Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Conference League

Conference League: la Fiorentina vola a Belgrado

Gara di ritorno per i viola contro il Cukaricki. Dopo la scorpacciata del Franchi l’attacco dei toscani si è inceppato e sono arrivati tre ko di fila. Nel Gruppo F occhio pure a Ferencvaros-Genk.

Evento: Cukaricki-Fiorentina
Luogo: Stadion Cukaricki, Belgrado
Data: 9 novembre 2023
Orario: 18:45
Dove vederla: Sky Sport 1 e in streaming su Sky Go, NOW, DAZN

Quarta giornata di Conference League anche per il Gruppo F, dove è inserita la Fiorentina. I viola sono primi in classifica al momento, ma solo per la differenza reti, considerato che a livello di punti hanno gli stessi di Ferencvaros e Genk. Le tre squadre sono a quota cinque punti, in un girone che fin qui è parso equilibrato per tutti tranne che per il povero Cukaricki, ancora fermo a zero. 

I serbi all’andata hanno fatto una pessima figura al cospetto dei toscani di Vincenzo Italiano, crollando addirittura per sei reti a zero. Dopo una gara nella quale il divario tecnico è parso largo ed evidente, i bianconeri proveranno ora a contenere la furia rivale ben sapendo che il compito che li attende è gravoso. Proveranno, magari, a far leva sul fattore campo con la sfida che si giocherà allo Stadion Cukaricki di Belgrado. L’appuntamento è per le 18:45 di giovedì 9 novembre.

Come arriva il Cukaricki

Terzo nella Superliga dello scorso anno, attardato nell’attuale edizione del campionato serbo. Questa è la situazione attuale del Cukaricki che in patria non vince da quattro gare nelle quali ha alternato pareggi e sconfitte con cadenza regolare. Che in Europa si potessero trovare delle difficoltà era più facilmente prevedibile, data l’inesperienza dei bianconeri. Il giudizio non può non essere condizionato dallo 0-6 rimediato all’Artemio Franchi, anche se neppure prima il team guidato da Igor Matić era riuscito a fare tanto meglio.

Ko sia alla prima giornata contro il Ferencvaros che alla seconda contro il Genk: difficile ipotizzare un percorso che vada oltre la fase a gironi. I punti sono ancora zero e i segnali lanciati nelle ultime apparizioni non sono confortanti. Anche contro il TSC il Cukaricki è stato incapace di rientrare in partita a seguito del gol subito. Unica nota positiva in coppa nazionale grazie alla qualificazione ottenuta al primo turno, seppur soltanto ai calci di rigore, contro l’FK Radnički.

Come arriva la Fiorentina

I freddi numeri dicono che la Fiorentina è reduce da tre sconfitte consecutive. Empoli, Lazio e Juventus hanno tutte portato a casa bottino pieno contro i viola mantenendo le loro porte inviolate. Al netto delle prestazioni, l’ultima contro i bianconeri tutt’altro che malvagia, non vanno sottovalutati i segnali negativi lanciati da questi risultati e soprattutto dal non essere mai riusciti a fare gol. L’improduttività offensiva è un bel problema, anche perché la squadra crea e non riesce a trovare tra le proprie fila un finalizzatore. 

In estate si è provato a rivitalizzare il reparto d’attacco rimpiazzando Jovic e Cabral con Nzola e Beltran. Questi ultimi però non hanno ancora fornito le risposte richieste dal club e la verve dei vari Bonaventura e Nico Gonzalez ha addolcito solo parzialmente la situazione. Certo, in Europa la tendenza è finora stata assai diversa, con dieci centri in tre gare. Dopo la finale dello scorso anno, in Conference i gigliati vorrebbero riprovarci.

Le probabili formazioni di Cukaricki-Fiorentina

4-4-2 per il Cukaricki con Belic in porta; difesa formata da Stevanovic, Vranjes, Subotic e Tosic. Stankovic, Docic, Sissoko, Ivanovic i quattro di centrocampo; Adetunji e Adzic la coppia d’attacco.

Un po’ di turnover per la Fiorentina che schiera Christensen tra i pali; poi Parisi, Milenkovic, Ranieri e Pierozzi. Mediana a due con Maxime Lopez e Mandragora; Ikoné, Barak e Sottil dovrebbero essere i trequartisti alle spalle del centravanti M’Bala Nzola.

C’è tanto in palio tra Ferencvaros e Genk

Evento: Ferencvaros-Genk
Luogo: Groupama Arena, Budapest
Data: 9 novembre 2023
Orario: 18:45
Dove vederla: Sky Sport 1 e in streaming su Sky Go, NOW, DAZN

L’incontro più importante del turno sembra essere quello della Groupama Arena di Budapest nella quale vanno a sfidarsi Ferencvaros e Genk. All’andata è venuto fuori uno 0-0 che non ha fatto contento nessuno rinviando di qualche settimana la questione. Questo risultato rischia di essere determinante nel rush finale per uno dei primi due posti. I Puffi sono quinti nel campionato belga e all’ultima giornata hanno perso ad Anversa. Male pure le aquile verdi che restano primi nonostante il ko rimediato in trasferta.

Le probabili formazioni di Ferencvaros-Genk

Il Ferencvaros si schiera con il 4-2-3-1. Davanti a Dibusz spazio a Botka, Mmaee, Cisse e Ramirez. Abu Fani e Siger agiranno a protezione del reparto arretrato; Makreckis, Zachariassen e Marquinhos avranno il compito di innescare Marquinhos.

4-3-3 per il Genk. Linea difensiva davanti a Vandervoordt formata da Munoz, Cuesta, McKenzie e Arteaga. Hrosovsky, Galarza e Heynen dovrebbero comporre il trio di centrocampo. In attacco Paintsil ed El Khannouss ai lati di Zeqiri. 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.