Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Tennis

Coppa Davis: primo turno, le squadre e i top players

Al via l'edizione numero 111 del torneo tra nazionali maschili di tennis: dodici le sfide per accedere alla successiva fase a gironi.

Dopo gli Australian Open, il fine settimana del tennis internazionale è dedicato alla Coppa Davis, la gloriosa manifestazione per nazionali maschili giunta alla sua 111esima edizione. Si giocano i dodici incontri del primo turno, che mettono in palio altrettanti posti per la fase a gironi di settembre, a cui sono già qualificate la detentrice del titolo, il Canada, la finalista dell'ultima edizione, l'Australia, e due wild-card: Italia e Spagna. Ma si giocano anche i play-offs del World Group I, che designeranno le dodici squadre che si giocheranno l'ammissione al tabellone principale dell'edizione 2024 con le perdenti del primo turno.

Coppa Davis, il programma del turno di qualificazione

In campo nel turno di qualificazione dodici delle sedici squadre presenti alla fase finale della Coppa Davis 2022 e non finaliste, più dodici formazioni provenienti dal World Group I. Cinque sfide sono in programma il 3-4 febbraio, sette invece il 4-5. Questi gli abbinamenti, la sede e la superficie: il 3 febbraio scattano le serie tra Ungheria e Francia (Tatabanya, cemento), tra Germania e Svizzera (Treviri, cemento), tra Colombia e Regno Unito (Cota, terra rossa), tra Norvegia e Serbia (Oslo, cemento) e tra Svezia e Bosnia (Stoccolma, cemento). 

Il 4 iniziano invece le sfide tra Croazia e Austria (Fiume, cemento), tra Uzbekistan e Stati Uniti (Tashkent, cemento), tra Cile e Kazakistan (La Serena, terra rossa), tra Corea del Sud e Belgio (Seul, cemento), tra Olanda e Slovacchia (Groningen, cemento), tra Finlandia e Argentina (Espoo, cemento) e tra Portogallo e Repubblica Ceca (Maia, terra rossa). 

Coppa Davis, il tabellone del World Group I

Dodici anche le sfide di play-offs del World Group I, sette in programma il 3-4 febbraio, cinque il 4-5. Questo il tabellone completo: il 3 scattano Brasile-Cina (Florianopolis, terra rossa), Danimarca-India (Hillerød, cemento), Thailandia-Romania (Nonthaburi, cemento), Perù-Irlanda (Asia, terra rossa), Ucraina-Libano (Leszno, cemento), Turchia-Slovenia (Istanbul, cemento) e Lituania-Pakistan (Vilnius, cemento), il 4 tocca a Giappone-Polonia (Miki-city, cemento), Grecia-Ecuador (Atene, cemento), Lettonia-Israele (Riga, cemento), Messico-Taiwan (Metepec, terra rossa) e Nuova Zelanda-Bulgaria (Christchurch, cemento).

Coppa Davis, il regolamento

Sia nel turno di qualificazione che nei play-offs si gioca sul modello del vecchio formato della Davis, quello che per tanti anni ha contraddistinto questo torneo: cinque gli incontri, quattro singolari incrociati tra i due rappresentanti di ogni nazionale più il doppio, con passaggio del turno per la nazionale che vince almeno tre partite. Dalla fase a gironi, giocata in località prestabilite, saranno invece solo tre gli incontri tra ciascuna nazionale.

Coppa Davis, le stelle in campo nel fine settimana

Per superare lo scoglio delle qualificazioni la Francia s'affida ad Adrian Mannarino, Benjamin Bonzi, Arthur Rinderknech e Nicolas Mahut contro l'Ungheria di Marton Fucsovics. Zverev guida la Germania contro la Svizzera, la Gran Bretagna punta su Jack Draper e Cameron Norrie per battere la Colombia. Non ci sarà Djokovic nella Serbia a Oslo contro la Norvegia di Casper Ruud, ma una squadra comunque temibile con Miomir Kecmanovic e Filip Krajinovic punti di forza. 

Mikael ed Elias Ymer pronti a guidare la Svezia contro la Bosnia, mentre Marin Cilic e Borna Coric sfideranno il rientrante Dominic Thiem in Croazia-Austria. Gli Stati Uniti possono contare su Jenson Brooksby, Mackenzie McDonald e Austin Krajicek in Uzbekistan; emergenza in Finlandia per l'Argentina, con Francisco Cerundolo e Pedro Cachin che proveranno a trascinare la nazionale capitanata da Guillermo Coria. 

Le stelle dei play-offs del World Group I sono invece essenzialmente due: Holger Rune, numero 10 del ranking mondiale, punto di forza della nazionale danese nel confronto con l'India, e Stefanos Tsitsipas, fresco di sconfitta in finale agli Australian Open, che guida la rappresentativa greca nella sfida di Atene con l'Ecuador. 

Notizie Tennis

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.