Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. La Liga

La Liga: Barcellona, sfida complicata in casa del Betis

Il Barcellona di Xavi deve archiviare la batosta in Supercoppa e le recenti prestazioni altalenanti. In attacco c’è Joao Felix? Betis orfano di Guardado e nelle mani di Willian Jose.

Evento: Real Betis-Barcellona
Luogo: Estadio Benito Villamarín, Siviglia
Data:21 gennaio 2024
Orario: 18:30
Dove vederla: DAZN

Il Betis per tornare in orbita europea. Il Barcellona per un tris che metterebbe alle spalle le nubi post Supercoppa. Obiettivi importanti per le due squadre in campo nella serata di domenica per il match della 21esima giornata della Liga. La squadra di Pellegrini viene dal successo di misura contro il Granada e ha assoluto bisogno di continuità: pesano, in questo senso, la recente eliminazione in Coppa del Re (per mano dell'Alaves) e gli appena 4 punti raccolti nelle precedenti cinque gare di campionato. 

Non vanno meglio le cose per il Barcellona: non ingannino i recenti successi nella Liga contro Almeria e Las Palmas, la panchina di Xavi ha traballato e non poco dopo il pesante 4-1 in Supercoppa di Spagna contro il Real Madrid. A questo, da aggiungere le inquietanti prove in Coppa del Re: prima il 2-3 contro il Barbastro, poi la grande sofferenza iniziale contro l'Unionistas (la gara degli ottavi è terminata 3-1). Non sorprende, così, che si parli con insistenza di un avvicendamento in panchina, con il messicano Rafa Marquez in pole position (l’ex Verona è alla guida del Barcellona B). 

Le probabili formazioni di Real Betis-Barcellona

Real Betis (4-2-3-1): Silva, Ruibal, Pezzella, Sokratis, Abner; Roca, G: Rodriguez; Luiz Henrique, Isco, Ayoze Perez; Willian Jose. Allenatore: Pellegrini.

Barcellona (4-3-3): Pena, Kounde, Araujo, Christensen, Balde; Gundogan, de Jong, Pedri; Joao Felix, Lewandowski, Yamal. Allenatore: Xavi.

Come arriva il Betis alla sfida

Il Betis deve rinunciare agli indisponibili Ezzalzouli, Riad e Sabaly, tutti impegnati in Coppa d'Africa. Fuori gioco anche gli ex blaugrana Bellerin e Marc Bartra e gli altri infortunati Claudio Bravo, William Carvalho e Juan Miranda (esterno classe 2000 finito nel mirino delle big italiane). Nonostante queste defezioni, Mister Pellegrini rimane fedele al suo 4-2-3-1: riflettori puntati sul brasiliano Willian Jose, già protagonista con 10 reti stagionali (sei in campionato e quattro in Coppa del Re). 

Alle spalle dell'ex Real Sociedad confermatissimo il rigenerato Isco, tornato finalmente su livelli altissimi: un’ottima notizia anche per la nazionale spagnola, mai così bisognosa di certezze. Se in difesa spicca l’ex Fiorentina Pezzella, a centrocampo tutto passa per i piedi dell’ex Bayern Monaco Marc Roca e dell'argentino Guido Rodriguez. Proprio sulla linea mediana, pesa l'addio della leggenda messicana Andres Guardado: il classe '86 è tornato in patria e per il resto della stagione vestirà la maglia del Leon.

Come arriva il Barcellona

Il Barcellona non può permettersi passi falsi: la vetta è ormai distante (il Girona ha addirittura 8 punti di vantaggio) e i catalani devono anche guardarsi le spalle in ottica quarto posto, con l'Atletico Madrid distante solo 3 lunghezze. Il rendimento non è certamente dei migliori, soprattutto parlando della squadra campione in carica, ma non c’è da perdersi d’animo: Xavi ha a disposizione un organico di assoluto livello dalla cintola in su, al netto delle pesanti assenze dei vari Gavi, Raphinha e Joao Cancelo. A preoccupare, in realtà, è la resa di una difesa orfana di un leader all’altezza della situazione e superata con estrema facilità (per giunta, non solo da big come il Real, ma anche da squadre di categoria inferiore).

In ottica formazioni, i blaugrana dovrebbero presentarsi con il consueto 4-3-3: proprio in difesa, Araujo dovrebbe tornare ad agire da centrale dopo i disastri sulla fascia in Supercoppa spagnola. Il reparto difensivo dovrebbe essere completato dall’altro centrale Christensen e dall’esterno mancino Balde, mentre sull’out di destra è ballottaggio tra capitan Sergi Roberto e Koundé. A centrocampo le operazioni sono guidate da Gundogan e De Jong, mentre in attacco il faro Lewandowski dovrebbe essere affiancato da Joao Felix e dal giovane Yamal. Tra i pali ancora Inaki al posto dell’infortunato ter Stegen.

Dove guardare Betis-Barcellona in televisione e streaming

Barcellona-Betis è un’esclusiva DAZN. Per seguire l’evento, così, serve una connessione ad internet e un abbonamento con la celebre piattaforma streaming. In più, è fondamentale disporre di un dispositivo come smart tv, computer, tablet, smartphone o anche di un televisore più antiquato ma connesso ad internet tramite un Dongle HDMI come Fire TV Stick o Chromecast.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.