientro dalla squalifica. Ancora fuori dai giochi, invece, gli infortunati Chust, Roger Marti, Ocampo, Cala, Garrido e Zaldua. Nonostante le assenze, il tecnico Sergio Gonzalez dovrebbe rimanere fedele al suo classico 4-4-2: spazio, così, al portiere Jeremias Ledesma e alla retroguardia composta dai centrali Hernandez e Fali e dai terzini Parra ed Espino. 

A centrocampo spicca l'ex laziale Gonzalo Escalante, protagonista di una buona seconda metà di stagione in gialloblu, dopo le delusioni con la casacca biancoceleste e quella della Cremonese. Al fianco dell'argentino con il vizio del gol (cinque reti l'anno scorso in 17 gare con l'Alaves), dovrebbero trovare spazio l'altro mediano San Emeterio e gli esterni Alejo e Sobrino. In attacco il duo composto da Anthony Lozano e Chris Ramos, con l'esperto Alvaro Negredo che dovrebbe essere buttato nella mischia nel quarto d'ora finale.  

Notizie Calcio 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.