Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Altri Campionati

Coppa Libertadores: Internacional-Fluminense, match da dentro o fuori

Semifinale di ritorno, si riparte dal 2-2 dell’andata. I padroni di casa nelle mani della stella Enner Valencia, gli ospiti con lo scatenato German Cano.

Evento: Internacional-Fluminense
Luogo: Estádio José Pinheiro Borda, Porto Alegre
Data: 5 ottobre 2023
Orario: 02:30
Dove vederla: MOLA Tv

Futuro ancora tutto da scrivere per Internacional e Fluminense, in campo nelle prime ore della notte di giovedì per il ritorno delle semifinali di Coppa Libertadores. Si riparte dallo spettacolare 2-2 dell’andata, nel segno della doppietta di German Cano e delle giocate di elementi del calibro dell'ex blancos Marcelo e - guardando in casa biancorosso - degli attaccanti Alan Patrick ed Enner Valencia. Chi avrà la meglio se la vedrà in finale con la vincente dell'altra sfida tra Palmeiras e Boca Juniors, in campo nella notte di venerdì, precisamente 24 ore più tardi. 

Le probabili formazioni di Internacional-Fluminense

Nella probabile formazione dell'Internacional (classico 4-4-2) spazio al portiere Sergio Rochet e alla retroguardia nel segno di Hugo Mallo, Vitao, Gabriel Mercado e Rene. Nella linea mediana ecco Mauricio, Carlo Aranguiz, Johnny e Wanderson. In attacco, infine, il duo all'insegna di Alan Patrick ed Enner Valencia. Nella probabile formazione del Fluminense l'estremo difensore è Fabio; difesa a quattro formata - da destra verso sinistra - dall’esterno destro Guga, dai centrali Nino e Felipe Melo (l’ex Fiorentina e Inter ha ormai arretrato il suo raggio d’azione) e da un Marcelo che non ha bisogno di presentazioni. A centrocampo, nel consueto 4-1-3-2, conferme per il mediano davanti alla difesa Andre, coadiuvato dal regista avanzato Ganso (anche lui noto tra gli appassionati europei per la sua esperienza con il Siviglia) e dagli esterni offensivi Keno e Jhon Arias. In attacco, infine, il duo composto da German Cano e John Kennedy.

Come l’Internacional arriva alla sfida

Ad un passo dalla zona retrocessione nella Serie A brasiliana e grande protagonista in Coppa Libertadores: questa la contraddizione enorme della stagione dell'Internacional, che sogna il terzo trionfo nella più ambita competizione sudamericana. I biancorossi vengono da due sconfitte consecutive in campionato: prima il 2-1 in casa dell'Athletico Paranaense e poi lo 0-2 tra le mura amiche al cospetto dell'Atletico Mineiro di Hulk. Risultati tutt'altro che entusiasmanti, considerando anche i miseri tre punti di distacco dal Vasco Da Gama quartultimo e al momento virtualmente retrocesso in seconda serie. Serve un riscatto e subito, per questo il passaggio del turno nella Copa potrebbe dare nuova linfa alla stagione della squadra di Porto Alegre, che si affida all'ecuadoriano Enner Valencia, reduce dall'ottima annata con il Fenerbahce (33 gol per lui) e autore di più di 200 reti in carriera.

Guardando al percorso in questa Coppa Libertadores, i biancorossi si sono imposti nel difficile Gruppo B, conquistando il primo posto davanti a Nacional e Independiente Medellin. Negli ottavi di finale sofferto successo contro il River Plate, mentre nel turno successivo doppia (e più agevole) vittoria al cospetto del Bolivar.

Come il Fluminense arriva alla sfida

Situazione decisamente migliore per il Fluminense, a quota 41 punti e ad un passo dalla zona che garantisce la qualificazione diretta alla prossima edizione della Coppa Libertadores. Altalenante, però, l'andamento recente in campionato, come testimoniano le due pesanti sconfitte rimediate negli ultimi venti giorni, nello specifico il 4-2 contro il rigenerato Vasco de Gama e l'inequivocabile 3-0 al cospetto del Cuiaba. Guardando ai singoli, occhio al solito German Cano, autore addirittura di 35 gol in questo 2023 tra coppe e campionati (nazionale e Carioca).

Per quanto riguarda il percorso in questa Coppa Libertadores, il Fluminense ha conquistato la prima piazza nel Gruppo D, davanti a River Plate e Sporting Cristal. Negli ottavi di finale 3-1 complessivo contro l'Argentinos Juniors, mentre nel turno successivo più largo 5-1 contro l'Olimpia Asuncion guidato dal mitico Francisco Arce. 

I precedenti tra le due squadre

Prima del 2-2 andato in scena una settimana fa, Fluminense e Internacional si sono incontrati un'altra volta lo scorso luglio, nell'ambito della 14esima giornata della Serie A brasiliana. In quella occasione netto 2-0 del "Tricolor carioca", con gol del solito German Cano e del classe 2001 Martinelli. In Coppa Libertadores, invece, le due squadre non si sfidano da ben undici anni: nel maggio 2012, nell'ambito degli ottavi di finale, Fluminense avanti grazie al 2-1 del ritorno con reti di Leandro Euzebio e del mitico attaccante Fred. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.