Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Europei - Gruppo E
  1. Calcio
  2. EURO 2024

Europei: Gruppo E, date, orari, squadre e calendario

Il bello e incompiuto Belgio, la speranzosa Slovacchia, la talentuosa Ucraina e la solida Romania. Saranno queste le protagoniste di un girone che può regalare sorprese.

Il Gruppo E si configura ai nastri di partenza come uno dei più equilibrati del torneo. Al suo interno non troviamo alcuna nazionale che in passato sia stata capace di vincere un Campionato europeo. Quella che ci è andata più vicina è il Belgio, finalista nell’edizione del 1980. Alla Slovacchia potremmo considerare il titolo del 1976, sebbene fu vinto quando era ancora un’unica nazione con la Repubblica Ceca. Per il resto né Romania né Ucraina possono dire di aver mai neppure sfiorato il trofeo.

Il girone parla fortemente tricolore, considerato come due allenatori su quattro siano italiani. Ci sono infatti Domenico Tedesco, al timone dei Diavoli Rossi, e Francesco Calzona che invece guida i Falchi. Ricordiamo che accedono al turno successivo le prime due qualificate di ogni gruppo. La manifestazione prenderà via il 16 giugno ma per quanto concerne le quattro compagini indicate la data di partenza è fissata per il giorno successivo.

Dove vedere le partite del Gruppo E di Euro 2024

Tutte le partite degli Europei in Germania, comprese quindi anche quelle del Gruppo E, saranno trasmesse in pay-tv su Sky, con la possibilità di usufruire della diretta streaming attraverso l'app Sky Go, disponibile su pc, smartphone e tablet. La diretta streaming, sempre previo abbonamento, è garantita anche su NOW, piattaforma che trasmette i contenuti del palinsesto Sky. Una partita al giorno, inoltre, sarà mandata in onda in chiaro sulla Rai: certamente i tre incontri del girone eliminatorio degli Azzurri, più un incontro a scelta per ogni altro giorno di gare del torneo, compresa la finale. Su Rai 1 se si stratta del match delle 21:00, su Rai 2 se in programmazione c'è quello delle 18:00.

Europei, Gruppo E: le quattro Nazionali

Partiamo in rigoroso ordine di ranking e seguendo quello FIFA non si può far a meno di cominciare dal Belgio. I Diavoli Rossi sono terzi alle spalle dell’Argentina campione del Mondo, che naturalmente non prende parte all’Europeo, e della Francia che invece la finale in Qatar l’ha persa. Basta questo per annoverare la formazione di Domenico Tedesco tra le candidate più autorevoli al titolo, sebbene nelle grandi manifestazioni spesso e volentieri questa Nazionale sia venuta a mancare sul più bello. La materia prima è di qualità: De Bruyne resta il perno sul quale costruire tutto per il Ct, ma ci sono anche i vari Lukaku, Tielemans, Vertonghen tra gli esperti, più diversi giovani di valore come De Ketelaere, Doku, Openda, Onana, Vermeeren e altri. Saranno già pronti? Lo vedremo.

Il primo avversario del Belgio sarà la Slovacchia di Francesco Calzona. I leader del gruppo sono l’ex interista Skriniar e il napoletano Lobotka sui quali è costruita la squadra. Meno definite le gerarchie offensive, dove ci sono Bozenik e Polievka a contendersi la maglia da centravanti. Sottolineiamo pure la presenza di Suslov, che molto bene ha fatto in questi mesi al Verona.

Veniamo alla Romania dove c’è un bell’esercito di “azzurri”, tra Ionut Nedelcearu del Palermo, Marius Marin del Pisa, Razvan Marin dell'Empoli, Dennis Man e Valentin Mihaila del Parma e George Puscas del Bari oltre all'ex Genoa, Dragusin. Occhio alla solidità del team guidato dal selezionatore Edward Iordanescu: potrebbe essere una sorpresa.

Chiudiamo con l’Ucraina che qualche talento ce l’ha eccome. Se Zinchenko resta la certezza, stanno venendo fuori potenziali craque come Mudryk o il bomber Dovbyk che è stata la rivelazione del Girona. Non possiamo non citare, infine, anche l’uomo mercato Sudakov che è apprezzato anche dai club italiani. Va attribuita la giusta attenzione alla compagine gialloblù al cui comando c’è la vecchia gloria Sergiy Rebrov.

Europei, Gruppo E: date e orari degli incontri

Il Gruppo E di Euro 2024 si aprirà di lunedì 17 giugno con il primo incontro tra Romania e Ucraina previsto per le ore 15:00 e il secondo in programma alle ore 18:00 del medesimo giorno. La seconda giornata va invece in scena in giorni differenti: il venerdì c’è Slovacchia-Ucraina mentre di sabato sera si gioca Belgio-Romania. Come da copione, l’ultimo turno del girone è in contemporanea: domenica 26 giugno dalle ore 18:00 scopriremo il nome delle squadre qualificate.

Lunedì 17 giugno

15:00: Romania-Ucraina

18:00: Belgio-Slovacchia

Venerdì 21 giugno

15:00: Slovacchia-Ucraina

Sabato 22 giugno

21:00: Belgio-Romania

Domenica 26 giugno

18:00: Slovacchia-Romania

18:00: Ucraina-Belgio

Europei, Gruppo E: gli stadi delle gare

Sono cinque in totale gli stadi coinvolti all’interno del Gruppo E. La prima partita tra Romania ed Ucraina si giocherà all’Allianz Arena di Monaco di Baviera. Il Waldstadion di Francoforte sul Meno sarà impegnato due volte: sia in Belgio-Slovacchia (seconda giornata) che in Slovacchia-Romania (ultima giornata). Nella seconda giornata i due impegni sono previsti alla Merkur Spiel-Arena di Düsseldorf e alla RheinEnergieStadion di Colonia. Infine, l’ultimo impianto occupato nel girone è la MHPArena di Stoccarda.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.