Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Ciclismo
  1. Ciclismo

Giro d'Italia femminile: orario e dove vederlo

Ecco la 35esima edizione del Giro d’Italia femminile: in 8 tappe, si parte da Brescia e si arriva a L’Aquila. Spettacolare la settima tappa Lanciano-Blockhaus. Manifestazione in esclusiva su Discovery+.

Ci siamo. La 35esima edizione del Giro d'Italia femminile è ai nastri di partenza: la Corsa Rosa è in programma dal 7 al 14 luglio prossimi, con l’avvio da Brescia e l'ultima tappa con arrivo a L'Aquila. Otto le frazioni in totale: le prime dedicate ai velocisti, le ultime per le scalatrici, con una menzione particolare per la pesantissima Lanciano-Blockhaus. Guardando alle singole protagoniste in gara, c'è grande curiosità dopo il ritiro della fortissima Annemiek Van Vleuten, capace di vincere 4 delle ultime 6 edizioni della Corsa Rosa. Riflettori puntati, così, sulla nostra Elisa Longo Borghini e sulle altre top Mavi Garcia, Juliette Labous e Lotte Kopecky.

Dove seguire il Giro d'Italia femminile in TV e streaming

Il Giro d'Italia Women è proposto in diretta streaming su Discovery+. Serve dunque un abbonamento con la piattaforma, una connessione internet e disporre di dispositivi come smart tv, tablet, pc o smartphone. Chi non dispone di una televisione connessa ad internet potrà comunque seguire l'evento grazie ad un Dongle HDMI oppure ad una console di gioco di ultima generazione.

Le tappe saranno proposte in differita su Eurosport 1, canale che fa parte dei pacchetti DAZN e Sky. In via straordinaria, lo stesso canale trasmette la seconda tappa in diretta televisiva.

A che ora c'è la partenza di tutte le tappe?

Indicativamente, le tappe del Giro d'Italia femminile iniziano tutte intorno alle 12:30. Ricordiamo che la diretta streaming su Discovery+ inizia alle 12:50.

Le squadre impegnate nel Giro d’Italia femminile

Ag Insurance-Soudal

Bepink-Bongioanni

Canyon Sram

Ceratizit-Wnt

Cofidis

Ef Education-Cannondale

Fdj Suez

Fenix-Deceuninck

Human Power Health

Isolmant-Premac-Vittoria

Laboral Kutxa-Fundacion Euskadi

Lidl-Trek

Liv Alula Jayco

Lotto Dstny Ladies

Movistar Team

Roland

Sd Worx-Protime

Tashkent City Wpct

Team Dsm-Firmenich Postnl

Team Visma

Top Girl Fassa Bortolo

Uae Team Adq

Uno-X Mobility

I numeri del Giro d'Italia femminile 2024

Sono 8 le tappe che caratterizzano la 35esima edizione della versione femminile del Giro d'Italia. Si corre dal 7 al 14 luglio: 872,4 i chilometri da percorrere, con un dislivello che supera i 13mila metri. Parlavamo di tappe dedicate alle scalatrici: ebbene, sono 14 i Gran Premi della Montagna, fondamentali sia in ottica maglia rosa che in chiave maglia azzurra.

Giro d’Italia femminile, tutte le tappe della 35esima edizione

1a Tappa: Brescia-Brescia (crono 15,7 chilometri)

Si inizia subito con una cronometro individuale. La partenza è posta in Piazza della Loggia a Brescia, si passa per il centro della città e si arriva al celebre castello.

2a Tappa: Sirmione-Volta Mantovana (110 chilometri)

Ecco la prima occasione per le velociste in gara. Il percorso è quasi del tutto pianeggiante, ad eccezione dei GPM di quarta categoria in quel di Cavriana.

3a Tappa: Sabbioneta-Toano (113 chilometri)

Qui le cose iniziano a farsi più difficili. Il percorso non presenta particolari asperità, ma comunque per 100 chilometri circa è segnato da saliscendi e qualche tratto nervoso. Entusiasmante il finale con il Gran Premio di Montagna di seconda categoria con arrivo a Toano.

4a Tappa: Imola-Urbino (134 chilometri)

Anche qui corsa divisa in due. La prima parte da Imola fino a Ponte Verucchio è praticamente pianeggiante. Le cose cambiano quando si entra nel territorio dello Stato di San Marino: prima il GPM di Seconda Categoria subito dopo il confine, poi la discesa verso Mercatino Conca e gli altri due GPM verso Monte Osteraccia e Urbino, dove è posto l'arrivo.

5a Tappa: Frontone-Foligno (108 chilometri)

Nuova opportunità per le ruote veloci. La tappa non è certamente piatta, ma è segnata da saliscendi tutt'altro che insostenibili: non a caso, l'unico GPM di giornata è di terza categoria e si trova dopo appena 15 chilometri. Per il resto, qualche saliscendi impegnativo, ma le velociste qui avranno occasione di esprimersi al meglio.

6a Tappa: San Benedetto del Tronto-Chieti (159 chilometri)

Prima corsa decisiva in ottica Maglia Rosa. Percorso tortuoso con tre GPM di terza categoria e tante salite "minori" che esalteranno le scalatrici della manifestazione.

7a Tappa: Lanciano-Blockhaus (120 chilometri)

La frazione più dura di questa manifestazione. L'inizio è impegnativo ma le salite verso Orsogna, Bocca di Valle e La Forchetta non dovrebbero creare difficoltà. Poi cambia tutto con i due Gran Premi di Montagna di Prima Categoria verso Passo di Lanciano e Blockhaus, il secondo lungo addirittura 17 chilometri.

8a Tappa: Pescara-L'Aquila (117 chilometri)

La manifestazione chiude i battenti in Abruzzo e anche qui parliamo di un percorso tutt'altro che semplice. Si inizia subito con la salita verso Catignano, poi l'interessante GPM di terza categoria verso Forca di Penne. Dopo lo scollinamento, ecco i 13 chilometri del GPM di Prima Categoria verso Castel del Monte. Qui, in pratica, si decide tutto: dopo si va principalmente in discesa verso il centro de l'Aquila.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.