Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Motori
  2. Formula 1

F1: Ferrari, avvio da incubo, quando la svolta?

Zero successi, due ritiri e una classifica disastrosa dopo i primi tre Gran Premi: la Rossa potrebbe annunciare novità significative in occasione del Gran Premio in casa di maggio.

Le recenti dichiarazioni di John Elkann cozzano con quanto mostrato finora in pista dalla Ferrari. In occasione dell'assemblea degli azionisti, il presidente del Cavallino ha ribadito che la Rossa punta a “vincere il campionato e che Vasseur e tutta la squadra della scuderia sono concentrati al massimo sul raggiungimento dell'obiettivo”. 

Ma la realtà fotografa una situazione ben diversa. Che lascia presagire un futuro meno roseo rispetto a quello prospettato da Elkann. Sì, perché dopo i primi tre Gran Premi del nuovo Mondiale la Ferrari è indietro tanto nella classifica piloti, quanto in quella costruttori

Cosa è andato storto? Della SF-23 si è sempre parlato molto bene (forse anche troppo), al punto che si pensava potesse contendere il titolo alla Red Bull e a Verstappen. Ma sono bastate tre gare per smentire ciò che si era visto al simulatore e in galleria del vento. Un flop dopo l'altro e addio ottimismo.

Avvio da incubo

Peggio non poteva iniziare per la scuderia di Maranello, che ha accumulato solamente 26 punti tra Charles Leclerc e Carlos Sainz. Zero successi tra Bahrain, Arabia Saudita e Australia e già due ritiri. Con lo spagnolo che ha ottenuto il miglior piazzamento stagionale all'esordio: un quarto posto. Ancora non pervenuto il monegasco, in teoria il pilota che avrebbe dovuto dare filo da torcere a Verstappen. 

La scorsa stagione ci ha provato, velocissimo soprattutto in qualifica. Quest'anno arranca, fatica a contenere il suo nervosismo per i fallimenti che si susseguono. In due occasioni su tre Leclerc non è riuscito ad arrivare al traguardo (a Melbourne addirittura fuori al primo giro), mentre in Arabia non è andato oltre il settimo posto. Sei punti, con Verstappen che è già a +63. 

Rimonta possibile? Ad oggi sembra impossibile. E non è detto che l'attuale situazione non porti a rivedere la gerarchia dei piloti. Perché Sainz di punti ne ha messi in cassaforte 20 e, quindi, potrebbe avere più chance rispetto al compagno di proporsi ad alti livelli. Lo spagnolo sgomiterà per imporsi? La gestione dei piloti potrebbe rivelarsi più che mai spinosa, dal momento che la maggior parte degli addetti ai lavori, così come il popolo ferrarista, attendeva la definitiva consacrazione di Leclerc.

Ferrari ad un bivio

A Maranello sono tutti convinti che la SF-23 abbia le potenzialità per disputare un'ottima annata. Ma al momento nella classifica costruttori il Cavallino occupa la quarta posizione, a -30 dalla Mercedes, a -39 dalla sorprendente Aston Martin del rinato Fernando Alonso (45 punti) e Stroll (20) e -97 da una Red Bull che già pare avviata a un nuovo trionfo. 

La questione è: bisogna intervenire subito per provare a raddrizzare l'annata oppure è meglio concentrare gli sforzi sulla prossima stagione? Dilemma che non ha una risposta scontata. Elkann parla di titolo, ma la realtà offre uno scenario completamente diverso. E, quindi, c'è da capire come e soprattutto quando apportare modifiche massicce ad una monoposto in cui la scuderia di Maranello aveva riposto speranze e fiducia, in inverno.

L'ultimo successo della Ferrari risale a nove mesi fa, al GP d'Austria, quando Leclerc salì sul gradino più alto del podio. Poi, solo magre consolazioni. Difficilmente sui circuiti cittadini di Baku e Miami, prossimi appuntamenti del Mondiale di Formula 1, la Rossa si presenterà ai nastri di partenza con novità eclatanti. 

Nel mirino c'è, invece, la gara di casa del 21 maggio, dove il Cavallino intende presentarsi al meglio. Attraverso interventi finalizzati a migliorare l'assetto delle due vetture, anche con una nuova sospensione posteriore. Sì, la (vera) stagione della Ferrari partirà probabilmente dal GP dell’Emilia-Romagna. Con sei gare di ritardo. E una Red Bull già in fuga.

Notizie Formula 1

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.