Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Altri Campionati

Coppa del Re: sabato spicca la sfida tra Alaves e Betis

Oltre ad Alaves e Real Betis scendono in campo anche Real Madrid, Girona e Atletico Madrid, al cospetto di squadre militanti in serie minori. Interessante il match tra la nobile decaduta Espanyol e il Getafe.

La Coppa del Re si tiene sabato con i tanto attesi sedicesimi di finale. Sei le gare in programma tra pomeriggio e sera inoltrata, nessuna in contemporanea: solo un match mette a tu per tu due squadre della Liga, nello specifico Alaves e Betis, mentre per il resto le big si ritrovano al cospetto di squadre di categorie inferiori. Il caso più eclatante riguarda il Real Madrid, che alle 21:15 si ritrova di fronte all'Arandina, ultima in graduatoria nel Gruppo 1 della Segunda RFEF (la nostra Serie D). 

I cugini dell’Atletico Madrid, alle 16:00, devono invece fare i conti con le ambizioni del Deportivo Lugo, squadra che milita nella Primera Division RFEF (la nostra Lega Pro). Impegno decisamente più impegnativo per il fortissimo Girona, al cospetto di un Elche abituato alle grandi sfide (calcio d’inizio alle 18:00). Trasferta anche per il Rayo Vallecano, che alle 19:00 è di scena sul campo dell’Huesca, altra squadra della “Serie B” spagnola. Due ore prima, invece, è sfida tra una nobile decaduta come l’Espanyol e l’altra big Getafe.

Le probabili formazioni di Alaves-Betis

Evento: Alaves-Real Betis
Luogo:Estadio Mendizorrotza, Vitoria-Gasteiz
Data:6 gennaio 2024
Orario: 20:00

L’unica sfida tra due squadre che militano nella Liga. Due compagini in cerca di una gioia dopo un dicembre tutt’altro che entusiasmante. Da un lato i padroni di casa dell’Alaves, che non vincono in campionato dal lontano 24 novembre (giorno del 3-1 ai danni del Granada) e che adesso possono fare leva solo su due punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Classifica decisamente migliore per il Betis, che non vince proprio dal 26 novembre (1-0 sul Las Palmas) ma che - nonostante i soli 4 punti nelle ultime cinque gare - può ancora ambire ad un posto in Europa.

In ottica probabili formazioni, l'Alaves si affida al classe 2004 Samu Omorodion, attaccante dell'U21 spagnola che ha già realizzato 4 gol nella sua prima stagione da protagonista tra i professionisti. Per il resto, il tecnico può nuovamente fare affidamento sull'esterno sinistro Ruben Duarte, che non ha preso parte alla recente sfida con la Real Sociedad per squalifica.

In casa Betis, invece, il tecnico Pellegrini propone l’ormai consueto 4-2-3-1: in difesa spicca l’ex Fiorentina Pezzella, con il forte Miranda sull’out di sinistra. A centrocampo tutto passa per i piedi di Altamira e Carvalho, mentre in attacco spazio al redivivo Isco, che dopo le ultime difficili stagioni è tornato a mostrare al mondo pallonaro tutta la sua classe.

Alaves (4-2-3-1): Sivera; Gorosabel, Abqar, Marin, Duarte; Blanco, Guevara; Rioja, Guridi, Rebbach; Omorodion. Allenatore: García Plaza.

Real Betis (4-2-3-1): Silva; Ruibal, Pezzella, Sokratis, Miranda; Altamira, Carvalho; Diao, Isco, Perez; Willian Jose. Allenatore: Pellegrini.

I protagonisti di Espanyol-Getafe

Evento:Espanyol-Getafe
Luogo: Stage Front Stadium, Cornella de Llobregat
Data: 6 gennaio 2024
Orario: 17:00

Sfida che sa tanto di Liga. Guardando all’undici dell'Espanyol, spazio al portiere Fernando Pacheco e alla retroguardia nel segno di Omar El Hilali, Sergi Gomez, Fernando Calero e Brian Olivan. Nella linea mediana troviamo Edu Exposito, Alvaro Aguado, Keidi Bare e Javi Puado. In attacco, infine, il duo all'insegna di Pere Milla e Martin Braithwaite.

Il Getafe si schiera con l'estremo difensore David Soria e la difesa a quattro formata - da destra verso sinistra - da Omar Alderete, Djené, Gastón Álvarez e Diego Rico. A centrocampo agiranno Jaime Mata, Luis Milla, Nemanja Maksimovic e Carles Alena. In attacco, infine, il duo composto da Enes Ünal e Borja Mayoral.

Dove vedere la Coppa del Re in televisione e streaming

Competizione di altissimo livello, ma curiosamente nessuna delle grandi emittente operanti in Italia si è aggiudicata i diritti per trasmettere le gare in diretta della Coppa del Re. Fino agli ottavi di finale non c’è alcuna copertura sul nostro territorio, ma fortunatamente le cose cambiano a partire dai quarti. Le gare tra il 24 gennaio e il 6 aprile sono in programma sull’ambiziosa Telelombardia (Gruppo Mediapason), che ha acquisito per i prossimi due anni anche i diritti per la fase finale della Supercoppa di Spagna.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.