Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
it-it VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Calcio Internazionale

Coppa d'Asia: Australia-India apre il Gruppo B

L'Australia debutta nel torneo contro l'India, per lo stesso girone si gioca Uzbekistan-Siria ma Shomurodov non c'è. Nel Gruppo A in campo Cina e Tadjikistan.

Evento: Australia-India
Luogo: Ahmad bin Ali Stadium, Al Rayyan
Data: 13 gennaio 2024
Orario: 12:30

Entra nel vivo la Coppa d'Asia in Qatar. Dopo la sfida inaugurale tra la Nazionale di casa e il Libano, sabato 13 gennaio sono in programma tre incontri. Si parte alle 12:30 italiane con Australia-India, match d'apertura del Gruppo B. Per lo stesso girone, alle 18:30, si affrontano Uzbekistan e Siria. In mezzo, alle 15:30, l'altro confronto del Gruppo A tra Cina e Tadjikistan. 

Australia contro la trappola India

L'Australia torna sul luogo del delitto: poco più di un anno fa, in Qatar, gli Aussie hanno raggiunto gli ottavi di finale del Mondiale, dove si sono arresi con onore e di stretta misura ai futuri campioni dell'Argentina. Adesso è tempo di Coppa d'Asia, sempre nel paese del Golfo Persico, e per l'undici allenato da Graham Arnold l'obiettivo è quello di arrivare fino in fondo. 

Inseriti nel Gruppo B, per Ryan e compagni la prima sfida è quella contro l'India, che ha centrato a sorpresa la qualificazione. In teoria non un grosso ostacolo per l'Australia, ma in realtà una sfida che nasconde tante insidie. Nell'ultimo warm-up prima dell'inizio della Coppa d'Asia, gli Aussie hanno piegato 2-0 in amichevole il Bahrain grazie a un'autorete di Benaddi nel primo tempo e al raddoppio di Duke nella ripresa. Per l'India, guidata dal croato Igor Stimac, l'ultimo test ufficiale è quello di fine novembre proprio contro il Qatar, valevole per le qualificazioni mondiali: 0-3 il punteggio.

Australia-India, probabili formazioni

Australia (4-4-2): Ryan; Jones, Souttar, Burgess, Bos; Metcalfe, O'Neill, Irvine, Goodwin; Duke, Silvera. Ct: Arnold.

India (4-2-3-1): Gurpreet; Subhasish, Jhingan, Bheke, Kotal; Thapa, Suresh; Mahesh, Brandon, Manvir; Chhetri. Ct: Stimac.

Cina contro la matricola Tadjikistan

Evento: Cina-Tadjikistan
Luogo: Abdullah bin Khalifa Stadium, Doha
Data: 13 gennaio 2024
Orario: 15:30

Il secondo incontro del Gruppo A, che comprende pure Qatar e Libano, vede di fronte la Nazionale cinese e quella del Tadjikistan, unica formazione esordiente nel panorama delle 24 qualificate alla Coppa d'Asia 2023. Cina che debutta nella competizione tra le polemiche e col Ct serbo Aleksandar Jankovic in discussione. Tutta colpa delle tre sconfitte di fila che hanno preceduto l'esordio nel torneo. La prima, 0-3, a novembre nelle qualificazioni mondiali contro la forte Corea del Sud. Più di recente, invece, sono arrivati lo 0-2 contro l'Oman e soprattutto l'1-2 contro Hong Kong, che hanno provocato mugugni tra i tifosi. 

Per la Cina è d'obbligo il passaggio del turno, mentre il Tadjikistan affronta l'avventura in coppa con l'entusiasmo di chi non ha nulla da perdere. Guidato dal croato Petar Segrt, l'undici tadjiko ha sostenuto un solo test prima dell'inizio del torneo: 2-1 in amichevole su Hong Kong, piegato grazie alle reti di Soirov e Samiev.

Cina-Tadjikistan, probabili formazioni

Cina (3-4-3): Junling; Linpeng, Browning, Chenjie; Yang, Wu Xi, Binbin, Liangming; Xin, Lei, Yuning. Ct: Jankovic.

Tadjikistan (4-3-3): Khasanov; Dzhalilov, Dzhuraboyev, Juraboev, Kamolov; Khanonov, Nazarov, Panshanbe; Safarov, Soirov, Umarbaev. Ct: Segrt.

Uzbekistan-Siria, Katanec sfida Cuper

Evento: Uzbekistan-Siria
Luogo: Jassim Bin Hamad Stadium, Doha
Data: 13 gennaio 2024
Orario: 18:30

L'ultimo match della seconda giornata di Coppa d'Asia riguarda il Gruppo B. Di fronte due Nazionali allenate da vecchie conoscenze del calcio italiano, lo sloveno Srecko Katanec – tra i protagonisti della grande Sampdoria di Mantovani – e l'argentino Hector Cuper, al timone dell'Inter nei primi anni 2000. Il primo guida la selezione uzbeka, che si presenta ai nastri di partenza del torneo con grandi ambizioni anche se dovrà fare a meno della sua stella più conosciuta, Igor Shomurodov: per l'attaccante del Cagliari niente avventura in coppa. 

Il secondo è invece il Ct della Siria, squadra povera di star ma molto affiatata e con tre calciatori che militano nel campionato argentino e che l'allenatore conosce molto bene: Ham (Independiente Rivadavia), Elias (San Lorenzo) e Hesar (Belgrano). Un confronto molto interessante, insomma, e che potrebbe risultare decisivo in ottica qualificazione. Agli ottavi, infatti, oltre alle prime due classificate di ciascun girone passano anche le quattro migliori terze e ogni punto potrebbe risultare decisivo.

Uzbekistan-Siria, probabili formazioni

Uzbekistan (4-2-3-1): Yusupov; Alijonov, Aliqulov, Ashurmatov, Sayfiev; Eshmurodov, Hamrobekov; Urunov, Shukurov, Masharipov; Sergeyev. Ct: Katanec.

Siria (4-1-4-1): Alma; Jenyat, Krouma, Midani, Youssef; Anez; Weiss, Ham, Hmeisheh, Hesar; Khribin. Ct: Cuper.

Coppa d'Asia: dove vedere le partite in TV

Nessuna emittente televisiva italiana ha acquistato i diritti per trasmettere la Coppa d'Asia. Niente da fare neppure per lo streaming. Tutte le partite del torneo, dunque, non saranno visibili.

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.