Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. La Liga

La Liga: appuntamento a Gerona per l’Atletico Madrid

I Colchoneros di Diego Simeone in trasferta per continuare la rincorsa ad un posto in Champions. Obiettivo diverso per gli uomini di Michel che cercano invece punti salvezza. 

Evento: Girona-Atletico Madrid
Luogo: Stadio Montilivi, Gerona
Quando: 21:00, 13 marzo 2023
Dove vederla: Dazn

Turno lungo anche in Liga quello della venticinquesima giornata di campionato. Apertosi venerdì, con il match tra Cadice e Getafe, si concluderà infatti di venerdì con il Monday Night che vede opposti il Girona e l’Atletico Madrid. Obiettivi naturalmente diversi per le due compagini, con i padroni di casa in pieno centro-classifica ma non ancora sicuri di aver centrato la salvezza, mentre per quel che riguarda i Colchoneros c’è da mantenere il terzo posto che consente l’accesso alla prossima Champions League. Nella gara di andata prevalse il team guidato dal Cholo Simeone, capace di imporsi per due reti ad uno al Wanda Metropolitano grazie alla doppietta di Angel Correa alla quale provò invano a porre riparo Rodrigo Riquelme Reche. 

Come arriva il Girona

C’è un dato significativo che racconta la stagione del Girona: trentotto gol fatti e altrettanti subiti. Il dato ci fa capire il modo di vedere il calcio di Miguel Ángel Sánchez Muñoz, conosciuto come Míchel, quarantasettenne di Madrid alla guida del club catalano dal 2021 dopo le esperienze con Rayo Vallecano e Huesca. La sua è una squadra a chiara trazione anteriore, terzo attacco del torneo alle spalle soltanto del duo Barcellona e Real Madrid e al pari dell’Atletico prossimo avversario. 

Nonostante ciò, non c’è, tra le fila dei biancorossi, un vero e proprio bomber. Il realizzatore principe del team è Taty Castellanos, argentino di ventiquattro anni di proprietà del New York City qui in Catalogna provvisoriamente con la formula del prestito. Il rovescio della medaglia per il Girona, di una capacità offensiva così spiccata, è chiaramente una poco solida fase difensiva addirittura da zona retrocessione. Solo Elche, Almeria e Siviglia sono riusciti a fare peggio.

Come arriva l’Atletico Madrid

L’Atletico Madrid arriva da una lunga fase positiva. L’ultimo ko rimediato dai Colchoneros in campionato risale all’8 gennaio: sconfitta interna contro il Barcellona capolista con firma di Ousmane Dembelé e doppio rosso (uno per parte) a riscaldare ulteriormente il clima dell’evento. Da allora in poi però gli uomini del Cholo hanno inanellato una serie importante di risultati che, tra vittorie e pareggi, hanno contribuito al mantenimento di uno dei quattro posti che conducono alla prossima Champions League. 

A proposito d’Europa: l’annata dei rojiblancos è stata tutt’altro che esaltante con eliminazione giunta precocemente già alla fase a gironi nella quale hanno totalizzato solamente cinque punti. Lo scarso feeling con le coppe è poi perdurato anche in territorio nazionale, con l’uscita ai quarti della Coppa del Re per mano dei cugini del Real. Tornando alla Liga, sabato scorso l’Atletico ha fatto a brandelli il Siviglia abbattuto sotto un pesante fardello di sei reti con doppiette di Depay e Morata e sigilli di Griezmann e Yannick Carrasco. Morata e Griezmann sono i due calciatori più prolifici a disposizione degli Indios con rispettivamente nove e otto gol. 

Le probabili formazioni di Girona-Atletico Madrid

Per il Girona non ci dovrebbero essere deroghe al canonico 4-4-2. In porta c’è Gazzaniga protetto da una linea difensiva formata da Martinez, Juanpe, Bueno ed Hernandez; a centrocampo ci sono invece Villa, Romeu, Garcia e Riquelme; la coppia d’attacco è invece composta da una vecchia conoscenza del calcio italiano come Stuani (meteora nella Reggina con 18 presenze ed un gol nella stagione 2008/2009) e Castellanos.

Atletico Madrid camaleontico ma che dovrebbe presentare difesa a tre con Hermoso, Gimenez e Savic davanti a Oblak; Molina e Carrasco sono i due esterni con De Paul, Koke e Saul in mezzo al campo; la coppia d’attacco dovrebbe essere invece costituita da Depay e Griezmann con buona pace di Morata destinato almeno inizialmente alla panchina. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.