Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
  1. Calcio
  2. Conference League

Conference League: la Fiorentina a caccia della prima gioia

I viola hanno pareggiato le prime due gare del Gruppo F e ora devono battere in casa i serbi del Čukarički per continuare a credere nella qualificazione. A Genk i Puffi sfidano il Ferencvaros. 

Evento: Fiorentina-Čukarički
Luogo: Stadio Artemio Franchi, Firenze
Data: 26 ottobre 2023
Orario: 21:00
Dove vederla: Sky Sport Football (canale 203) o Sky Sport (canale 253), DAZN

La Fiorentina ha un credito nei confronti della Conference League. Nella scorsa edizione, la seconda in assoluto di questa giovanissima competizione, i viola arrivarono fino alla finale fermandosi a un passo dal novantesimo con il gol subito in contropiede da Jarrod Bowen che consegnò la coppa al West Ham. Quest’anno i ragazzi di Vincenzo Italiano non sono partiti col piede giusto, raccattando appena due punti in altrettante gare. Nella prossima, davanti al proprio pubblico, i toscani dovranno provare a incrementare il bottino approfittando di un calendario che li mette di fronte l’ultima della classe: il Čukarički. 

Non esiste alcun precedente tra queste due formazioni, mentre la Fiorentina ha affrontato dieci volte squadre provenienti dalla Serbia vincendo in quattro occasioni, pareggiando in tre e perdendo in tre. Sedici gol realizzati complessivamente e dieci subiti. Vojvodina, Stella Rossa e Partizan sono le compagini che hanno avuto modo di sfidare i viola in competizioni internazionali. Non ha, invece, molta esperienza oltre confine il Čukarički che ha provato in tre circostanze ad entrare in Europa League senza mai riuscirci. Adesso c’è la Conference che rappresenta un’opportunità e una vetrina prestigiosa per cimentarsi contro avversari mai affrontati prima. 

Come arriva la Fiorentina

Dalle stelle alle stalle nel giro di due settimane, complice la sosta dovuta alle nazionali. La Fiorentina nel giro di due partite ha conosciuto il bello e il brutto del calcio, vincendo contro i campioni d’Italia del Napoli e perdendo contro un Empoli che aveva invece faticato quasi ovunque. Capita, specialmente se non si è concentrati al 100% sull’incontro: errore che i viola dovranno evitare nella prossima gara di Conference League. 

Anche perché le due precedenti hanno portato in cascina meno fieno del previsto con due pareggi contro Ferencvaros e Genk. L’obiettivo di Italiano e dei suoi è quello di portare a casa sei punti nel doppio confronto serbo, per giocarsi la qualificazione contro le altre due compagini del gruppo. Per farlo occorre anzitutto fare il proprio dovere nella gara del Franchi, evitando quelle ingenuità difensive che sono già costate parecchio sia in Serie A che in Europa. 

Come arriva il Čukarički

Dopo zero punti in due gare servirebbe un miracolo al Čukarički per passare il turno. Inesperti e qualitativamente carenti, i serbi stanno vivendo questa avventura con la leggerezza di chi sa di non avere nulla da perdere. E allora non resta che dare tutto in campo e godersi al massimo l’esperienza. In campionato i bianconeri sono sesti in classifica e reduci da un ko in trasferta contro il Novi Pazar. Il Partizan capolista ha già preso il largo portandosi a +12. 

Le probabili formazioni di Fiorentina-Čukarički

4-3-3 per la Fiorentina con Terracciano tra i pali; in difesa Kayode, Martinez Quarta, Milenkovic e Parisi; a centrocampo Maxime Lopez da play con Bonaventura e Mandragora mezzali; Beltran è il centravanti con Nico Gonzalez e Sottil ai lati.

Il Čukarički si affida a Belic in porta; poi Tosic, Subotic, Vranjes e Rogan a completare il pacchetto arretrato; Sissoko agisce davanti alla difesa al comando di un centrocampo che annovera pure Adzic, Docic, Miladinovic e Ivanovic; il peso dell’attacco è sulle spalle di Adetunji.

Genk-Ferencvaros, in palio punti pesanti

Evento: Genk-Ferencvaros
Luogo: Cegeka Arena, Genk
Data: 26 ottobre 2023
Orario: 21:00
Dove vederla: Sky Sport (canale 251) e in streaming su Sky Go e NOW

I diretti competitor della Fiorentina nel Gruppo F si troveranno uno di fronte all’altro alla Cegeka Arena nell’incontro in programma sempre giovedì 26 ottobre alle ore 21:00. Si tratta di Genk e Ferencvaros, entrambe in vetta alla classifica a quota quattro punti. Nella Pro League belga i Puffi sono quinti e hanno vinto l’ultima gara giocata interrompendo una striscia di quattro pareggi consecutivi. In Ungheria le Aquile verdi sono invece in vetta nonostante una gara in meno rispetto alle contendenti e per di più da giocare contro l’ultima della classe.

Le probabili formazioni di Genk-Ferencvaros

Il Genk schiera Vandevoordt in porta; linea difensiva composta da El Ouahdi, Mujaid Sadick, McKenzie e Arteaga; centrocampo a due con Heynen e Hrosovsky; Bonsu Baah, El Khannous e Paintsil sono i trequartisti dietro a Zeqiri.

Per il Ferencvaros davanti a Dibusz troviamo Botka, Abena, Cissé e Ramirez; Siger e Abu Fani costituiscono la diga di metà campo; Varga è il riferimento offensivo con Makreckis, Ben Romdhane e Marquinhos alle spalle. 

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.