Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Europa League

Europa League: la Roma a Ginevra per la qualificazione

I giallorossi sono primi in classifica a pari punti con lo Slavia Praga. Vincendo in Svizzera la formazione di Mourinho si garantirebbe l’accesso diretto alla prossima fase del torneo. 

Evento: Servette-Roma 
Luogo: Stade de Genève, Lancy
Data: 30 novembre 2023
Orario: 21:00
Dove vederla: TV8, DAZN, Sky Sport Uno, Sky Sport 

Sono due le italiane impegnate in Europa League, entrambe ben piazzate nel discorso qualificazione. Oltre all’Atalanta c’è pure la Roma di José Mourinho che ha sprecato nell’ultimo match una ghiotta opportunità per blindare il primo posto perdendo contro lo Slavia Praga e facendosi agganciare da quest’ultima in vetta alla classifica del Gruppo G. Mancano due giornate, comunque, per centrare il traguardo. Nella prossima i giallorossi si recheranno allo Stade de Genève di Lancy, municipalità del cantone di Ginevra in Svizzera, per affrontare il Servette. All’andata fu un match senza storia con i capitolini che affossarono i granata sotto quattro colpi ben assestati. Le firme furono di Lukaku, Belotti (doppietta) e Pellegrini con pratica conclusa in poco meno di un’ora. 

I punti di distanza tra le due compagini sono adesso cinque, non sufficienti per ritenere gli svizzeri già fuori dalla corsa, tuttavia è chiaro che la strada è tutta in salita per la formazione guidata da René Weiler. Veniamo ai precedenti tra Roma e Servette: nel corso della storia le due compagini si sono affrontate complessivamente quattro volte in partite ufficiali. Tra queste è compresa anche l’ultima dello scorso 5 ottobre. Ebbene, il club italiano ha sempre e solo vinto anche se gli altri confronti risalgono alla Coppa delle Alpi tra il 1964 e il 1968. 

Come arriva il Servette

180 minuti per giocarsi un ultimo disperato tentativo di accesso agli spareggi di Europa League oppure di retrocedere in Conference. Il Servette è ancora aggrappato alle competizioni internazionali, dopo aver tentato invano anche di accedere alla Champions League: tentativo interrotto alle fasi preliminari a seguito della sconfitta nel doppio confronto con i Rangers. 

Va comunque meglio in patria, dove il club di Ginevra non sbaglia un colpo addirittura dallo scorso 27 settembre. Da allora sono arrivati sei successi consecutivi che hanno consentito al team granata di portarsi a ridosso della capolista Zurigo, ad appena due lunghezze di distanza. Insomma, finalmente si vede una squadra competitiva per il titolo nella speranza che possa mantenere questi standard di rendimento. Pensate che lo scudetto manca da queste parti dal lontano 1999. 

Come arriva la Roma

Momento favorevole per la Roma che col successo ottenuto sull’Udinese si è portata al quinto posto in classifica, scavalcando in un colpo solo sia l’Atalanta che la Fiorentina. Al terzo anno di José Mourinho, l’obiettivo è portare la squadra a centrare uno dei primi quattro posti per riabbracciare nuovamente la Champions League. Sono tre i punti di distacco dal Napoli che occupa l’ultima casella buona per il traguardo. Ma manca ancora molto e i giallorossi devono trovare continuità per competere alla lunga con le prime della classe. 

Anche dall’infermeria stanno arrivando buone notizie, con il recupero degli infortunati e con la speranza che quanto prima alla lista si possano aggiungere anche i lungodegenti Smalling e Renato Sanches. Dopo aver sistemato il rendimento in casa, con 7 vittorie di fila tenendo conto anche dell’Europa League, tocca migliorare anche le performance in trasferta. Magari partendo proprio da Ginevra, anche per strappare in anticipo il pass per il turno successivo.

Le probabili formazioni di Servette-Roma

4-4-2 per il Servette con Mali in porta e linea difensiva formata da Tsunemoto, Rouiller, Severin e Kaloga. Bolla, Cognat, Diba, Kutesa a centrocampo; Guillemenot e Crivelli la coppia d’attacco.

Nella Roma c’è Svilar tra i pali; terzetto di difesa confermato con Mancini, Llorente e N’Dicka. Karsdorp ed El Shaarawy sono i due esterni con Cristante, Paredes e Bove in mezzo; l’attacco è pesante con Belotti e Lukaku.

Slavia come la Roma: a Tiraspol per il primato nel girone

Evento:  Sheriff-Slavia Praga
Luogo: Bolshaya Sportivnaya Arena, Tiraspol
Data: 30 novembre 2023
Orario: 21:00
Dove vederla: DAZN

Situazione simile sull’altro campo tra Sheriff e Slavia Praga. Se i moldavi possono provare solo a centrare il terzo posto che vale la Conference, i cechi invece vogliono mantenere il primato nel girone e anticipare la qualificazione. All’andata il match finì 6-0 per i biancorossi in una gara totalmente squilibrata. 

Le probabili formazioni di Sheriff-Slavia Praga

Sheriff con Tovar, Bueno e Djibo a protezione del numero 1 Koval. Mbekeli, Badolo, Talal, Joao Paulo e Artunduaga sulla linea di centrocampo; in attacco Ricardinho e Ankeye.

Nello Slavia Praga davanti a Mandous troviamo Ogbu, Boril e Vlcek. Wallem e Tomic a tutta fascia con Sevcik e Hromada in mezzo; Jurecka trequartista dietro al duo composto da van Buren e Chytil. 

Dove vedere le partite di Europa League in TV e in streaming

Servette-Roma è la partita prescelta da Sky per essere trasmessa in chiaro su TV8. Naturalmente la stessa è visibile anche sui canali della medesima piattaforma Sky Sport Uno e Sky Sport (canale 252). In più è possibile seguire l’evento in streaming tramite DAZN, Sky Go oppure NOW.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.