Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Motori
  2. Formula 1

F1: Gran Premio di Gran Bretagna, tutto quello che c'è da sapere

Decimo appuntamento stagionale: si corre a Silverstone, dove si è disputata la prima gara ufficiale di un Mondiale di Formula Uno. Attenzione allo scatenato Verstappen e all'idolo di casa Hamilton, ma le Ferrari appaiono in netta ripresa.

Evento: Gran Premio di Gran Bretagna
Luogo: Circuito di Silverstone (Inghilterra)
Quando: 15:00, 9 luglio 2023
Dove vederla: Sky Sport, Sky Sport F1, TV8 (in differita)

Si torna subito a correre. Dopo lo spettacolo in terra austriaca, la Formula 1 ritorna con l’attesissimo Gran Premio di Gran Bretagna, in programma sul circuito di Silverstone. Sul tracciato che ha scritto la storia delle quattro ruote - è qui che, nel 1950, si è tenuta la prima gara ufficiale del Mondiale di F1 - il protagonista più atteso è ancora una volta il campione del mondo Max Verstappen

L’olandese sta letteralmente dominando, come certificano i cinque successi consecutivi (sette in stagione) e i record inanellati in questi pochi anni di carriera. Occhio, ovviamente, anche all’idolo di casa Lewis Hamilton, che su questo circuito ha vinto per ben otto volte.

Dove eravamo rimasti: ora la Ferrari può dire la sua

Verstappen continua a fare un campionato a parte: per lui sono già 81 i punti di vantaggio sul secondo in graduatoria, quel Sergio Perez che - anche lui alla guida della Red Bull - ha vinto gli altri due Gran Premi stagionali. Così, se il due volte campione del mondo sembra destinato a vincere il suo terzo Mondiale consecutivo, è proprio alle spalle dell’olandese che si gioca la partita più interessante. 

Proprio in ottica secondo posto, attenzione alla recente rinascita della Ferrari: in Austria, Charles Leclerc ha conquistato un ottimo secondo posto (migliore risultato stagionale per il monegasco), mentre il compagno di squadra Carlos Sainz ha chiuso al sesto posto solo per la maxi squalifica inflittagli nel post-gara. A conti fatti, il Cavallino Rampante ha mostrato progressi fino a poche settimane fa impensabili, sintomo che le recenti migliorie hanno avuto effetto. Di certo, adesso la vettura appare più affidabile, il passo gara è all’altezza, così come la gestione delle gomme.

Per questo, in vista del Gran Premio di Gran Bretagna, c’è decisamente molta curiosità intorno ad una Ferrari che finalmente può dire la sua. Oltretutto, parliamo di un tracciato che porta bene alle Rosse: basti pensare che dal 2017 a questa parte almeno una Ferrari è finita sul podio, con tanto di vittorie nel 2018 con Vettel e soprattutto nella scorsa stagione con Carlos Sainz. Proprio lo spagnolo è tra i protagonisti più attesi in quel di Silverstone, ma occhio anche ad un Leclerc che qui ha collezionato due argenti e un bronzo. 

Silverstone, le caratteristiche del circuito

La lunghezza del tracciato si estende per 5,891 chilometri, con un totale di 18 curve. Il layout di questa pista è noto per essere uno dei più veloci e tecnici del campionato, caratterizzato da una successione di curve secche. Affrontare con precisione l'ingresso in curva richiede un elevato carico aerodinamico. D'altra parte, l'impianto frenante viene sollecitato in misura ridotta sul circuito inglese, poiché i piloti passano solo l'8% del tempo con il piede sul freno. Questo è dovuto alle ampie curve a raggio lungo che caratterizzano il tracciato di Silverstone, che non richiedono staccate particolarmente impegnative. Proprio per questo limitato uso dei freni, non è da sottovalutare il fenomeno del glazing: in caso di condizioni meteo avverse, potrebbe verificarsi infatti un raffreddamento eccessivo dell'impianto.

Tra le curve più celebri spicca la Copse, una curva veloce appena dopo la partenza, che mette subito alla prova le abilità dei piloti. La sequenza di curve Maggots e Becketts è un tratto veloce e fluido che richiede una guida precisa e senza sbavature. Infine, la curva Chapel, una svolta a destra, immette i piloti sul rettilineo di Hangar Straight, offrendo un'opportunità per guadagnare velocità prima delle sezioni successive del tracciato.

Silverstone, a questo giro niente Sprint Race

Il weekend di Silverstone sarà nel segno della tradizione, con le prove libere al venerdì, le qualifiche del sabato e la classica gara domenicale. A differenza di quanto successo al Red Bull Ring, non sono in programma Shootout e Sprint Race: la grande novità di questo Mondiale di Formula Uno 2023 (prevista per sei volte in totale) tornerà per Spa-Francorchamps, sede del Gran Premio di Belgio in programma a fine luglio.

Notizie Formula 1 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.