Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
football generic
  1. Calcio
  2. Calcio Internazionale

Georgia-Lussemburgo: orario, probabili formazioni e dove vederla

La Georgia priva dello squalificato Kvaratskhelia ospita il Lussemburgo, la Grecia riceve il Kazakistan: martedì 26 la finalissima per gli Europei.

Evento:

Georgia-Lussemburgo

Luogo:

Boris Paichadze Dinamo Arena, Tbilisi

Data:

21 marzo 2024

Orario:

18:00

Dove vederla:

Sky, NOW

Al via i play-off di qualificazione che mettono in palio gli ultimi tre posti per gli Europei, in programma tra giugno e luglio in Germania. Nel percorso C le Nazionali in gara sono Georgia, Lussemburgo, Grecia e Kazakistan. Proprio il match tra i georgiani e i lussemburghesi apre il quadro, a seguire quello tra Grecia e Kazakistan. Martedì 26, poi, la sfida decisiva tra le due vincenti, in programma sul campo della vincitrice tra Georgia e Lussemburgo.

Georgia-Lussemburgo, probabili formazioni

Georgia (5-3-2): Mamardashvili; Kakabadze, Kvirkvelia, Kashia, Lochishvili, Azarovi; Chakvetadze, Kverkveskiri, Kochorashvili; Mikautadze, Davitashvili. Ct: Sagnol.

Lussemburgo (3-4-1-2): Moris; Chanot, Korac, Carlson; Jans, Barreiro, Olesen, V. Thill; S. Thill; Rodrigues, Bohnert. Ct: Holtz.

Dove si giocherà Georgia-Lussemburgo

Georgia e Lussemburgo si affronteranno alla Boris Paichadze Dinamo Arena, stadio nazionale georgiano, casa della Dinamo Tbilisi, capace di contenere circa 54mila spettatori.

Georgia-Lussemburgo, orario e dove vederla

La sfida tra Georgia e Lussemburgo, valevole per i play-off di qualificazione agli Europei, è in programma alle 18:00 di giovedì 21 marzo. Diretta tv su Sky, in streaming su NOW.

Georgia e Lussemburgo per la storia

Sia la Georgia, sia il Lussemburgo non hanno mai preso parte a una fase finale degli Europei: entrambe, dunque, vanno a caccia di una storica qualificazione, che riempirebbe di gioia i tifosi. La Georgia deve fare a meno probabilmente del suo campione più rappresentativo, Kvaratskhelia: la stella del Napoli ha infatti rimediato un giallo pesante nell'ultimo match delle qualificazioni in Spagna, sarà dunque disponibile solo in caso di accesso in finale. Assenza pesante, però, anche tra le fila della Nazionale del Granducato: fuori causa l'attaccante Sinani, che nell'ultimo match in Liechtenstein è stato espulso.

Entrambe le squadre sono in crescita. La Georgia sotto la guida di Sagnol, che sta cercando di valorizzare i tanti giovani talenti sfornati dal vivaio locale negli ultimi anni, e il Lussemburgo sotto l'egida di Holtz, tecnico che sta finalmente tirando fuori il meglio dal movimento lussemburghese, trasformando quella che per anni era stata una delle Cenerentole del panorama europeo in una nazionale giovane, propositiva e ricca anche di elementi di qualità. Nelle qualificazioni la Georgia ha chiuso in quarta posizione nel suo girone alle spalle di Spagna, Scozia e Norvegia e davanti a Cipro. Lussemburgo, invece, terzo nel raggruppamento che comprendeva Portogallo, Slovacchia, Islanda, Bosnia e Liechtenstein.

Grecia e Kazakistan ci riprovano dopo i gironi

Evento:

Grecia-Kazakistan

Luogo:

OPAP Arena, Atene

Data:

21 marzo 2024

Orario:

20:45

Dove vederla:

Sky, NOW

Grecia-Kazakistan, probabili formazioni

Grecia (3-5-2): Vlachodimos; Retsos, Mavropanos, Hatzidiakos; Rota, Bakasetas, Bouchalakis, Galanopoulos, Giannoulis; Masouras, Ioannidis. Ct: Poyet.

Kazakistan (5-4-1): Shatskiy; Bystrov, Maliy, Marochkin, Alip, Vorogovskiy; Chesnokov, Beysebekov, Kuat, Orazov; Samorodov. Ct: Adiev.

Dove si giocherà Grecia-Kazakistan

Grecia e Kazakistan si sfideranno alla OPAP Arena, conosciuta anche come stadio Agia Sophia, la nuova casa dell'AEK Atene, teatro anche della prossima finale di Conference League.

Grecia-Kazakistan, orario e dove vederla

La sfida tra Grecia e Kazakistan, valevole come play-off di qualificazione agli Europei, si giocherà alle 20:45 di giovedì 21 marzo. Diretta tv su Sky, in streaming su NOW.

Le ultime notizie su Grecia e Kazakistan

Dopo aver mancato la qualificazione ai gironi, Grecia e Kazakistan si giocano il jolly agli spareggi. Entrambe dovranno andare a caccia della qualificazione in trasferta, visto che la sfida decisiva si giocherà in Georgia o in Lussemburgo, ma tutte e due hanno dimostrato di saper rendere la vita difficile a chiunque. La Grecia ha chiuso in terza posizione il suo raggruppamento, che comprendeva Francia, Olanda, Irlanda e Gibilterra, sognando fino all'ultimo la qualificazione diretta e mettendo paura a big del calibro di Bleus e Tulipani. Proprio la Francia di Mbappé, vicecampione mondiale in carica, è stata fermata ad Atene sul 2-2 nell'ultimo match delle qualificazioni, a dimostrazione dei passi avanti compiuti dai greci sotto la gestione Poyet.

Notevoli passi avanti, a dire il vero, li ha fatti anche il Kazakistan, arrivato a una vittoria dall'accesso agli Europei in Germania: sconfitto 2-1 in Slovenia nel match cruciale dell'ultimo turno. La squadra allenata dal russo Adiev fa del collettivo la sua arma migliore, con un'ottima organizzazione a livello difensivo e offensivo. Nel corso delle qualificazioni il Kazakistan ha piegato la Danimarca e ha messo in difficoltà squadre di buon livello come Slovenia e Finlandia, facendo poi il pieno contro Irlanda del Nord e San Marino e lasciando intendere di essere sulla strada giusta, raggiungendo i più alti standard di rendimento dopo il passaggio dalla confederazione asiatica a quella europea.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.