Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Calcio Internazionale

Coppa d’Africa: la Nigeria cerca la finale contro il Sudafrica

Mercoledì 7 febbraio si va in scena con la prima semifinale del torneo continentale africano. La Nigeria di Osimhen sfida il Sudafrica che sogna una nuova impresa dopo quella del 1996. 

Evento:Nigeria-Sudafrica
Luogo: Peace Stadium of Bouaké, Bouaké (Costa d’Avorio)
Data: 7 febbraio 2024
Orario:18:00
Dove vederla: Sportitalia (canali 60 e 560). In streaming su sito e app di Sportitalia

Erano partite in ventiquattro, ne sono rimaste appena quattro a contendersi la trentaquattresima edizione della Coppa d’Africa. La prima delle due semifinali è in programma il 7 febbraio alle ore 18:00 (orario italiano) e vede impegnate la Nigeria e il Sudafrica. La partita si gioca al Peace Stadium of Boaké, naturalmente in Costa d’Avorio, nazione ospitante dell’evento. C’è spazio soltanto per una delle due all’ultimo atto di una competizione che è stata avvincente e spettacolare, con qualche risultato a sorpresa a mettere ulteriore pepe sulla kermesse continentale. 

Sono undici i confronti totali tra le due contendenti: bilancio favorevole ai nigeriani capaci di vincere sei volte a fronte dell’unica affermazione sudafricana. Completano il quadro i quattro pareggi. Le Super Eagles hanno vinto tre volte il trofeo, l’ultima delle quali nel 2013. Un solo successo, invece, per i Bafana Bafana datato 1996 in un’edizione rimasta nella storia che si concluse col 2-0 sudafricano alla Tunisia firmato dalla doppietta di Mark Williams a Johannesburg. Per entrambe l’obiettivo, arrivati a questo punto, è quello di dare una rinfrescata alla bacheca aggiungendo un pezzo alla collezione.

Come arriva la Nigeria

Nonostante il materiale a disposizione nel reparto offensivo, la Nigeria di José Peseiro non ha segnato tantissimo in questa Coppa d’Africa. Spesso e volentieri le Super Eagles si sono limitate a vittorie di misura che hanno comunque consentito alla squadra di entrare tra le prime quattro del torneo. Nella fase a gironi i biancoverdi sono passati col secondo posto, a quota sette punti: gli stessi della capolista Guinea Equatoriale che però vantava una miglior differenza reti. Agli ottavi di finale è poi arrivato il successo più largo dei nigeriani col 2-0 rifilato al Camerun: un passaggio del turno dalla forte tinta tricolore considerata la doppietta dell’atalantino Ademola Lookman. 

Quest’ultimo è stato determinante anche nella fase successiva siglando la rete dell’1-0 che ha consentito alle Aquile di spedire a casa l’Angola. Nel match anche un piccolo spavento, poi fortunatamente rientrato, per la nazionale 42esima nel ranking FIFA con l’infortunio di Victor Osimhen. Il centravanti del Napoli ci sarà a trascinare i compagni nella prossima gara contro il Sudafrica sebbene i suoi numeri nella manifestazione non siano finora straordinari: un gol e un assist in cinque presenze.

Come arriva il Sudafrica

Quattro punti in tre gare non erano una straordinaria premessa per un buon torneo. Eppure, a dispetto di un girone condotto in maniera non eccezionale, il Sudafrica è ancora lì a giocarsi il titolo. L’impresa, per certi versi inaspettata, è quella degli ottavi nei quali i Bafana Bafana hanno sconfitto il Marocco con le reti nella ripresa di Makgopa e Mokoena nei minuti di recupero. Ai quarti invece sono serviti i calci di rigore per disfarsi di un Capo Verde assai combattivo. Nei tempi regolamentari la partita era terminata a reti bianche poi sagra degli errori dal dischetto, che ha comunque premiato la formazione guidata da Hugo Broos. 

Che non dispone di talenti straordinari, quasi tutti militano in patria in un campionato di certo non di alto profilo. Ma che ha trovato una quadra anche grazie al prezioso lavoro del Commissario Tecnico belga, in sella dal 2021 dopo una lunga carriera in giro per il mondo. Broos la Coppa d’Africa l’ha già vinta nel 2017 in Gabon con il Camerun, ci riproverà anche adesso per una nuova memorabile impresa. 

Le probabili formazioni di Nigeria-Sudafrica

Nigeria (3-4-2-1): Nwabali; Ajayi, Ekong, Bassey; Ola Aina, Onyeka, Iwobi, Sanusi; Simon, Lookman; Osimhen. Ct: Peseiro.

Sudafrica (4-2-3-1): Williams; Mudau, Kekana, Mvala, Modiba; Mokoena, Sithole; Morena, Zwane, Tau; Makgopa. Ct: Broos.

Dove vedere in TV e in streaming la Coppa d’Africa

I diritti televisivi della Coppa d’Africa 2024 appartengono a Sportitalia che trasmette in chiaro l’intero evento. Anche le semifinali sono pertanto visibili sui canali 60 e 560 del digitale terrestre. Allo stesso modo è possibile assistere alle partite anche in streaming sul sito o sull’app di Sportitalia. 

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.