Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
La Liga Generic
  1. Calcio
  2. La Liga

La Liga: Barcellona e Atletico Madrid in cerca di punti Champions

Il Barcellona (scosso dalle dimissioni annunciate di Xavi) sfida l’Osasuna: serve un successo per dimenticare il K.O. con il Villarreal. Derby contro il Rayo per l’Atletico Madrid. 

Evento: Barcellona-Osasuna
Luogo:Stadio Olimpico, Barcellona
Data:31 gennaio 2024
Orario:19:00
Dove vederla:DAZN

Lotta Champions che si fa sempre più interessante nella Liga. Tra le squadre in lizza per un posto nella massima competizione continentale ci sono Barcellona e Atletico Madrid, entrambe a quota 44 punti e impegnate mercoledì contro Osasuna e Rayo Vallecano. Concentriamoci prima sui blaugrana, ancora scossi dal recente annuncio del tecnico Xavi: uno dei protagonisti del titolo dell'anno scorso ha dichiarato apertamente che a fine stagione rassegnerà le dimissioni, costringendo così i catalani a tornare sul mercato alla ricerca di un profilo adatto (al momento il candidato numero uno è Michel del Girona). 

Lewandowski e compagni vengono dal pesante K.O. interno contro il Villarreal (3-5 il risultato finale) e dai poker in Coppa del Re e Supercoppa di Spagna al cospetto di Athletic Bilbao e Real Madrid. Momento decisamente difficile per il Barça, forse uno dei peggiori degli ultimi anni: a pesare sono anche le tante assenze, soprattutto quelle degli imprescindibili Gavi e Ter Stegen.

L'Osasuna, invece, sta facendo il suo campionato: in questo 2024, la squadra con sede a Pamplona ha raccolto 7 punti in tre gare, allontanandosi (forse definitivamente) dalla zona retrocessione.

Le probabili formazioni di Barcellona-Osasuna

Il Barcellona, come dicevamo, deve ancora una volta fare i conti con un’infermeria decisamente affollata. Tra le altre, da segnalare le defezioni dell’esterno sinistro Balde, dell'altro difensore Marcos Alonso, di capitan Sergi Roberto e dell'attaccante brasiliano Raphinha. Per questo, in ottica probabili formazioni, prende sempre più piede l'ipotesi Joao Cancelo: il fuoriclasse portoghese, che sta recuperando dall'infortunio che lo ha tenuto ai box in questo mese di gennaio, dovrebbe agire proprio da terzino sinistro, con Koundé sul versante opposto e il giovane Cubarsi al centro della difesa.

Sulla linea mediana scontato il ritorno dal primo minuto di Pedri, mentre in attacco il trio dovrebbe essere ancora composto da Yamal, Ferran Torres e Lewandowski. Guardando proprio agli attaccanti, continua la gestione del giovane brasiliano Vitor Roque, che dovrebbe entrare in campo nel quarto d’ora finale.

In casa Osasuna, invece, l'uomo in più è il croato Ante Budimir, una vecchia conoscenza del calcio italiano che sta vivendo una seconda giovinezza. Per l'ex Crotone, infatti, sono già 11 le reti in stagione: l'obiettivo è superare il suo record personale di 17 segnature realizzate nel 2015/16, proprio con la maglia dei calabresi. Al fianco del nazionale croato non ci sarà l'argentino Chimy Avila, uomo assist dalle grandi doti tecniche: spazio, così, per la punta Raul Garcia. A centrocampo spicca l’ex meteora atalantina Mojica, mentre la difesa dovrebbe essere guidata da Alejandro Catena.

Barcellona (4-3-3): Pena, Kounde, Araujo, Cubarsi, Cancelo; de Jong, Gundogan, Pedri; Yamal, Lewandowski, Ferran Torres. Allenatore: Xavi.

Osasuna (3-5-2): Herrera, David Garcia, Catena, Cruz; Ruben Pena, Pablo Ibanez, Munoz, Moi Gomez, Mojica; Raul Garcia, Budimir. Allenatore: Arrasate.

I protagonisti del derby Atletico Madrid-Rayo Vallecano

Evento: Atletico Madrid-Rayo Vallecano
Luogo: Stadio Metropolitano, Madrid
Data:31 gennaio 2024
Orario:21:00
Dove vederla: DAZN

Con la recente vittoria sul Valencia, l'Atletico Madrid ha in un colpo solo agguantato il Barcellona al terzo posto e staccato l'Athletic Bilbao (fermato sul pari dal Cadice). In ottica formazioni, anche questa volta Diego Simeone dovrebbe varare la difesa a quattro: spazio al portiere Jan Oblak e alla difesa a quattro composta da Marcos Llorente, José Giménez, Stefan Savic e Nahuel Molina Lucero. Nella linea mediana partiranno dall'inizio Pablo Barrios, Rodrigo De Paul, Koke e Samuel Dias Lino. In attacco, infine, il duo composto da Álvaro Morata e Antoine Griezmann. Nel derby madrileno torna in panchina l’olandese Depay, autore di due gol consecutivi tra campionato e Coppa del Re.

Il Rayo Vallecano si dispone in campo con l'estremo difensore Stole Dimitrievski e la difesa a quattro formata - da destra verso sinistra - da Ivan Balliu, Aridane Hernández, Florian Lejeune e Alfonso Espino. A centrocampo agiranno Isi Palazón, Unai López Cabrera, Óscar Valentín e Pep Chavarría. In attacco, infine, il tandem composto da Oscar Trejo e Sergio Camello.

Dove vedere Barcellona-Osasuna e Atletico Madrid-Rayo Vallecano in TV e streaming

Le due gare di Liga sono un’esclusiva DAZN. Per seguire le sfide serve una connessione ad internet e un abbonamento con la celebre piattaforma streaming. In più, è fondamentale disporre di un dispositivo come smart tv, computer, tablet, smartphone o anche di un televisore più antiquato ma connesso ad internet tramite un Dongle HDMI come Fire TV Stick o Chromecast.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.