Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Calcio Internazionale

Euro 2024: Belgio-Austria match clou del Gruppo F

A Bruxelles è sfida al vertice del raggruppamento tra i Diavoli Rossi e la nazionale di Rangnick. A Baku si gioca Azerbaigian-Estonia.

Evento: Belgio-Austria
Luogo: King Baudouin Stadium, Bruxelles
Quando: 20:45, 17 Giugno 2023
Dove vederla: Sky

Torna in campo il Gruppo F delle qualificazioni a Euro 2024. Sabato 17 giugno si gioca la terza giornata del raggruppamento che comprende Belgio, Austria, Svezia, Azerbaigian ed Estonia. La nazionale che riposa in questo turno è proprio quella scandinava, che tornerà in campo solo martedì 20 per la delicata trasferta in Austria. In programma Belgio-Austria e Azerbaigian-Estonia: il primo è un confronto diretto tra due squadre che sin qui hanno sempre vinto nelle qualificazioni, il secondo un match tra nazionali che, invece, hanno sempre perso e sono ancora inchiodate a zero punti.

Belgio-Austria, in palio punti pesanti

Alle 20:45 a Bruxelles si affrontano Belgio e Austria in un match che mette in palio una piccola fetta di qualificazione. Gli austriaci sono a punteggio pieno, avendo vinto entrambe le partite disputate: 4-1 all'esordio sull'Azerbaigian, 2-1 nella successiva partita casalinga contro l'Estonia. Il Belgio, invece, è a quota tre. Successo pesante per la nazionale guidata da Tedesco, che nel primo – e unico – incontro giocato è andata a vincere con un rotondo 3-0 sul campo degli svedesi. Lukaku il mattatore assoluto di quel match, giocato a Stoccolma e segnato da una fantastica tripletta dell'attaccante prestato dal Chelsea all'Inter nel corso della stagione appena andata agli archivi. 

Con una vittoria, dunque, il Belgio acciufferebbe in classifica gli austriaci, pur avendo giocato una gara in meno. Un pareggio lascerebbe inalterate le distanze, mentre una vittoria dell'Austria darebbe ulteriore corpo e consistenza alle speranze di qualificazione di Alaba e soci. Nel corso della finestra di giugno l'Austria non ha disputato amichevoli, così come del resto il Belgio. L'ultima esibizione dei Diavoli Rossi è datata fine marzo: il 3-2 di Colonia sulla Germania, con Carrasco, Lukaku e De Bruyne a firmare una vittoria di grande prestigio.

Le probabili formazioni di Belgio e Austria

Proprio De Bruyne è uno dei grandi assenti dell'incontro. Belgio presumbilmente in campo col 4-3-3. In porta Courtois, in difesa Castagne, Faes, Vertonghen e Theate, a centrocampo Vanaken, Tielemans e Mangala, in attacco Lukebakio, Lukaku e Carrasco. 

Anche l'Austria con lo stesso modulo di partenza. Tra i pali spazio a Bachmann, in difesa Mwene, Posch, Danso e Daniliuc, a centrocampo a Laimer, Seiwald e Ljubicic, con Baumgartner, Gregoritsch e Wimmer a formare il tridente offensivo.

Azerbaigian ed Estonia ancora ferme a zero

Evento:Azerbaigian-Estonia
Luogo: Dalga Arena, Baku
Quando: 18:00, 17 Giugno 2023
Dove vederla: Sky

Se Belgio-Austria è indiscutibilmente un confronto diretto per la qualificazione, il match in programma qualche ora prima a Baku sembra riguardare due formazioni destinate a un ruolo di secondo piano nel girone. Questo, almeno, hanno fatto capire i risultati delle prime partite, anche se ci sarebbero tanti distinguo da fare. 

Vero che l'Azerbaigian è ancora fermo a quota zero e ha perso nettamente sia il match giocato in Austria (1-4) che quello sul campo della Svezia (0-5). Vero anche che l'Estonia ha iniziato con un ko il suo cammino nelle qualificazioni, l'1-2 in Austria. L'Azerbaigian, però, sotto la guida di De Biasi è cresciuto molto nelle ultime annate e punta a riscattarsi proprio a partire da questa finestra di fine stagione, col match contro i baltici che rappresenta l'occasione più adatta per invertire il trend. L'Estonia, invece, in Austria ha perso ma solo in extremis, dopo aver accarezzato a lungo il sogno di un clamoroso colpaccio, visto il vantaggio firmato nel corso del primo tempo da Sappinen. 

Le reti di Kainz e – proprio allo scadere – di Gregoritsch hanno regalato i tre punti agli austriaci e spezzato i sogni estoni di cominciare il cammino con un risultato positivo. La nazionale guidata dallo svizzero Haberli, comunque, ha dimostrato di essere un osso decisamente duro e di essere un brutto cliente per tutti. Curiosità: quello di Baku sarà il primo confronto ufficiale tra le due nazionali, che sin qui si sono affrontate soltanto in gare amichevoli. Nel 2002 finì in parità (0-0), nel 2013 a spuntarla fu l'Estonia, 2-1 sull'Azerbaigian.

Azerbaigian-Estornia, le scelte dei due Ct

De Biasi dovrebbe disporre i suoi col 4-3-3: in porta Balayev, in difesa Haghverdi, Mustafazada, Krivotsjuk e Jafarguliyev, a centrocampo Makhmudov, Almeida e Isayev, in attacco il tridente formato da Bayramov, Dadashov e Sheydaev. 

Difesa a cinque per l'Estonia. In porta Jacob Hein, davanti a lui Tamm, Mets e Kait, con Paskotsi laterale destro e Pikk a sinistra. Quindi a centrocampo spazio per Sinyavskiy, Zenjov, Vassiljev e Miller, con Sappinen nelle vesti di terminale avanzato.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.