Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Football Generic
  1. Calcio
  2. Conference League

Conference League: martedì riflettori su Fenerbahce e Partizani

I turchi schierano ancora una volta l'ex interista Edin Dzeko: contro lo Zimbru si riparte dal perentorio 5-0 dell’andata. Gli albanesi contro Atletic Escaldes. La favola Tre Penne è ormai fuori.

Serata decisiva per la Conference League. Martedì inizia la tre giorni delle gare di ritorno del secondo turno preliminare. Chi passa accede al penultimo atto di questi Play-off, preludio degli spareggi che determineranno il quadro delle 32 squadre della fase a gironi dell’ultima nata tra le competizioni UEFA. 

Sei le gare in programma martedì: poche, come era prevedibile, le squadre con grande tradizione europea nel tabellone, anche perché stiamo comunque parlando di una coppa concepita per dare spazio e visibilità anche alle compagini minori.

Conference League, le gare in programma martedì

Ecco l’elenco delle partite in programma nella giornata di martedì: a fianco trovate il risultato del match d’andata, ovviamente considerando i campi invertiti.

17:00: Valmiera (Lit) - Tre Penne (Smr) 3-0

20:45: Partizani (Alb) - Atletic Escaldes (And) 1-0

20:00: Hesperange (Lus) - The New Saints (Gal) 1-1

21:00 Buducnost (Mon) - Struga (Mac) 0-1

19:30: Balzan (Mal) - Neman (Bie)  0-2

19:30: Zimbru (Mol) - Fenerbahce (Tur) 0-5

Ricordiamo che la fase di qualificazione della Conference League ha una formula particolare, da dividere in due: da un lato c’è il percorso “campioni”, in cui si sfidano solo le squadre che hanno vinto i rispettivi campionati (alcune provenienti anche dai Play-off di Champions ed Europa League); dall’altro c’è il percorso “piazzate”, decisamente più folto e che vede protagoniste le squadre che hanno conquistato l’accesso in Conference al termine del precedente campionato, a seconda dei posti assegnati alle rispettive Federazioni. Nel caso specifico, le prime quattro gare che abbiamo elencato riguardano il percorso campioni, le altre due quello relativo alle squadre piazzate.

Solo una formalità per il Fenerbahce di Edin Dzeko

Evento: Zimbru-Fenerbahce
Luogo: Stadionul Zimbru, Chişinău
Quando: 19:30, 1 agosto 2023

Iniziamo proprio dal secondo percorso, arricchito dall’unica grande in campo martedì, il Fenerbahce. La formazione di Istanbul - che può fare affidamento su un centravanti di assoluto spessore come l’ex interista Edin Dzeko - è di scena in casa dei moldavi dello Zimbru e dorme tra due guanciali, alla luce della perentoria cinquina del match d’andata. 

Non sorprende, così, che il tecnico Ismail Kartal sia intenzionato a schierare i suoi con lo stesso 4-3-3 di una settimana fa: tra i pali c'è Bayindir, mentre la retroguardia dovrebbe essere composta dai centrali Djiku e Aziz e dai terzini Osayi-Samuel e Kadioglu. A centrocampo tutto passa per i piedi del portoghese Miguel Crespo, affiancato dalle mezzali Yandas e Szymanski. In attacco il già citato Dzeko (un gol e due assist nella gara d'andata), dovrebbe essere affiancato dall'ex Ajax Dusan Tadic e dall'inglese Ryan Kent.

Poco da segnalare, invece, nello Zimbru, che questa volta si affida al capitano Stefan Burghiu (di professione difensore centrale) e al numero 10 Alexandru Dedov, classe '89 con una lunga esperienza (ancora in corso) con la nazionale moldava.

Missione impossibile per i sammarinesi del Tre Penne. Grande occasione per il Partizani Tirana

Rischia di finire sul più bello il sogno dei campioni di San Marino: il Tre Penne ha bisogno di una vera e propria impresa contro il Valmiera. All'andata netto 0-3 dei lettoni, guidati da uno scatenato Camilo Mena: doppietta per il colombiano, voglioso di mettersi alle spalle l'esperienza tutt'altro che indimenticabile con i polacchi del Jagiellonia. Per i sammarinesi l'unica speranza è l'attaccante Imre Badalassi, autore di 43 gol nelle ultime due stagioni con la maglia biancazzurra.

Riflettori puntati, poi, sui campioni d’Albania: parliamo del Partizani Tirana, che in casa deve difendere l'1-0 dell'andata contro l'Atletic Escaldes. Decisiva la rete del nigeriano Christian Mba, tra i protagonisti più attesi anche in vista della gara di ritorno. Nella squadra ospite, che l'anno scorso si è imposta nel campionato d'Andorra, l'uomo da tenere sotto controllo è il mediano Hamza Bouharma, centrocampista di origini spagnole che può vantare una buona esperienza internazionale.

Le altre gare in programma

Nel percorso delle squadre piazzate, i bielorussi del Neman possono fare leva sul doppio vantaggio contro i maltesi del Balzan. Grande equilibrio, invece, nelle altre due gare del percorso campioni: occhio soprattutto alla sfida tra Hesperage (Lussemburgo) e The New Saints (Galles), alla luce dell'1-1 dell'andata nel segno delle reti di Simao Martins e Rory Holden. Piccolo vantaggio, invece, per i macedoni dello Struga, forti della vittoria per 1-0 contro i montenegrini del Buducnost per effetto della rete del bomber Besart Ibraimi. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.