Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Europa League

Europa League: Siviglia è re di Coppa. Che storia!

Settimo trionfo nella competizione Uefa per la squadra spagnola. Riesploriamo i precedenti successi a tinte biancorosse: dal 4-0 contro il Middlesbrough targato Maresca, alla vittoria sofferta contro l’Inter di Antonio Conte.

Invincibili. Con un pizzico di fortuna, il Siviglia si conferma la Regina d’Europa League: gli andalusi vanno sotto, riacciuffano il risultato e poi rischiano di capitolare negli infiniti tempi supplementari, ma alla fine hanno ragione sulla stoica Roma di José Mourinho. Per gli spagnoli si tratta del settimo trionfo tra Coppa Uefa ed Europa League, tutti nell’arco degli ultimi diciotto anni: un record incredibile, che vede protagonista una squadra che prima di questo ciclo straordinario aveva conquistato solo una Liga e tre Coppe del Re tra gli anni Trenta e Quaranta del secolo scorso. 

Ora, invece, i Rojiblancos possono dare del "tu" alle big d’Europa e del mondo: parlavamo di record, in questo senso basti pensare che nello stesso periodo (dal 2004 ad oggi) il Real Madrid ha conquistato “solo” cinque Champions League. Insomma, qui si fa la storia, con buona pace delle avversarie e nello specifico di una Roma che - dopo il trionfo dell’anno scorso in Conference League - conferma la sua allergia alle finali di spessore, come certificano il K.O. ai rigori contro il Liverpool (Coppa dei Campioni 84/85) e la sconfitta contro l’Inter nella Coppa Uefa 90/91. Parlando proprio di storia, diamo uno sguardo ai sei precedenti trionfi in Europa League della squadra sivigliana.

Il primo successo contro il Middlesbrough. Che serata per Enzo Maresca (2006)

Una vittoria schiacciante. Al Philips Stadion di Eindhoven, il Siviglia strapazza il malcapitato Middlesbrough con un inequivocabile 4-0. L’eroe della serata è l’ex Juventus e Fiorentina Enzo Maresca, mai considerato in chiave nazionale italiana ma un vero e proprio eroe in terra andalusa. Doppietta per il centrocampista, ora nello staff del Manchester City di Guardiola; a completare l’impresa Frédéric Kanouté e il brasiliano Adriano Correia. Nel corso di quella manifestazione, i biancorossi hanno eliminato squadre come Lilla, Schalke 04 e Zenit San Pietroburgo.

Il bis contro l'Espanyol. Successo ai calci di rigore (2007)

Secondo successo decisamente più sofferto. Nel derby con i catalani dell’Espanyol, il Siviglia si impone ai calci di rigore: nei tempi regolamentari è botta e risposta con reti del solito Adriano e pareggio del biancoblu Riera nei tempi regolamentari. Nei supplementari, invece, in gol il solito Kanouté e pareggio a cinque minuti della fine di Jonatas. Si arriva così ai calci di rigore: l'errore di Dani Alves sembra dare nuove speranze all'Espanyol, ma a segnare il penalty decisivo ci pensa la leggenda Antonio Puerta. Il Siviglia ha eliminato squadre come Tottenham, Osasuna e Werder Brema nelle fasi precedenti.

Ancora successo ai rigori: questa volta a soccombere è il Benfica (2014)

Lungo digiuno, ma il Siviglia è pronto a riscrivere la storia. Le squadre di Unai Emery e Jorge Jesus si annullano a vicenda: Bacca da una parte e Rodrigo dall'altra non riescono a sfondare nell'arco dei 120 minuti di gioco tra tempi regolamentari e supplementari. Così, davanti al pubblico dello Juventus Stadium, si decide tutto ai calci di rigore: decisivo il tiro dal dischetto del francese Kevin Gameiro, entrato solo negli scampoli finali della gara. Guardando ai turni precedenti, da segnalare i successi biancorossi ai danni dei cugini del Betis e del Valencia.

Il trionfo ai danni del Dnipro. Che serata per Carlos Bacca (2015)

Nessuno a Milano, sponda rossonera, lo ricorderà con particolare nostalgia. A Siviglia, però, Carlos Bacca è una vera e propria leggenda: il colombiano è il protagonista assoluto della finalissima del 2015 contro la sorpresa Dnipro. E pensare che le cose si erano messe malissimo per gli spagnoli: allo stadio Nazionale di Varsavia, passano in vantaggio gli ucraini con una futura conoscenza della Serie A come Nikola Kalinic. 

Poi i gol di Krychowiak e dello stesso Bacca portano avanti gli spagnoli, raggiunti sul 2-2 negli ultimi secondi del primo tempo. La gara è scoppiettante, i ritmi forsennati: Emery rimane fedele al suo 4-2-3-1 Banega-centrico e viene ripagato al 73', quando il solito Carlos Bacca realizza la rete del decisivo 3-2. Guardando ai turni precedenti, da segnalare le vittorie su Borussia Mönchengladbach, Villarreal e Fiorentina.

Terzo successo consecutivo: secondo tempo divino e il Liverpool è al tappeto (2016)

La tripletta è servita e, per giunta, contro una leggenda assoluta del calcio europeo come il Liverpool. Il Siviglia regola i Reds, è scontro tra titani, già solo guardando alle panchine: da un lato il tedesco Jürgen Klopp, dall'altro la leggenda Unai Emery. Gli spagnoli vanno ancora una volta sotto (gol di Sturridge) ma nella ripresa pareggiano e prendono il largo: prima la rete di Gameiro, promosso titolare alla luce della cessione di Bacca al Milan. A completare l'opera ci pensa capitan Coke, autore di una doppietta leggendaria (lui che di mestiere fa il difensore).

La sesta coppa a tinte biancorosse: nemmeno l’Inter riesce a rompere l’incantesimo

Oggi la Roma, nel 2020 l’Inter di Antonio Conte. Il Siviglia non perde mai una finale e, in più, si mostra implacabile quando si trova al cospetto dei club italiani (Juventus e Fiorentina ne sanno qualcosa). Contro l’Inter un altro successo sofferto, con il match che finisce sul 3-2: prima il "solito" gol avversario con rigore di Romelu Lukaku, ma a rimediare è l'olandese Luuk de Jong, autore di una doppietta. 

Il primo tempo si chiude però sul 2-2, per effetto della rete del difensore uruguaiano Diego Godin. Nel finale il clamoroso autogol di Lukaku, protagonista di una sfortunata deviazione su rovesciata del difensore Diego Carlos. Ancora un successo, il sesto della storia, segnato da eliminazioni eccellenti, con gli spagnoli che nei turni precedenti hanno “fatto fuori” Roma e Manchester United.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.