Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. La Liga

La Liga: il Siviglia smaltisce l’amarezza contro l’Alaves

Gli andalusi hanno perso l’occasione di portare a casa un titolo, cadendo di fronte al Manchester City. Ora ripartono con la seconda giornata di campionato ancora da zero punti.

Evento: Alaves-Siviglia
Luogo: Estadio Mendizorrotza, Vitoria-Gasteiz
Quando: 19:00, 21 agosto 2023
Dove vederla: DAZN

Seconda giornata di Liga spagnola. Turno lungo considerato che si è cominciato a giocare di venerdì e si prosegue fino a lunedì con due posticipi. Il primo tra questi è quello dell’Estadio Mendizorrotza di Vitoria-Gasteiz tra l’Alaves di Luis García Plaza e il Siviglia di José Luis Mendilibar. Entrambe le squadre non hanno cominciato al meglio la stagione, perdendo la gara inaugurale. Gli andalusi vogliono evitare di rivivere un torneo come quello dello scorso anno che riuscirono ad agguantare soltanto nel finale dopo una serie di cambi di allenatore. 

I Rojiblancos hanno comunque trovato poi la maniera di rendere positiva anche un’annata difficile attraverso l’ormai consueta zampata in Europa League, competizione nella quale sono primatisti assoluti. Per quanto concerne i biancazzurri, invece, sono ben consci delle difficoltà di una manifestazione che affrontano da neopromossi e nella quale non possono esserci aspettative diverse se non una salvezza da ottenere lottando e soffrendo fino all’ultima giornata. Zero punti dice la classifica attuale, per entrambe. Ma è già ora di smuovere le acque, per evitare di complicarsi ulteriormente la vita. 

Come arriva l’Alaves

Il Purgatorio è durato poco, appena una stagione. L’Alaves ha immediatamente centrato la promozione in Liga insieme al Granada, club che ha vinto la Segunda Division lo scorso campionato, e al Las Palmas. Adesso però arriva il bello per una squadra che dovrà sudare quanto di buono ha guadagnato e tenerselo bello stretto. L’inizio è stato complicato: dopo sette minuti è arrivata la prima rete subita da Fede San Emeterio che è costata già la prima sconfitta in uno scontro diretto contro il Cadice. A quel gol i biancazzurri non sono riusciti più a rimediare. 

Ma siamo soltanto all’inizio di un’annata che sarà lunga e appassionante. Sul fronte mercato, in linea con le possibilità societarie, qualcosa è stato cambiato anche se nulla di clamoroso. Sono arrivati Antonio Blanco dal Real Madrid, Ander Guevara e Andoni Gorosabel dalla Real Sociedad e Nikola Maras dall’Almeria, più qualche prestito ed un parametro zero come l’esperto attaccante Kike Garcia. Non nomi altisonanti ma si spera funzionali per il raggiungimento di un traguardo vitale per il piccolo Alaves.

Come arriva il Siviglia

Settimana amara per il Siviglia. Non soltanto per la sconfitta all’esordio in campionato, arrivata per giunta nel proprio fortino contro il Valencia. Quanto, piuttosto, per la possibilità di portare a casa un trofeo, andata sfumata in finale di Supercoppa Europea contro il Manchester City. Se sulla carta era un ko preventivabile, il campo ha detto che gli andalusi potevano certamente ottenere qualcosa in più. Dopo il vantaggio firmato dal bomber En-Nesyri, sempre al bersaglio nelle due partite ufficiali giocate, gli inglesi hanno trovato la rete del pareggio con Palmer portando l’incontro fino ai calci di rigore. Dopodiché, dal dischetto, sono stati proprio i Citizens ad avere la meglio lasciando gli uomini di Mendilibar a bocca asciutta. 

I Rojiblancos potranno comunque consolarsi con la Champions League che torneranno a disputare, per giunta partendo dalla prima fascia nei gironi, grazie all’Europa League vinta lo scorso anno. Per quel che riguarda il torneo nazionale, invece, bisogna immediatamente riprendere la retta via, dato che il ricordo della passata stagione è ancora fresco nella mente dei nervionenses. 

Le probabili formazioni di Alaves-Siviglia

Alaves con difesa robusta composta da 5 uomini a protezione del numero uno Antonio Sivera: si tratta dei terzini Andoni Gorosabel e Duarte e dei centrali Abqar, Sedlar e Marin; a centrocampo troviamo Jon Guridi, Antonio Blanco, Guevara e Luis Rioja; tutto il peso offensivo è sulle spalle di Miguel de la Fuente.

Più spregiudicato il Siviglia che si affida a Bounou tra i pali; difesa con Jesus Navas, Gattoni, Gudelj e Acuña; Fernando e Rakitic sono i de mediani; Ocampos, Suso e Lamela la batteria di trequartisti dietro il centravanti En-Nesyiri.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.