Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Roma, Lukaku
  1. Calcio
  2. Europa League

Europa League: Roma all’esame Brighton di De Zerbi

Andata degli ottavi di finale. Allo stadio Olimpico primo round tra la Roma di De Rossi e il Brighton di De Zerbi. Non esistono precedenti tra le due squadre.

Evento:

Roma-Brighton

Luogo:

Stadio Olimpico, Roma

Data:

7 marzo 2024

Orario:

18:45

Dove vederla:

Sky Sport 1 (201), Sky Calcio (252). In streaming su DAZN, Sky Go e NOW

Lo sport offre sempre una seconda occasione, bisogna dimostrare però di meritarla. Ci proverà la Roma in Europa League, dopo la finale persa lo scorso anno al cospetto del Siviglia di José Luis Mendilibar (oggi all’Olympiakos). C’è ancora parecchia strada da fare per presentarsi all’ultimo atto della competizione fissato per il giorno 22 maggio a Dublino. E il sentiero tracciato per i giallorossi non è neppure dei più accoglienti. Dopo il Feyenoord, infatti, i capitolini dovranno vedersela con il Brighton di Roberto De Zerbi. Non un avversario dei più semplici, dunque, per la formazione italiana che ha comunque parecchie carte da giocarsi per superare l’ostacolo.

Non esistono precedenti su cui far leva nella valutazione di questo scontro diretto dal quale uscirà indenne soltanto una delle due rivali. Questi saranno i primi 90 minuti nei quali vedremo le due squadre una di fronte all’altra. Poi sette giorni dopo ce ne saranno altrettanti, in quella occasione però all’American Express Stadium della città inglese. D’altra parte sono proprio i Seagulls la testa di serie nel torneo, avendo vinto il proprio girone: un traguardo che ha consentito loro di saltare i sedicesimi risparmiandosi così un surplus di fatica.

Dove si giocherà la partita

La partita Roma-Brighton si giocherà allo stadio Olimpico della capitale. Alte probabilità di sold-out data l’importanza dell’evento e la passione che sta accompagnando la formazione guidata da Daniele De Rossi negli ultimi tempi. Per gli ospiti sono stati previsti 3.425 posti.

Come arriva la Roma

Si respira aria nuova nella capitale. A portarla è stato Daniele De Rossi, scelto inaspettatamente in corso d’opera per rimpiazzare un José Mourinho – si racconta – non più gradito a qualche elemento cardine del gruppo squadra. Dall’insediamento del nuovo tecnico i giallorossi hanno inciampato soltanto una volta, in casa contro la capolista Inter che di questi tempi però è avversario arduo per tutti. Negli altri confronti, invece, i capitolini hanno sempre centrato l’obiettivo avanzando in classifica, per quel che riguarda la Serie A, e centrando pure la qualificazione in Europa League.

Ecco, quest’ultima non è che sia stata una vera e propria passeggiata di salute: per eliminare dalla competizione il Feyenoord, avversario internazionale ricorrente nelle ultime stagioni della Lupa, sono serviti i calci di rigore. Adesso che c’è la Roma ci ha preso gusto e vuole avanzare ancora in un torneo che nell’edizione attuale presenta un livello particolarmente alto. Basta pensare al Liverpool o anche al Milan, club abituati a palcoscenici di valore superiore.

Come arriva il Brighton

Quale sarà il futuro di Roberto De Zerbi? Il tecnico bresciano è oggi uno degli allenatori più apprezzati in circolazione, ambito dalle grandi squadre non soltanto italiane ma anche straniere. Il merito di questa “esplosione” va attribuito anche e soprattutto al lavoro svolto dal 44enne ex Sassuolo alla guida del Brighton. Eppure non tutto sta procedendo per il verso giusto per i biancoblu: la dimostrazione è l’eliminazione in FA Cup giunta per mano del Wolverhampton. Ma anche qualche passo falso di troppo in Premier League, magari giudicato negative proprio per le eccessive aspettative che derivano dalla presenza di un tecnico che gode di straordinaria considerazione.

I Seagulls ad ogni modo vogliono restare in Europa, dopo averla scoperta soltanto di recente. Questo obiettivo passa sì dal campionato ma anche dalla stessa Europa League, torneo che potrebbe regalare a questa piccola realtà ulteriore visibilità internazionale.

Le probabili formazioni di Roma-Brighton

Roma (4-3-3): Svilar; Celik, Smalling, Mancini, Spinazzola; Cristante, Paredes, Pellegrini; Dybala, Lukaku, El Shaarawy. Allenatore: De Rossi.

Brighton (4-2-3-1): Verbruggen; Lamptey, van Hecke, Dunk, Igor; Groß, Gilmour; Buonanotte, Welbeck, Adingra; Ferguson. Allenatore: De Zerbi.

Dove vedere Roma-Brighton in TV e in streaming

Doppia possibilità per Roma-Brighton, andata degli ottavi di finale di Europa League in programma giovedì 7 marzo alle ore 18:45. Sarà possibile infatti seguire l’incontro sia attraverso i canali messi a disposizione da Sky Sport che su DAZN. Naturalmente il match è visibile pure in streaming tramite le app Sky Go e NOW.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.