Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
it-it VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Altri Campionati

Coppa Libertadores: Internacional e Corinthians non possono sbagliare

Luiz Adriano e compagni devono vincere contro l’Independiente Medellin per conquistare il pass per gli ottavi di finale. Il Timao chiamato alla prova d’orgoglio per il ripescaggio in Copa Sudamericana. Al Flamengo può bastare un pareggio.

Ultima e decisiva giornata per la Coppa Libertadores. Nelle prime ore della notte di giovedì, sono in programma sei sfide che potrebbero stravolgere il tabellone degli ottavi di finale della massima competizione continentale e della Copa Sudamericana (comparabile, a conti fatti, all'Europa League). La situazione più intricata è quella del Gruppo B, con tre squadre ancora in corsa per un posto in "paradiso".

Tutte le gare in programma nelle prime ore della notte di giovedì

Internacional (Bra)-Independiente Medellín (Col)

Nacional (Uru)-Metropolitanos (Ven)

Corinthians (Bra)-Liverpool Montevideo (Uru)

Flamengo (Bra)-Aucas (Ecu)

Independiente del Valle (Ecu)-Argentinos Juniors

Racing Club (Arg)-Nublense (Cil)

Gruppo B, che bagarre! L'Internacional è costretto a vincere

Evento: Internacional-Independiente Medellín
Luogo: Estádio José Pinheiro Borda, Porto Alegre
Quando: 00:00, 29 giugno 2023
Dove vederla: Mola TV

Independiente Medellin a quota 10 punti, uno in più dell'Internacional e due del Nacional. L'ultima giornata, però, potrebbe letteralmente sovvertire tutto: i riflettori sono tutti puntati sui brasiliani dell'Internacional, costretti a vincere per passare il turno da primi del Gruppo B. Esiste, infatti, solo un risultato contro la capolista Independiente Medellin, che a sua volta rischia di rimanere con il cerino in mano nonostante le recenti tre vittorie consecutive. 

I colombiani possono accontentarsi anche di un pareggio (risultato che nei fatti eliminerebbe i brasiliani), ma in caso di sconfitta sarebbero quasi sicuramente fatti fuori, considerando il facile successo del Nacional contro un Metropolitanos che fin qui non ha raccolto nemmeno un punto. Insomma, una vera e propria sciarada difficile da decifrare.

Guardando alle probabili formazioni, l’Internacional dovrebbe presentarsi al match clou con Keiller tra i pali e una retroguardia composta da Viao, Mercado e dai terzini Bustos e Rene. A centrocampo, nel consueto 4-2-3-1, ecco gli imprescindibili Cardoso e Campanharo, mentre qualche metro più avanti dovrebbero trovare spazio i trequartisti Mauricio, Patrick e Wanderson. In attacco l’ex milanista Luiz Adriano, in cerca del quarto gol stagionale. 

Modulo speculare per l'Independiente Medellin, in campo con il portiere Mosquera e la retroguardia composta dai centrali Palacios e Moreno e dai terzini Monroy e Londono. A centrocampo tutto passa per i piedi di Torres e Alvarado, mentre sulla linea dei rifinitori ecco il numero 10 Monsalve e gli esterni offensivi Cetre e Ibarguen. In attacco l'unica punta Luciano Pons, 33enne argentino che ha già realizzato 4 gol in questa edizione della Coppa Libertadores.

Gruppo E, situazione difficile per il Corinthians

Evento: Corinthians-Liverpool Montevideo
Luogo: Neo Quimica Arena, Sao Paulo
Quando: 02:30, 29 giugno 2023
Dove vederla: Mola TV

Qui la situazione è più definita, se si guarda alle prime due posizioni che garantiscono l'accesso agli ottavi della Coppa. In questo senso, per il primo posto è decisivo lo scontro diretto tra Indipendente del Valle e Argentinos Juniors: gli argentini sono avanti (hanno due punti di vantaggio) e possono anche accontentarsi di un pareggio, i padroni di casa ecuadoregni invece devono assolutamente vincere per godere dei vantaggi del primo posto.

Situazione molto difficile, invece, per i brasiliani del Corinthians, che rischiano seriamente di ritrovarsi fuori da tutto. Il Timao deve assolutamente vincere per essere ripescata in Copa Sudamericana, ma contro il Liverpool Montevideo (stessi punti, stesso obiettivo) non è certamente missione facile. In ottica probabili formazioni, il Corinthians si propone con Cassio tra i pali e retroguardia composta - da destra verso sinistra - da Mendez, Gil, Caetano e Bidu. A centrocampo, nell’ormai solito 4-5-1, spazio a Ferreira, Roni e Giuliano, mentre sugli esterni dovrebbero agire Biro e Romero. In attacco c'è l'astro nascente Giovane, ancora in cerca del primo gol stagionale tra i big (due, invece, le reti nel Brasileiro U20). 

In casa Liverpool Montevideo, davanti al portiere Britos dovrebbe agire il quartetto difensivo formato dai centrali Pereira e Izquierdo e dai terzini Martirena e Samudio. A centrocampo, nel classico 4-3-3, confermati i mediani Napoli, Lemos e Meli, mentre il tridente d’attacco dovrebbe essere composto da Rivero, Bentancourt e Otormin.

Gruppo A, Flamengo ad un passo dalla qualificazione

Il Flamengo deve conquistare almeno un punto contro l’Aucas per chiudere la pratica qualificazione. L'obiettivo, così, è bissare la buona prestazione messa in campo contro il Racing Club, superato grazie alle reti di Wesley e Victor Hugo (assist dell'ex Bologna e Fiorentina Erick Pulgar). Solito 4-4-2 nel segno della qualità per i rossoneri: in porta c'è Cunha, schermato da una retroguardia composta dai centrali Bruno e Pereira e dai terzini Wesley e Lucas. A centrocampo spiccano due vecchie conoscenze della Serie A come Pulgar e Gerson, coadiuvati da Hugo e Ribeiro. In attacco Everton e l'ex interista Gabriel Barbosa.

Il Racing Club è già qualificato: con una vittoria sull'ostico Nublense, gli argentini sarebbero sicuri del primo posto. Per questo servono i gol dell'eterno Pablo Guerrero e del centrocampista Matias Rojas, quest'ultimo già a quota 9 reti tra campionato e coppe.

Notizie Calcio 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.