Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Djokovic
  1. Tennis

Coppa Davis: Sinner e Djokovic, tocca a voi

Ultimi due quarti di finale in programma alle Finals di Malaga: si parte al mattino con Italia-Olanda, nel pomeriggio c'è Serbia-Gran Bretagna.

Evento: Italia-Olanda
Luogo: Palacio de Deportes José María Martín Carpena, Malaga
Data: 23 novembre 2023
Orario: 10:00
Dove vederla: Rai 2, Sky Sport Uno, Sky Sport Tennis. In streaming su Rai Play, Tennis TV, Sky Go e NOW TV

Rieccoli. Jannik Sinner e Novak Djokovic tornano in campo a quattro giorni di distanza dalla finalissima di Torino, che ha regalato l'ennesimo trionfo alle ATP Finals a un Nole raramente visto così in forma, così famelico, così spietato. Sinner e Djokovic non l'uno contro l'altro, naturalmente, ma protagonisti di una sorta di ideale staffetta. E stavolta non a caccia della gloria personale, ma di quella delle rispettive nazioni. 

Jannik e Nole sono infatti gli elementi di punta di Italia e Serbia, che debuttano alle Finals di Coppa Davis di Malaga rispettivamente contro Olanda e Gran Bretagna. Ad aprire le danze l'azzurro, in mattinata. Nel pomeriggio, poi, spazio al campione serbo. Con la possibilità, concreta, di ritrovarsi contro sabato.

Italia ambiziosa, a caccia delle semifinali

Quella che si aggrappa a un Sinner in stato di grazia è una nazionale italiana mai così ambiziosa e competitiva, nonostante l'assenza di Berrettini. Capitan Volandri può contare su una squadra affiatata e in grado di arrivare fino in fondo, che ha in Jannik naturalmente il suo elemento di spicco, quello capace di fare la differenza. L'altoatesino, giunto alla posizione numero 4 al mondo, sembra ormai maturo per raccogliere i frutti dei progressi fatti negli ultimi mesi. Una crescita tecnica e tattica, capace di far appassionare al tennis un'intera nazione come negli anni d'oro di Panatta e Bertolucci. 

Proprio la Davis vinta in Cile nel 1976 rimane l'unico trionfo azzurro nella competizione. I tempi sono maturi per il bis, anche se – oltre al punto di Jannik – bisognerà in ogni caso aggiungerne un altro per passare il turno. Il secondo singolarista dovrebbe essere Sonego, ma Arnaldi potrebbe scalzare a sorpresa il torinese in extremis. Poi spazio eventualmente al doppio dove Bolelli, orfano di Fognini, potrebbe essere accompagnato proprio da Sinner. 

Olanda cliente insidioso per gli azzurri

Sulla strada degli azzurri un'Olanda che, a livello di precedenti, non incute tanto timore: sette sconfitte su sette per i Tulipani nelle sfide del passato con l'Italia in Davis. Occhio, però, perché stavolta la squadra dei Paesi Bassi appare insidiosa e velenosa come non mai. Il singolarista numero uno è Tallon Griekspoor, numero 23 del ranking ATP, che sul cemento di Malaga può dare il meglio di sé. 

Il secondo singolarista a disposizione di capitan Paul Haarhuis è invece Botic van de Zanschulp, numero 51 al mondo, che in campo sembra capace di tutto e del suo contrario, soprattutto in una competizione particolare come la Davis. Attenzione poi al doppio: Wesley Koolhof e Gijs Brouwer sono autentici specialisti, quindi per l'Italia sarebbe opportuno chiudere i conti prima.

Serbia, Nole vuole pure la Davis

Evento: Serbia-Gran Bretagna
Luogo: Palacio de Deportes José María Martín Carpena, Malaga
Data: 23 novembre 2023
Orario: 16:00
Dove vederla: Rai 2, Sky Sport Uno, Sky Sport Tennis. In streaming su Rai Play, Tennis TV, Sky Go e NOW TV

Dopo aver conquistato le ATP Finals, Novak Djokovic va a caccia pure della Coppa Davis per la sua Serbia. Che, va detto subito, non è solo Nole. Capitan Victor Troicki ha infatti a disposizione diverse frecce al suo arco. Laslo Djere, Dusan Lajovic e Minir Kecmanovic offrono ampie garanzie nel secondo singolare, a prescindere da quale sarà la scelta del giocatore da impiegare. Tutti, poi, in grado di assemblare una coppia potenzialmente competitiva anche nel doppio, assieme al “cannibale” Novak. Insomma, una squadra temibile, che l'Italia potrebbe ritrovarsi contro in una semifinale da urlo, in cui sarebbe riproposta la sfida-tormentone tra Sinner e Djokovic.

Gran Bretagna mina vagante delle Finals

A provare a mettere i bastoni tra le ruote ai serbi, una Gran Bretagna costretta a rinunciare al suo atleta monumento, Andy Murray, ma in grado comunque di dar fastidio e forse anche qualcosa in più. Capitan Leon Smith ha nell'estroso Cameron Norrie la sua punta di diamante, un giocatore che in giornata può provare a dar fastidio a tutti. 

Secondo singolarista, invece, Jack Draper. Il punto di forza dei britannici, in ogni caso, rimane il doppio. Neal Skupski e Joe Salisbury, con tutta probabilità, sono la coppia più forte in campo alle Finals di Malaga. Se il punteggio sarà ancora in equilibrio, la Gran Bretagna potrà giocarsi le sue possibilità di qualificazione con un tandem di specialisti, sicuramente più affiatati e meglio assortiti di qualsiasi avversario.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.