Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Europa League

Europa League: top 5 calciatori da seguire

Chi sono i potenziali top player del torneo? Riflettori puntati sulle stelle, affermate o emergenti, della seconda competizione continentale più prestigiosa per club.

Evento: Europa League 2023/24
Luogo: Europa
Quando: dal 21 Settembre 2023 al 22 Maggio 2024
Dove vederla: Sky, DAZN, NOW, in chiaro su TV8

Il 21 settembre, con le prime partite della fase a gironi, scatta ufficialmente l'Europa League 2023/24. Chi succederà nell'albo d'oro al Siviglia, vincitore dell'ultima edizione grazie al successo ai rigori sulla Roma nella finale di Budapest? La parola spetta al campo e a regalare prodezze e magìe ci penseranno loro, i calciatori. Non sono poche le stelle, affermate o emergenti, ai nastri di partenza della seconda competizione continentale più prestigiosa per club. Diamo uno sguardo a quelle da seguire con particolare curiosità e interesse. 

Mohammed Kudus (West Ham)

Centrocampista offensivo ghanese agile e rapido, Kudus è sbarcato sul finire d'agosto al West Ham con cui disputerà l'Europa League nel girone A, che comprende Olympiacos, Friburgo e TSC. Nato il 2 agosto 2000, è ancora giovanissimo e ha ampi margini di miglioramento. Dal punto di vista tattico può giocare in tutti i ruoli del centrocampo, da interno o da ala, e disimpegnarsi efficacemente pure da punta. 

In carriera Kudus si è messo in mostra nel Nordsjaelland, in Danimarca, dove nel 2020 l'ha pescato l'Ajax. Ad Amsterdam è rimasto per tre stagioni e nelle primissime fasi di quella attuale, prima di passare agli Hammers. La sua annata migliore è stata la 2022/23, in cui ha totalizzato 11 reti in 30 presenze nel campionato olandese. Curiosità: Kudus ha già giocato una partita in Europa League quest'anno, proprio con la maglia dell'Ajax, firmando una spettacolare tripletta nel preliminare contro il Ludogorets.

Vitinha (Marsiglia)

Classe 2000 è pure Vitinha. Non il talentuoso centrocampista del Paris Saint-Germain, ma un altro portoghese, di professione attaccante, che gioca nel Marsiglia, con cui affronterà il girone B (che comprende Ajax, Brighton e Aek Atene). Considerato uno dei talenti emergenti del calcio lusitano, è atteso alla consacrazione in Francia e in Europa dopo che i primi mesi lontano dal Portogallo sono stati un po' tormentati. 

In carriera Vitinha, punta di 178 centimetri molto abile sotto il profilo tecnico e capace di svariare su tutto il fronte d'attacco, ha militato per diverse stagioni nel Braga, tra settore giovanile e prima squadra. Proprio il Braga è stata la squadra da cui l'OM l'ha prelevato a gennaio 2023. L'impatto con la Ligue 1 non è stato entusiasmante – due sole reti in dieci presenze – ma ora Vitinha è tra i calciatori più attesi.

Cody Gakpo (Liverpool)

Tra le tante stelle dei Reds, inseriti nel gruppo E con LASK, Union Saint-Gilloise e Tolosa, abbiamo scelto Gakpo, 24enne attaccante esterno olandese già visto all'opera con la maglia del PSV Eindhoven e della sua Nazionale ai Mondiali. Si tratta di un talento assoluto, che ha dimostrato di essersi subito adattato ai ritmi impressionanti della Premier e al gioco di Klopp: 21 presenze e 7 reti nei cinque mesi giocati ad Anfield la scorsa stagione, dopo il trasferimento dal PSV. Quest'anno potrebbe essere quello della definitiva consacrazione, in Inghilterra e in Europa, per un attaccante che, partendo prevalentemente dalla sinistra, ha dimostrato di avere un ottimo senso del gol.

Romelu Lukaku (Roma)

Il suo approdo alla Roma ha fatto letteralmente impazzire di gioia un'intera città, sponda giallorossa. Sulle reti di Big Rom punta Mourinho per lanciare la sua squadra in campionato e in Europa League, dove la Roma è inserita nel Gruppo G con Slavia Praga, Sheriff e Servette. Nato il 13 maggio 1993, Lukaku è un attaccante che non ha bisogno di presentazioni. Se sta bene dal punto di vista fisico e se gioca libero da pressioni, può fare la differenza in Serie A e nelle coppe. Insieme a Dybala compone una delle coppie d'attacco più interessanti del panorama internazionale, capace di unire la potenza alla tecnica.

Florian Wirtz (Bayer Leverkusen)

E a proposito di tecnica, ne ha da vendere Florian Wirtz, il gioiellino del Bayer Leverkusen (girone H con Qarabag, Molde e Hacken). Nato il 3 maggio 2000, è considerato uno dei migliori prospetti a livello mondiale e ha già guadagnato la convocazione in pianta stabile nella nazionale tedesca. Dà spettacolo coi suoi dribbling (strabilianti le loro percentuali di riuscita in Bundesliga, vicine al 70%), ma ha un'altra qualità che lo rende un calciatore completo: l'eccezionale visione di gioco. 

Centrocampista offensivo, capace di impressionanti accelerazioni e letale con i suoi frequenti inserimenti, ha forse mostrato un solo limite finora: segna pochino. La sua annata migliore dal punto di vista realizzativo è stata la 2021/22, in cui ha messo a segno sette reti in campionato col Bayer.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.