Vai al contenuto
Hillside (New Media Malta) Plc
VAI ALLO Sport di bet365
Football Generic
  1. Calcio
  2. Conference League

Conference League: Aston Villa e Fenerbahce, vietato sbagliare

Gli inglesi di Emery contro il Legia Varsavia, i turchi di Dzeko contro il Nordsjaelland. Riflettori anche su Eintracht Francoforte e Besiktas.

Evento: Legia Varsavia-Aston Villa
Luogo: Stadion Wojska Polskiego, Varsavia
Date: 21 settembre 2023
Orario: 18:45
Dove vederla: Sky Sport, DAZN, NOW

Prima giornata di Conference League ricca di spunti. Escludendo il girone dell’Atalanta, di cui abbiamo già parlato, tra le tredici gare in programma giovedì spicca quella che vede protagonisti gli inglesi dell’Aston Villa. La squadra di Unai Emery è di scena in casa del Legia Varsavia, compagine polacca certamente abituata ai palcoscenici europei. Sempre nel Gruppo E gli olandesi dell'AZ Alkmaar sono impegnati sul campo dello Zrinjski, squadra bosniaca che sta vivendo una crisi di risultati in campionato (come certificano i recenti K.O. contro Sarajevo e Posusje). L'AZ, invece, sta vivendo un momento esaltante, nel segno di quattro vittorie su quattro in Eredivisie, con tanto di 12 gol fatti e appena due subiti.

Le probabili formazioni di Legia Varsavia-Aston Villa

In casa Aston Villa, panchina in vista per l’italiano Nicolò Zaniolo, protagonista di una prova poco convincente contro il Crystal Palace. Al suo posto fiducia a Leon Bailey, autore di uno dei gol della vittoria (in rimonta) contro gli uomini di Roy Hodgson. 

Parlando di moduli, l’esordio degli inglesi dovrebbe essere nel segno del consueto 4-3-3: spazio, così, per il portiere campione del mondo Emiliano Martinez e per la difesa a quattro formata - da destra verso sinistra - da Matty Cash, Ezri Konsa, Clément Lenglet e Alex Moreno. A centrocampo ecco un trio di tutto rispetto, nel segno di Youri Tielemans, Boubacar Kamara e John McGinn. In attacco, infine, il tridente composto dal già citato Leon Bailey, dal centravanti Jhon Duran e dal classe '99 francese Moussa Diaby, che vuole ripetersi in Europa dopo i 14 gol realizzati nelle precedenti quattro stagioni con la maglia del Bayer Leverkusen. 

Se gli inglesi occupano il settimo posto in Premier League, i padroni di casa del Legia Varsavia sono invece la terza forza del campionato polacco (due i punti di distanza dalla capolista Slask, ma con due gare da recuperare). Nella probabile formazione del Legia Varsavia spazio al portiere Kacper Tobiasz e alla retroguardia nel segno di Yuri Ribeiro, Artur Jedrzejczyk e Radovan Pankov. Nella linea mediana ecco Paweł Wszolek, Juergen Elitim, Josue Pesqueira, Bartosz Slisz e Patryk Kun. In attacco, infine, il duo composto da Ernest Muci e soprattutto dal ceco Tomáš Pekhart, capocannoniere della squadra in campionato con 4 reti.

Gli altri match del giovedì: in campo il Fenerbahce di Dzeko e il Besiktas di Rebic

Alle 18:45 si gioca la sfida tra i turchi del Fenerbahce e un’altra habitué del calcio europeo come il Nordsjaelland, entrambe incluse nel Gruppo H. Tra i padroni di casa c’è il gigante Edin Dzeko: il centravanti ex Inter non ha perso il vizio del gol, come attestano le quattro reti realizzate in altrettante gare di campionato. Tra i danesi, invece, occhio all'attaccante Marcus Ingvartsen, autore già di 7 gol in meno di un mese. Nello stesso raggruppamento, i bulgari del Ludogorets  se la vedono con gli slovacchi del Trnava.

Concentrandoci ancora sulle squadre turche, il Besiktas è di scena sul difficile campo del Club Brugge (Gruppo D): gli ospiti si affidano all'ex milanista Ante Rebic, mentre tra i belgi spicca un'altra vecchia conoscenza degli appassionati italiani come Skov Olsen. Nel medesimo raggruppamento, altro match interessante tra gli svizzeri del Lugano e l'imprevedibile Bodo/Glimt.

Tra le sfide più attese c’è quella che mette a confronto i tedeschi dell’Eintracht Francoforte (vincitori della penultima edizione dell’Europa League) e gli scozzesi dell’Aberdeen. I padroni di casa non hanno ancora perso un match in questa prima parte di stagione (hanno anche passato i playoff superando il Levski) ma sono affetti da "pareggite" acuta. Tre, infatti, gli "X" consecutivi in campionato, che spiegano il nono posto in graduatoria a -4 da Leverkusen e Bayern. In ogni caso, parliamo di una squadra forte, che può fare affidamento su giocatori importanti come il portiere Trapp, il difensore Tuta e il campione del mondo Mario Gotze. Tutt'altra storia, invece, in casa Aberdeen, come dimostrano il penultimo posto e le zero vittorie raccolte fin qui in campionato. Sempre alle 18:45 è in programma l’altra sfida del Gruppo G tra i finlandesi dell’HJK Helsinki e i greci del Paok.

Chiudiamo questa carrellata con le ultime cinque gare rimaste. Nel Gruppo A, dopo l’anticipo tra Lilla e Olimpia Lubiana, si gioca il match tra lo Slovan Bratislava e la sorpresa dei preliminari Klaksvik. Nel Gruppo B, invece, i belgi del Gent fanno visita agli ucraini dello Zorya, mentre il Maccabi Tel Aviv ospita il Breidablik. Infine, il Gruppo C: da un lato il match intrigante tra Dinamo Zagabria e Astana, dall'altro il Viktoria Plzen ospita i kosovari del Ballkani.

Notizie Calcio

Articoli collegati

bet365 utilizza cookie

Usiamo cookie per garantire un servizio migliore e più personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra Informativa sui Cookie

Sei nuovo su bet365? Effettua un versamento e richiedi il bonus Registrati

Versamento minimo richiesto. Si applicano T&C, quote minime e limiti di tempo.