Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
it-it VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Coppa Italia

Coppa Italia: Napoli-Frosinone, Simeone sfida Cheddira

Ottavi di finale tra Napoli e Frosinone nel segno delle seconde linee: Mazzarri dà fiducia all’argentino ex Verona e alle meteore Lindstrom e Zanoli. Tra i giallazzurri anche il nazionale marocchino.

Evento: Napoli-Frosinone
Luogo: Stadio Diego Armando Maradona, Napoli
Data: 19 dicembre 2023
Orario: 21:00
Dove vederla:Canale 5, Mediaset Infinity, Spormediaset.it

Il Napoli scudettato sfida la sorpresa Frosinone negli ottavi di finale di Coppa Italia. Gli azzurri guidati da Walter Mazzarri devono ripetere le ottime prove messe in campo contro Braga e Cagliari, per archiviare del tutto un avvio di stagione a dir poco deludente e segnato dalla gestione sconcertante di Rudi Garcia. 

Martedì sera, parlando di una gara secca, Lobotka e compagni non possono permettersi cali di tensione, al cospetto di un Frosinone apparso in calo nelle ultime giornate, ma comunque ben al di sopra della media punti in ottica salvezza. Oltretutto, i laziali possono fare affidamento su alcuni dei giovani più interessanti proposti dal nostro campionato, Soulé e Arijon Ibrahimovic su tutti.

Dove guardare Napoli-Frosinone in televisione e streaming

La gara tra Napoli e Frosinone, come tutto il resto della Coppa Italia, è un'esclusiva Mediaset. La sfida del Maradona verrà trasmessa in diretta televisiva su Canale 5. Per quanto riguarda lo streaming, basta collegarsi sul sito internet Sportmediaset.it oppure utilizzare l'app Infinity (in questo caso, a differenza di quanto succede con la Champions League, è tutto gratis e dunque non c'è bisogno di un abbonamento a Infinity +).

Le probabili formazioni di Napoli-Frosinone

Napoli (4-3-3): Gollini; Zanoli, Ostigard, Natan, Mario Rui; Cajuste, Lobotka, Gaetano; Raspadori, Simeone, Lindstrom. Allenatore: Mazzarri.

Frosinone (4-3-3): Turati; Lirola, Okoli, Lusuardi, Garritano; Bourabia, Barrenechea, Harroui; Baez, Cheddira, Caso. Allenatore: Di Francesco.

Come arriva il Napoli

Il Napoli si gioca tanto, ma Mister Mazzarri dovrebbe dare spazio a molte seconde linee che non hanno trovato spazio nelle ultime settimane. Riflettori puntati soprattutto sull’attacco, nel segno di un terzetto completamente rinnovato: a riposo Osimhen e Kvaratskhelia, ecco allora la grande chance per l’argentino Giovanni Simeone, in cerca del terzo gol in una stagione in cui non è riuscito ad incidere come successo durante la grande cavalcata spallettiana. Al fianco dell'ex Verona, spazio al nazionale azzurro Giacomo Raspadori (che invece di gol ne ha già realizzati 4) e all'oggetto misterioso Jesper Lindstrom (nazionale danese che rischia di rivelarsi un vero e proprio flop di mercato). 

A centrocampo impossibile rinunciare a Lobotka, anche alla luce dell'assenza di un altro regista all'altezza. Con lo slovacco ecco i giovani Gaetano e Cajuste, vogliosi di mostrare tutte le loro qualità a Mister Mazzarri. In difesa, davanti al vice portiere Gollini, la grande novità è l’esterno Zanoli, coadiuvato dall’ex genoano Ostigard e dai titolari Natan (che torna a fare il centrale dopo i recenti esperimenti) e Mario Rui, quest’ultimo ormai del tutto recuperato.

Come arriva il Frosinone

La truppa di Eusebio Di Francesco sogna l’impresa per mettersi alle spalle le recenti delusioni: i gialloazzurri hanno raccolto un solo punto nelle ultime tre gare di campionato, non centrando la vittoria ormai da un mese, dal 2-1 dello Stirpe contro il Genoa.

Anche i laziali dovrebbero proporre una formazione ricca di giocatori poco utilizzati nelle ultime settimane. In attacco opportunità importantissima per il marocchino Cheddira, centravanti di proprietà proprio del Napoli e che negli ultimi tempi è stato superato nelle gerarchie dai vari Cuni e Joao Pedro. A centrocampo scontata la presenza di Bourabia e Harroui, con Gelli inizialmente in panchina. Confermato, invece, il “motorino” di proprietà della Juventus Barrenechea. In difesa riflettori puntati sull’ex Sassuolo Lirola, esterno destro che ha indossato anche le maglie di Olympique Marsiglia e Fiorentina.

I precedenti tra le due squadre

Frosinone e Napoli si sfidano per la seconda volta in stagione. Lo scorso 19 agosto, in occasione della prima giornata di campionato, vittoria per 1-3 da parte del Napoli, avanti con la doppietta di Osimhen e la rete di Politano. L'ultima gara in terra partenopea è datata 8 dicembre 2018: inequivocabile 4-0 all'allora San Paolo, con doppietta di Milik e reti di Zielinski e Ounas. 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.