Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Altri Campionati

FA Cup: orari, info e dove vedere il derby Sunderland-Newcastle

Storia, news e probabili formazioni di Sunderland-Newcastle: Tyne-Wear derby

20 marzo 2016. In questo giorno di ormai 8 anni fa si sono scontrati per l’ultima volta Newcastle e Sunderland a St.James’ Park.

6 gennaio 2024. Questa data rappresenta il ritorno del Tyne-Wear derby, una delle partite più sentite di tutto il calcio inglese.

La rivalità tra i Black Cats e i Magpies ha una storia antichissima e uno dei principali motivi che ha acceso il vicendevole odio sportivo è la vicinanza geografica. Infatti, le due città distano solamente 19 kilometri ed entrambe, da sempre, si considerano la squadra più importante della zona e ci tengono a ribadirlo.

Come spesso accade nel calcio, l’acredine tra le due cittadine risale addirittura al medioevo e i motivi dell’astio sono sociali e culturali. Newcastle era uno dei più importanti centri di produzione ed esportazione di carbone del Regno Unito e il re decise di concedere l’esclusività di vendita del carbone sul fiume Tyne solo ai Geordies e questo non fece piacere ai vicini. 
Nel corso dei secoli i rapporti non si sono mai distesi e con l’avvento del calcio, una rivalità, sino a quel momento dettata da motivi socio-economici, è sfociata in modo naturale in quella sportiva.

Storia del Tyne-Wear derby 

Le squadre inglesi sono le più antiche del mondo ed è normale che i primi scontri siano molto datati. Infatti, per trovare il primo confronto tra le due formazioni dobbiamo tornare indietro fino al 1898 quando il Sunderland si impose per 3-2.

Con il passare degli anni l’equilibrio tra le due compagini ha fatto da padrone, tanto che in 156 match ci sono stati 50 pareggi ed entrambi i club hanno vinto 53 partite. Questo aumenta ancor di più la posta in palio per la partita di FA Cup di domani. Chi vince, non solo passa il turno, ma può vantare anche il maggior numero di vittorie nel derby.

Nonostante il grande gap tecnico ed economico tra le due squadre, per il Newcastle si tratta di una sfida importantissima dato che i bianconeri non vincono il derby da ben 13 anni. L’ultimo successo risale al 2011 quando la squadra allora allenata da Alan Pardew riuscì a espugnare lo Stadium of Light grazie a un gol di Ryan Taylor.

A Sunderland i tifosi, che dopo aver passato dei periodi tremendi adesso si ritrovano in Championship, stanno vivendo l’attesa del match come fosse la partita più importante degli ultimi anni.

Gli acerrimi nemici in questo momento sono un top club di Premier League che ha disputato la Champions League e ha alle spalle una proprietà araba in grado di garantire investimenti che possano mantenere la società su questi livelli. 

Nonostante ciò i Black Cats non vogliono rinunciare al loro status e ci tengono a fare bella figura anche se non hanno i favori del pronostico dalla loro parte.

I biancorossi in questo momento sono sesti in Championship e sognano il ritorno in Premier League con un progetto molto ambizioso che punta fortemente sui giovani. L’età media della squadra è di 23.4 anni e questo dimostra l’importanza del settore giovanile per il club. Tra queste stelle emergenti c’è il talentuoso classe 2005 Jobe Bellingham, fratello di Jude, stella del Real Madrid.

Sunderland-Newcastle: le probabili formazioni

Sunderland

I padroni di casa si schiereranno con il solito 4-2-3-1. In porta ci sarà Bishop; sulle fasce agiranno Hume e Alese, mentre Micheal Beale si affida a Ballard e O’Nien al centro; mediana a due con Ekwah e Neil; sulla trequarti svarieranno Clarke, Pritchard e ovviamente Bellingham mentre il riferimento offensivo sarà Rusyn.

Sunderland (4-2-3-1): Bishop; Hume, Ballard, O'Nien, Alese; Ekwah, Neil; Pritchard, Bellingham, Clarke; Rusyn. All. Beale

Newcastle

Il club di Premier League dovrebbe scendere in campo con un 4-3-3 un po’ rimaneggiato per via degli infortuni e del probabile turnover che applicherà Eddie Howe. Tra i pali potrebbe esserci spazio per Loris Karius; difesa a 4 composta da Livramento, Shar, Lascelles e Hall. Centrocampo a tre con Miley, Guimaraes e Longstaff; il tridente sarà composto da Ritchie a destra che dovrebbe essere preferito ad Almiron, Gordon a sinistra e l’irrinunciabile Isak come punta.

Newcastle (4-3-3): Karius; Livramento, Schar, Lascelles, Hall; Miley, Guimaraes, Longstaff; Ritchie, Isak, Gordon. All. Howe

Sunderland-Newcastle: data e orario

Il ritorno di uno dei match più sentiti del Regno Unito è in programma il 6 gennaio alle 13:45 e verrà disputato allo Stadium of Light di Sunderland.
Nel caso in cui la partita dovesse finire in parità allora lil replay si giocherebbe a St.James’ Park. 

Sunderland-Newcastle: dove vederla

Il Tyne-Wear derby sarà disponibile gratuitamente in live streaming per tutti coloro che hanno registrato un account sul sito di bet365. Altrimenti la partita sarà disponibile su DAZN in live streaming ed è necessario l’abbonamento alla piattaforma e un dispositivo in grado di supportare la diretta streaming dell’evento.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.