Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
football
  1. Calcio
  2. Conference League

Conference League: Basilea nei guai, certezze Maccabi e Bodo

In programma il ritorno del secondo turno play-off. Gli svizzeri rischiano tantissimo dopo il clamoroso 1-3 casalingo contro i kazaki del Tobol. Delicata anche la situazione del Dudelange.

I preliminari di Conference League entrano nel vivo. Tra mercoledì e giovedì sono tantissime le gare valevoli per il ritorno del secondo turno play-off dell’ultima nata (e meno prestigiosa) delle competizioni UEFA. Due i match in programma mercoledì, addirittura più di quaranta il giorno successivo: per questo, prendiamo prima in considerazione una metà di questi incontri e gli altri (quelli previsti nella serata di giovedì) li tratteremo nel prossimo articolo dedicato alla Conference.

Le gare in programma tra mercoledì e giovedì (parte I)

Ecco l’elenco (parziale) delle gare valevoli per il ritorno del secondo turno: ricordiamo che, dopo questo, sono altri due gli step da superare prima di accedere ai gironi di qualificazione della Conference. Ricordiamo sempre che in questa fase esistono due tabelloni paralleli: uno più corto che riguarda le squadre che hanno vinto i rispettivi campionati (e che sono state eliminate dai preliminari di Champions) e uno decisamente più folto che riguarda le compagini che si sono piazzate, secondo quelli che erano i posti Conference assegnati alle singole federazioni. A sinistra l’orario in cui la gara è in programma; a destra, invece, il risultato dell’andata a campi ovviamente invertiti.

Mercoledì 2 agosto

19:00: AEK Larnaca (Cip) - Zhodino 3-2

19:30: Dudelange (Lus) - Gzira (Mal) 0-2

Giovedì 3 agosto

16:00: Tobol (Kaz) - Basilea (Svi) 3-1

17:00: FC Santa Coloma (And) - Sutjeska  (Mne) 0-2

17:30: Pyunik (Arm) - Kalmar (Swe) 2-1

18:00: Trnava (Svk) - Auda (Lat) 1-1

18:00: Aktobe (Kaz) - Torpedo Kutaisi (Geo) 4-1

18:00: Din. Tbilisi (Geo) - Hamrun (Mlt) 1-2

18:00: FK Panevezys (Ltu) - H. Beer Sheva (Isr) 0-1

18:00: Kauno Zalgiris (Ltu) - Lech Poznan (Pol) 1-3

18:00: KuPS (Fin) - Derry City (Nir) 1-2

18:00: Pogon Szczecin (Pol) - Linfield (Nir) 5-2

18:00: Sabah Baku (Aze) - RFS (Lat) 2-0

18:45: Urartu (Arm) - Farul Constanta (Rou)* 2-3

19:00: Zalaegerszeg (Hun) - Osijek (Cro) 0-1

19:00: Dila Gori (Geo) - Vorskla (Ukr) 1-2

19:00: Levski (Bul) - Shkupi (Mkd) 2-0

19:00: Neftci Baku (Aze) - Zeljeznicar (Bih) 2-2

19:00: Omonia (Cyp) - Gabala (Aze) 3-2

19:00: Petrocub (Mda) - M. Tel Aviv (Isr) 0-3

19:00: Riga FC (Lat) - Kecskemeti (Hun) 1-2

19:00: Rosenborg (Nor) - Crusaders (Nir) 2-2

19:00: Sepsi Sf. Gheorghe (Rou) - CSKA Sofia (Bul) 2-0

19:05: Bohemians (Cze) - Bodo/Glimt (Nor) 0-3

19:30: B. Jerusalem (Isr) - PAOK (Gre) 0-0

19:30: Niedercorn (Lux) - Midtjylland (Dan) 0-2

*percorso campioni

Sorprese dietro l’angolo: le maltesi vogliono stupire, dramma Basilea

Evento: Tobol-Basilea
Luogo:  Centralnyj Stadion, Kostanay
Quando: 16:00, 2 agosto 2023

Il calcio estivo, si sa, nasconde insidie e sorprese: lo sa bene il Basilea che, dopo aver sfiorato la finalissima di Conference nella scorsa edizione, rischia di ritrovarsi fuori da tutto già ad inizio agosto. Gli elvetici devono compiere una vera e propria impresa in casa del Tobol, squadra kazaka capace di vincere 3-1 in terra svizzera. 

Guardando alla squadra di casa, riflettori puntati sull'ivoriano Serges Deble, attaccante giramondo che ha segnato tantissimi gol in tutti i campionati che lo hanno visto protagonista (dalla Cina all'Armenia, passando per la Danimarca). Nel Basilea assenti l'attaccante Thierno Barry (in gol all'andata) e l'italiano Riccardo Calafiori, entrambi espulsi nella prima sfida.

Rischiano grosso anche due habitué delle competizioni europee come i lussemburghesi del Dudelange e i georgiani della Dinamo Tbilisi: entrambe le squadre sono state battute da due compagini maltesi dalle grandi ambizioni come lo Gzira e l’Hamrun (che si affidano rispettivamente al brasiliano Macula e al sorprendente Joseph Mbong). 

Situazione simile per la CSKA Sofia, a cui serve un miracolo contro i rumeni del Sepsi Sf. Gheorghe. Meno drammatico, invece, il momento dei greci del PAOK, a cui basta vincere in casa del Beitar Jerusalem, dopo il pareggio ad occhiali dell’andata.

Non mancano le certezze: dal Lech Poznan al Bodo/Glimt

Alcune big sono in grande difficoltà, altre - anche avvantaggiate dai campionati in corso - stanno invece mostrando tutta la loro superiorità. Spiccano, in tal senso i netti tris di Maccabi Tel Aviv e Bodo/Glimt contro i malcapitati Petrocub e Bohemians. Due gol di vantaggio, invece, per altre certezze come Lech Poznan, Levski Sofia e Midtjylland, che invece hanno avuto la meglio su Kauno Zalgiris, Shkupi e Niedercorn.

C’è solo Hagi per il tabellone dei campioni

Tra le gare prese in esame, solo la sfida tra gli armeni dell’Urartu e i rumeni del Farul Constanta si gioca nell’ambito del percorso campioni. La gara d’andata è finita 3-2 per i vincitori dell’ultimo “Scudetto” di Romania guidati dal mitico Gheorghe Hagi. 

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus

Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.